Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una rivoluzione in medicina: il plasma di canapa è stato creato per combattere l’ipoplasmemia

Una rivoluzione in medicina: il plasma di canapa è stato creato per combattere l’ipoplasmemia

di Aurelien Bernard

quando si tratta di Plasma del sangueLa domanda è insaziabile e l’offerta è chiaramente insufficiente. Ogni anno, infatti, mancano circa 100 milioni di litri di plasma.

Pertanto, dentro Repubblica Ceca Fu lanciata un’iniziativa rivoluzionaria nota come Progetto Plasma per le persone. Fondata nel 2019, questa startup biomedica mira a fornire a Sostituto organico del plasma sanguigno, Sfruttando le potenzialità dell’edestina, una proteina derivata dai semi di canapa.

Contenuti correlati: Cos’è la canapa o canapa: cos’è e in cosa differisce dalla marijuana

Questo approccio innovativo non solo promette un’alternativa economicamente vantaggiosa, ma affronta anche le questioni critiche associate alla raccolta, conservazione e distribuzione del plasma normale.

La soluzione al problema del plasma sanguigno basso potrebbe essere il plasma organico ottenuto dai semi di canapa

La pietra angolare del progetto Plasma per le persone è l’uso edestinaÈ una proteina presente nei semi di canapa. L’idea è il risultato di una ricerca approfondita condotta da scienziati cechi sulle varie applicazioni di questa pianta.

Paolo Kubo È lui il responsabile dello sviluppo medico del progetto, rivela L’edistina è stata identificata come una potenziale fonte per sostituire l’albumina, La principale proteina nel sangue. Questo perché questi composti sono sorprendentemente simili. Rispetto ad altre proteine ​​testate in passato, l’edestina è unica nella sua capacità di supportare le funzioni rigenerative nel corpo umano. Ad esempio, veniva utilizzato negli anni ’50 in Cecoslovacchia per curare la tubercolosi nelle sue varie forme, prima dell’avvento dei farmaci antitubercolari e della vaccinazione.

Soluzione di edestina dai semi di canapa Non può sostituire completamente il plasma sanguigno, Poiché contiene circa il 98% dei suoi ingredienti. Ma se il plasma sanguigno viene utilizzato per stabilizzare i pazienti dopo un intervento chirurgico o per ricostituire il volume del sangue in situazioni traumatiche come dilatatore, il plasma di canapa biologica potrebbe diventare un’alternativa.

READ  Il russo Igor chiama il futuro della questione "fantascienza" e "propaganda mediatica".

Il plasma di canapa biologica a base di edestina presenta molti vantaggi rispetto alla sua controparte convenzionale. Kubù evidenzia il suo Resistenza alla contaminazione da malattie da prioni, HIV o virus dell’epatite.

Contenuto relativo: Argentina: bioinchiostro di canapa sviluppato per la stampa 3D e la rigenerazione dei tessuti

Inoltre, questa alternativa può essere data Pazienti che rifiutano la donazione di plasma per ragioni religiose o etiche. Il plasma di canapa biologico ha anche una durata di conservazione più lunga e non richiede il congelamento, semplificando le sfide logistiche associate allo stoccaggio del plasma tradizionale.

Conveniente e logisticamente semplice

Una delle principali sfide che l’industria del plasma sanguigno deve affrontare è Costo alto legati al loro ottenimento e alla loro conservazione. Tuttavia, è il plasma di canapa biologico a base di edestina che il progetto propone Plasma per le persone progresso Un’alternativa accessibile. Secondo Kubo, questa alternativa può essere prodotta a un costo dieci volte inferiore rispetto ai metodi tradizionali, e vengono utilizzati pochissimi semi di canapa: circa 1 chilo per 2 litri di plasma sanguigno.

La soluzione di plasma di canapa biologica non richiede condizioni di conservazione specifichePerché può essere trasportato sotto forma di polvere inerte, confezionata sotto vuoto. Questa caratteristica lo rende particolarmente utile in emergenzecome disastri enormi.

Il progetto è ora entrato nella fase di finanziamento. “Attualmente stiamo cercando finanziamenti per la fase successiva degli studi clinici e per il processo di preparazione all’autorizzazione all’immissione in commercio, che richiede finanziamenti molto più consistenti”, spiega Kubo al quotidiano ceco. e15.cz. “Ci stiamo provando anche noi”, aggiunge Ottenere le infrastrutture necessarie per la produzione edestinanon solo con la qualità medica che già possiamo fare, ma anche con ciò che abbiamo Maggiore capacità produttiva“.

READ  Questo è l'ormone responsabile della felicità e dell'amore

“Abbiamo investito 1,5 milioni di euro e abbiamo circa un anno e mezzo da dedicare allo studio clinico, che costerà circa 4 milioni di euro. Per quanto ne sappiamo, non esiste una ricerca simile da nessuna parte nel mondo. Miroslav Massatacapo Plasma per le persone.

Contenuti correlati: Protesi in fibra di canapa? Questa azienda lo implementa

L’azienda ha trovato un investitore in Germania con un brevetto per l’estrazione dell’edestina e uno studio preclinico. Plasma per le persone Si rivolge al mercato del plasma sanguigno e delle soluzioni endovenose, con un mercato stimato in 3 miliardi di litri all’anno. Allo stesso modo, prevede di continuare la ricerca su altre malattie.

“La medicina, ad esempio, classifica già l’Alzheimer come una malattia proteica, e la ricerca futura sull’edestina potrebbe andare in questa direzione. “Ci troviamo di fronte al compito di servire una società con un’alta percentuale di anziani e dovremo garantire la qualità della vita a lungo termine”, aggiunge. “.

attraverso Newswed pTradotto da El Plantio

Altri contenuti dal piano: