Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Scienza e Arte”, conferenza organizzata dall’UNESCO Melilla

Scienza e Arte”, conferenza organizzata dall’UNESCO Melilla

Organizzato dall’UNESCO-Melilla Convegno “Navi da comunicazione: scienza e arte” responsabile di José Daniel Edelstein Glaubac, Per giovedì prossimo 5 ottobre alle 20 in aula magna Dal campus di Melilla, sponsorizzato da Il Ministero dell’Istruzione, Cultura, celebrazioni, uguaglianza e cooperazione tra Facoltà di Scienze dell’Educazione e dello Sport. Anche se la conferenza era stata pianificata per commemorare Giornata mondiale della scienza per la pace e lo sviluppoOppure (10 novembre), è stato sottoposto a quello che l’UNESCO ha ritenuto”Giornata mondiale degli insegnanti“Condividi una cornice parallela come una cornice Il terzo forum del turismo a Melilla.

José Edelstein (Buenos Aires, 1968). Fisica teoricaSi è diplomato all’Istituto Balsiero Dottorato di ricerca presso l’Università Nazionale di La Plata – dove ha insegnato part-time – e ha condotto residenze post-dottorato presso le Università di Santiago de Compostela, Harvard e il Politecnico di Lisbona. Attualmente lavora come professore presso il Dipartimento di Fisica delle Particelle dell’Università di Compostela e partecipa a vari progetti che lo collegano ai centri di ricerca più prestigiosi di tutto il mondo.

Ha pubblicato più di cinquanta articoli scientifici sulle più importanti riviste scientifiche internazionali e ha tenuto conferenze in venti paesi, tra cui gran parte dell’Europa, dell’America e dell’Asia.

Per Edelstein, il dualismo gravitazionale nelle teorie quantistiche dei campi, nella fisica del plasma di quark e gluoni, o il dualismo nella teoria delle stringhe, non ha misteri, ma uno dei suoi vantaggi è quello di rendere disponibile tutta questa profonda conoscenza su giornali e riviste, in cui pubblicano le informazioni come segue : Articoli di intrattenimento che hanno diffuso questa conoscenza in Argentina, Brasile, Cile, Spagna, Italia o Portogallo.

READ  Un esperto suggerisce di accettare che la medicina "non può curare tutto", ma può accompagnare l'intera malattia

Questo ampio lavoro è stato riconosciuto da Premio per la pubblicazione scientifica del Centro spagnolo di particelle, astroparticelle e fisica nucleare (2010, 2011, 2013, 2015), Premio per la Comunicazione Scientifica della Fondazione Spagnola per la Scienza e la Tecnologia (2012) e diverse menzioni d’onore al Concorso Internazionale di Scienze Applicate (2013, 2014 e 2015).

In collaborazione con il collega fisico Andris Gombrov Pubblicazione di “Antimateria, Magia e Poesia” (2014), un’opera in cui racconta, con precisione e disinvoltura, ventitré storie su come sono emerse alcune idee scientifiche che hanno cambiato l’umanità. Questo articolo ha riscosso un grande successo di pubblico e di critica, tanto da vincere lo scorso anno in Spagna il XVIII Premio Nazionale per l’Editoria Universitaria nella categoria dell’editoria scientifica.

Lui contenuto Il convegno sarà incentrato su Come l’arte e la scienza sono due modi di guardare l’universo. In entrambi compaiono creatività, tecnica, estetica e concetto di verità. Nel corso della storia, ci sono stati attraversamenti da una sponda all’altra di questo grande fiume culturale, con ponti costruiti da luminari come Edgar Allan Poe, Albert Einstein, Oscar Wilde, Jorge Luis Borges, Hedy Lamarr e Salvador Dalì.

La conferenza esaminerà questa ricca storia, la illustrerà con numerosi esempi provenienti da molti campi dell’arte e della scienza e, infine, condividerà alcune delle proprie iniziative in questa laboriosa costruzione.