Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Scandalo in Canada per aver onorato un ucraino che combatté nell’esercito nazista |  Ciò è avvenuto durante la visita di Zelenskyj al Parlamento

Scandalo in Canada per aver onorato un ucraino che combatté nell’esercito nazista | Ciò è avvenuto durante la visita di Zelenskyj al Parlamento

Il Parlamento canadese è stato teatro di uno scandalo sulla giustificazione del genocidio. Durante la visita del presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj, i legislatori hanno reso omaggio a un veterano della Seconda Guerra Mondiale che combatté effettivamente nelle file dell’esercito nazista.

la verità Ha suscitato proteste pubbliche da parte delle organizzazioni per i diritti umani e della comunità ebraicaLa questione si è aggravata al punto che il governo e l’organizzatore di quell’evento, il presidente del Parlamento, sono venuti a scusarsi.

“Esprimo le mie sincere scuse alle comunità ebraiche in Canada e nel mondo”, ha affermato Anthony Rota, presidente della Camera dei rappresentanti.

Applausi ai nazisti

Onorato Venerdì scorso mentre Zelenskyj era in parlamentopromosso da molti parlamentari che hanno voluto così rafforzare il loro rifiuto dell’invasione russa dell’Ucraina.

L’ex militare è stato invitato a quella sessione Jaroslav HonkaCome “eroe ucraino e canadese” della seconda guerra. All’uomo di 98 anni seduto sul podio del Palazzo Legislativo, È stato ringraziato “per tutti i suoi servizi”. Lo stesso Zelenskyj lo ha salutato con il pugno alzato.. Il problema era che, a quanto pare, nessuno sapeva del suo passato.

Si scopre che Era un combattente nella 14a divisione granatieri delle Waffen SSun’unità conosciuta come Galizia che faceva parte delle Forze di Protezione e il cui scopo era combattere contro l’Unione Sovietica: era composta principalmente da volontari ucraini e uccisero migliaia di civili polacchi mentre arruolavano gli slavi nelle file del Terzo Reich.

è stato rilevato da Amici del Centro Simon Wiesenthal (FSWC), che in un comunicato ha espresso “profondo allarme per il fatto che il parlamento canadese ha riconosciuto un ex soldato ucraino che aveva prestato servizio in un’unità militare nazista durante la seconda guerra mondiale”.

READ  Almeno due persone sono state uccise a Kiev dopo il più grande attacco russo alla capitale ucraina dalla primavera

La Società per la Difesa dei Diritti Umani ha denunciato che il premiato ha commesso “crimini contro l’umanità durante l’Olocausto, che sono ben documentati”.. “Era responsabile dell’omicidio di massa di civili innocenti con un livello inimmaginabile di brutalità e malizia”, ​​hanno detto chiedendo scuse a Ottawa.

Posizione del governo canadese

Dopo ore, Antonio Rota, Presidente della Camera dei Rappresentanti, Ha ammesso di non conoscere il passato di Honka e ha chiesto perdono.. Ha aggiunto: “Voglio chiarire che nessuno, compresi i miei colleghi parlamentari e la delegazione ucraina, conosceva le mie intenzioni o i miei commenti prima che li pronunciassi”.

Il governo del presidente Justin Trudeau si è fatto notare subito. “Né l’ufficio del primo ministro né la delegazione ucraina sono stati informati in anticipo dell’invito o del riconoscimento”, hanno detto i loro portavoce in una nota.

Poi, L’organizzazione per i diritti umani B’nai Brith Canada ha definito l’incidente “più che atroce”. Si affermava che l’organismo a cui apparteneva il venerato nazista era stato creato da “ideologi ultranazionalisti” ucraini che “sognavano uno stato ucraino etnicamente omogeneo e sostenevano la pulizia etnica nazista”.

Lui Centro per Israele e gli affari ebraiciLei, che rappresenta le federazioni ebraiche in Canada, ha confermato che la comunità ebraica in quel paese “sostiene fortemente l’Ucraina nella sua guerra contro l’aggressione russa”, ma ha spiegato che “Non possiamo rimanere in silenzio quando i crimini commessi dagli ucraini durante l’Olocausto vengono insabbiati”..

Non solo Honka è stato invitato dalla ROTA a partecipare al discorso tenuto venerdì dal presidente ucraino, Volodymyr Zelenskyj, al parlamento canadese, ma ha anche elogiato pubblicamente il combattente nazista.

“Abbiamo nella stanza un canadese ucraino, un veterano della Seconda Guerra Mondiale, che ha combattuto per l’indipendenza dell’Ucraina contro i russi e continua a sostenere le truppe anche all’età di 98 anni”, ha annunciato venerdì Rutte.

READ  Sul fondo di un lago sono stati ritrovati i resti di un aereo misteriosamente scomparso più di 50 anni fa

Tutti i presenti, incluso Zelenskyj, il primo ministro canadese Justin Trudeau e tutti i parlamentari e senatori canadesi, hanno applaudito Hanka mentre salutava dall’area pubblica.

Denuncia russa

D’altro canto, lunedì le autorità russe hanno criticato la presenza “vergognosa” nel parlamento canadese di un ucraino che aveva combattuto con i nazisti nella seconda guerra mondiale. La Russia ha giustificato l’invasione dell’Ucraina con l’obiettivo di “epurare” il paese dal nazismo.

Dopo le scuse di Rutte, uno dei gruppi di opposizione, il Partito Socialista di Nuova Democrazia, ha chiesto le sue dimissioni da Presidente della Camera dei Rappresentanti.

Lo ha detto il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov classificazione L'”atteggiamento sconsiderato” “oltraggioso” di questo lunedì nei confronti della memoria” dei crimini nazisti in Canada. “Questi crimini non hanno data di scadenza né periodo di tempo. Questo tipo di abbandono della memoria è vergognoso”, ha dichiarato Peskov.

Secondo il portavoce russo questa tendenza è cresciuta in Occidente Una generazione che ha dimenticato le lezioni Seconda guerra mondiale, e per questo c’è il pericolo che il fascismo riemerga nel mondo. “Non sanno nulla della minaccia del fascismo. Ciò potrebbe portare all’emergere del fascismo qua o là. Ora lo vediamo praticamente cercare di stabilire un punto d’appoggio nell’Europa centrale, in Ucraina. Questo è ciò che stiamo combattendo”. Contro”, ha detto.