Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La cronaca dell’omissione annunciata: come si vive in Vaticano l’imminente beatificazione di Albino Luciani

Albino Luciani, Papa Giovanni Paolo I nel 1978

(Da Roma) Silenzio, omissione storica e perenne oblio creano l’atmosfera intorno alla Basilica di San Pedro.

L’imminente beatificazione di Albino Luciani, Papa Giovanni Paolo I Si svolge all’interno delle mura del Vaticano. Nelle prime ore di questa mattina la foto ufficiale di Mubarak, che Non sarà svelato fino a domenica 4 settembre, quando papa Francesco potrà batterlo grazie a Miracolo argentino.

Finora Giovanni Paolo I è menzionato solo per il suo pontificato durato 33 giorni e per il mistero della sua morte. Tuttavia, il suo nome risuona ancora oggi a causa di un miracolo avvenuto in Argentina, una cura inspiegabile per la paranologia Candela Giarda All’età di undici anni è stata ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’Istituto Favaloro a causa di un’encefalopatia. Sua madre, Roxana Sosa, che è stata dimessa dai medici, si è recata nella parrocchia di La Rabida per chiedere a padre Jose Daboste di pregare affinché sua figlia non morisse quella notte. Il sacerdote ha pregato Giovanni Paolo I e la ragazza è sopravvissuta e oggi, a 22 anni, vive una vita normale senza conseguenze.

Nessun fasto, nessun onore

Vaticano con i preparativi per la beatificazione
Vaticano con i preparativi per la beatificazione

papà dell’umiltà Rifiuta ogni tipo di sfarzo e onore, forse gli sarebbe piaciuto passare inosservato, come sta accadendo in questo momento a Roma. Per tutta la vita, per evitare la fama ed essere al centro della scena, ha preso decisioni molto criticate. Quando fu eletto vescovo di Vittorio Veneto nel 1959, fu adibito a sua residenza nel castello longobardo di San Martino, che nei secoli è stata residenza dei duchi e del censimento e sede dei vescovi. La prima cosa che fece fu chiedere che lo stemma episcopale venisse rimosso dall’ingresso, gesto atipico.

READ  Una coppia ha deciso di non farsi vaccinare contro il COVID-19 e i loro quattro figli ora sono orfani: l'ultima supplica della madre

“Vivere in un castello mi sembra un clown, un finto principe”. Così si esprimeva Luciani contro il lusso del suo luogo di residenza. La sua accresciuta modestia lo portò a rifiutarne molti: quando era patriarca di Venezia, ruppe radicalmente tradizioni secolari e abolì il corteo addobbato delle gondole.

Niente piscine o carte sacre

Articoli del Vaticano della Santeria
Articoli del Vaticano della Santeria

In queste ore, vagando per le vie del Vaticano e per i negozi religiosi e di souvenir che circondano le colonne simbolo del Bernini, spicca per la sua assenza la figura di Giovanni Paolo I.. Parlando con i commercianti quando ordinano un souvenir Luciani, un biglietto di preghiera o un rosario, molti dicono di non aver ricevuto nulla in tutti questi anni, mentre altri offrono i prodotti di Giovanni Paolo II e si scusano per averlo confuso con il Papa polacco.

Nelle vetrine delle santerías vicino a Plaza San Pedro si possono trovare notevoli francobolli dei papi dagli anni ’60 ad oggi, ma Volto rimosso di Giovanni Paolo I, errore storico che non ha spiegazioni. Fu cancellato anche sulle copertine dei libri dei Papi nel Novecento.

Giovanni Paolo II, amato in tutto il mondo, si aggira tra gli articoli religiosi, e la sua immagine può essere trovata come un posacenere e persino stampata sui calzini. È seguito in testa da Papa Giovanni XXIII. Pablo VI, è uno dei meno ricercati e poco scambiati. Benedetto XVI è stato distrutto dal pensatore Il personaggio di Francisco, che appare persino in bicchieri di tequila. Ma dal beato Luciani incombente, Non c’è traccia.

Articoli del Vaticano della Santeria
Articoli del Vaticano della Santeria

Per le strade della Santa Sede si respira ancora l’aria della chiesa. Incontra il nuovo Cardinale di Brasilia Paolo Cesare Costa, che una settimana fa aveva 55 anni, è stato nominato cardinale da papa Francesco. Nello stile di Albino Luciani, Bergoglio ha avvertito i nuovi cardinali di non farsi ingannare. Riguardo a Luciani, il cardinale Costa ha detto che se avesse avuto tempo sarebbe diventato un grande Papa.

READ  Il referendum in Uruguay: cosa si vota domenica, cos'è la LUC e cosa dicono i suoi articoli | Introdotta la controversa legge del governo di Lakal Po per governare le urne

Tuttavia, dall’altra parte dell’oceano, nel cono meridionale, Il nome Albino Luciani risplende nell’oblio. Una delegazione di argentini guidata dal sacerdote miracoloso d Padre José Dabosteè già a Roma per la simbolica beatificazione dell’ultimo papa italiano.

Immagine gentilmente concessa da Ignacio Dalla Corte Lucio
Immagine gentilmente concessa da Ignacio Dalla Corte Lucio

In conferenza stampa questa mattina, alla Sala Stampa in Vaticano, si è vantato La testimonianza del sacerdote argentino che ha commosso il racconto del miracolo. D’altra parte, all’interno del dipinto c’è la nipote medica di Albino Luciani, Lena Petri, l’unica in famiglia che ha accettato di vedere il corpo del papa. Ricorda i racconti di famiglia, ma quando parlava della morte di suo zio, prestava attenzione a ogni sua parola ed evitava i dettagli. Suor Margarita Marin, la suora che ha ritrovato il corpo di Giovanni Paolo I, è stata molto concisa quando ha parlato della morte e Ha sottolineato i dettagli della vita quotidiana per il mese in cui il Papa ha partecipato.

È stato solennemente annunciato che alla cerimonia di beatificazione le reliquie da consegnare al Santo Padre sarebbero state un manoscritto dell’archivio personale del Luciani, nuovo perché è consuetudine rivelare antiche reliquie, che possono essere ossa, ceneri o parte del corpo del Beato. In questo caso il corpo di Luciani non è stato riesumato e si trova nelle grotte del Vaticano dal 1978. Poche ore prima la tomba veniva chiusa con delle tende, e contro il tempo veniva incisa e dipinta sul marmo la parola “petus”.

Continuare a leggere: