Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Università La Plata. Un medico che copre il crimine di Cabezas è a un passo dall’essere il capo della medicina legale


Poiché la comunità educativa dell’Università nazionale di La Plata è già familiare, il College of Medical Sciences Stanno per commettere un nuovo crimine politico accademico.

Ispirato dall’eredità del vice-decano Enrique Perez Albizo (si è dimesso nel 2014 dopo essere stato accusato di aver partecipato al genocidio dalla madre di Plaza de Mayo, Adelina de Alay, al processo La Cacha), il decano si prepara ad aumentare il livello di repressione di un altro amante.

Dario Amado è ad un passo dal diventare professore a tempo pieno di medicina legale all’UNLP, dopo aver partecipato a un concorso che ha lasciato molti dubbi. Soprattutto perché finisce per essere il “favorito” nonostante abbia gareggiato con lui per la posizione Dott.ssa Virginia Cramer, Lo stesso percorso riconosciuto nella sfera pubblica e dei diritti umani, sia a livello nazionale che internazionale.

Il rendimento medio di Amadou (riconosciuto da diverse generazioni di studenti) sembra conferire un maggiore “prestigio” a una casa “laureata” rispetto a Esperienza professionale Più di un concetto è stato aggiornato in campo forense da anni.

La competizione era a dicembre. Due insegnanti offrono, Kramer e Amado. La giuria era composta da quattro persone. Due voci per lei e due per lui. Connetti due diversi modi di vedere la vita e il mondo. E anche tra due percorsi e precedenti radicalmente opposti. La decisione è stata lasciata nelle mani del comitato degli insegnanti del college, che ha deciso quasi monarchicamente di nominare Amadou.

Con la strada asfaltata e con l’avvicinarsi della competizione di Kramer, esiste ancora la nomina ufficiale del consiglio accademico del college, che quasi nessuno dubita sarebbe una mera procedura burocratica. Questo sarà mercoledì.

READ  La mamma promuove: il gioco è il modo migliore per imparare - Eme - 26/04/2021

Leggi anche Chi si è dimenticato di Jose Luis Cabezas?

Odia Amadu

In questo modo, il Dr. Dario Amadou sarà responsabile del Dipartimento di Medicina Legale, che è la branca delle scienze mediche dedicata allo studio e alla determinazione, tra le altre cose, di come e perché le vittime muoiono e chi sono gli autori. Senza dubbio deve aver creduto di essere uno specialista in questo campo.

Amado è diventato famoso 24 anni fa per il suo coinvolgimento nel caso giudiziario che ha indagato su uno dei crimini politici più scioccanti nella storia dell’Argentina post-dittatura: l’omicidio del fotoreporter. Jose Luis CabezasCommissionato dall’uomo d’affari Alfredo Yebran e giustiziato all’alba del 25 gennaio 1997 presso il generale Madariaga.

Amado è stato convocato dal giudice federale Dolores Jose Luis Macchi per condurre un’autopsia di Capezas calcificato. Ma dopo aver appreso i risultati, il giudice ha ordinato una seconda autopsia e ha chiamato Amadou a testimoniare per spiegare alcune delle irregolarità e degli errori che si erano verificati nel suo rapporto forense.

La revisione di Cabezas, condotta presso La Plata Expert Advisory, è stata responsabile di Julio “El Toro” Brolese, un medico deceduto collaboratore della dittatura genocida e per decenni cospirato come medico legale al servizio della Corte Suprema di Giustizia a Buenos Aires. Inoltre non osava mentire come aveva fatto Amadou alla prima autopsia.

Primero Amado ha permesso al personale dell’intelligence della polizia di Buenos Aires di entrare nella stanza dei consulenti e guardare l’autopsia completa, ed è scomparso pochi minuti prima del completamento, sapendo che non era permesso lì. Più tardi, e più seriamente, quando ha fatto la valutazione del cranio, ha deliberatamente omesso di menzionare uno degli spari alla testa del giornalista. Ha parlato solo di un buco, secondo la teoria secondo cui il crimine è stato commesso da una sola persona. Successivamente, ha anche “dimenticato” di indicare che aveva tracce dei colpi sul suo corpo. Infine, ha falsificato la data della firma dell’ufficiale generale Madariaga, per dimostrare che era presente durante le visite mediche del cadavere.

READ  Coronavirus: il primo vaccino spagnolo ritarda l'inizio degli esperimenti con i volontari | Aziende

Per questo, se non bastasse, lo stesso Amadou, a sua difesa davanti al giudice Dolores, ha affermato che se ha commesso errori e irregolarità nell’autopsia è stato perché l’aveva resa “molto stanca e di fretta”. L’evento ha suscitato il malcontento della famiglia Cabezas e dell’intera comunità che ha visto senza poter credere ai rudi tentativi delle autorità di coprire gli assassini.

Dopo lo scandalo che ha prodotto la sua “confessione” e gli esiti di una seconda autopsia che ha determinato la presenza di scioperi e un secondo colpo, Amadou è stato ostracizzato dai suoi superiori e per molto tempo non lo ha più visto.

Poi si dedicò solo all’insegnamento della medicina legale in una cattedra retta dal suo consigliere politico Miguel Angel Maldonado, un vecchio fascista e co-fondatore, alla fine degli anni ’60, da L’estrema destra Parapolis Gang Concentration of the National University (CNU). Dedicato solo all’insegnamento, perché non aveva pace, iniziò a svuotare la sua miseria con alcuni studenti del college.

I suoi atteggiamenti misogini e molesti iniziarono a diventare famosi nei corridoi e nelle aule. Tutto sotto un manto protettivo Foglia di querciaIl forum reazionario e conservatore a cui appartenevano diverse generazioni di autorità della House of Graduate Studies. È stato persino denunciato dagli studenti del Centro studentesco, anche dicendo loro: “Se si preoccupano molto dei diritti umani, lascia che gli parlino delle lesioni che avrebbero subito se avesse dato loro un incentivo”.

È questo personaggio che sta per ottenere un nuovo riconoscimento per coloro che stanno guidando il destino della formazione di medici e medici presso la La Plata National University. Un vero “saluto” alla scienza incaricata di prevenire, curare e salvare vite umane. E in prima serata …

READ  Gli scienziati italiani stanno usando l'intelligenza artificiale per comprendere il comportamento dei vulcani