Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Quirino Christiani, l’argentino che ha inventato l’animazione e ha abbagliato Walt Disney

Quirino Cristiani. Con personaggi articolati, ha creato il primo film d’animazione.

Non c’era nessun caso. Mostra al ragazzo un metodo di disegno che puoi dire che ha portato dalla culla. La caparbietà dei suoi genitori lo ha portato a studiare medicina quando ha finito gli studi, e quando li ha finiti? QuirinoDopo un breve periodo all’Accademia di Belle Arti e dopo aver preso lezioni con alcuni insegnanti, decise di guadagnarsi da vivere facendo ciò che amava di più: il disegno.

Il cristiano Erano di Santa Giulietta, un paese del nord Italia, dove il trisavolo era sindaco. Era nato il 2 luglio 1896 e aveva quattro anni quando la famiglia emigrò in Argentina quando suo padre era Quirino Rimase senza lavoro. Nel corso degli anni, è stato nazionalizzato argentino. Era il più giovane di quattro fratelli.

Quando giornali e riviste pubblicavano le sue vignette, trascorreva molto tempo allo zoo osservando i movimenti degli animali e prendendo appunti.

A Christiani ci è voluto un anno per pubblicare El Apostol, che ha debuttato nel 1917. (Archivio illustrativo delle illustrazioni argentine - FADU/UBA).
A Christiani ci è voluto un anno per pubblicare El Apostol, che ha debuttato nel 1917. (Archivio illustrativo delle illustrazioni argentine – FADU/UBA).

La sua vita è cambiata quando è stato assunto Federico Valle, un italiano che si stabilì nel paese nel 1911 e produsse il cinegiornale “Actualidades Valle”. L’intento del produttore era quello di realizzare disegni da includere alla fine di questi notiziari di giovedì nelle sale. Lei era sua la Valle Chi, sorpreso dal cartone animato di Quirinoproposto nel 1916 Anima i personaggi con il movimento.

Così è nato il cartone animato, un’invenzione che sarebbe diventata globale.

In una missione completa, quasi sempre da solo.  Disegnava e creava figure articolate e collaborava alla modellistica.
In una missione completa, quasi sempre da solo. Disegnava e creava figure articolate e collaborava alla modellistica.

L’artista disegnava una forma su cartone, la ritagliava con un modello e poi cuciva insieme tutte le parti per darle movimento. Così si fece nel 1917 l’Apostolo, Il primo film d’animazione della storia. L’eroe del film era una satira del presidente Hipolito Yrigoyenche salì al cielo alla ricerca del dio Giove per aiutarlo a ripulire Buenos Aires dalla corruzione. È stato presentato in anteprima il 9 novembre al Select Lavalle Cinemas ed è stato in cartellone per sei mesi.

READ  Dati sul settore del gas in Europa

Ha lavorato in un loft in Rivadavia Street, tra Florida e Maip. Per El Apóstol, il fumettista ha combinato non solo figure ma anche una scena di Buenos Aires, con alcuni edifici pubblici simbolici. Ha posizionato una videocamera focalizzata su un tavolo dove ha esposto le forme e ha dato loro movimento in ogni fotogramma. Il film, che ha richiesto un anno per essere prodotto, ha richiesto 58000 disegni, 16 fotogrammi al secondo. Aveva un ulteriore vantaggio: L’ha fatto lui stesso.

Insieme a Walt Disney, quando ha visitato il paese nordamericano.  Non potevo credere che ci fosse una sola persona a fare tutto il lavoro.  Voleva assumerlo, ma Kristani ha rifiutato.
Insieme a Walt Disney, quando ha visitato il paese nordamericano. Non potevo credere che ci fosse una sola persona a fare tutto il lavoro. Voleva assumerlo, ma Kristani ha rifiutato.

L’anno successivo, ha rilasciato il suo secondo film –Non lasciare traccia– Si riferiva al Monte Protigido, nave mercantile argentina affondata il 4 aprile 1917 da un sottomarino tedesco. È stato un lavoro che è passato inosservato e il governo ha ordinato la sua rimozione dal cartello per non inimicarsi le autorità tedesche. Potrebbe essere il primo film ad essere bandito in Argentina?

Già all’età di 15 anni, Quirino È diventato vegetariano, un’abitudine che ha mantenuto per tutta la vita. Nel 1920, ha aperto la strada alla prima attività per nudisti ed è considerato il primo ad aprire un campo per nudisti su un’isola del Tigray. sposarsi Selena CordaraHa avuto due figli, uno dei quali ha studiato ingegneria agraria e l’altro ha intrapreso la carriera nel cinema.

Un'altra locandina dei suoi film, Pelodopolis.  Non ha avuto lo stesso successo del primo.
Un’altra locandina dei suoi film, Pelodopolis. Non ha avuto lo stesso successo del primo.

L’economia della famiglia fu rafforzata quando la Metro-Goldwyn-Mayer lo assunse nel 1927 come agente pubblicitario negli uffici di sua proprietà a Buenos Aires. Ha dipinto poster per molti dei film di quella compagnia, mentre nel suo Kristani Film Lab, lavorando all’Oreboro 460, nel centro di Buenos Aires, ha continuato a fare film, migliorando giorno dopo giorno.

READ  Thomas Friedberger: "Non vedo un modo per evitare la recessione in Europa e negli Stati Uniti" | Fondi e piani

Nel settembre 1931, ha debuttato Pelodopolis, il primo lungometraggio d’animazione. Era un film di ottanta minuti che aveva iniziato a girare all’inizio di quell’anno. Si riferiva alla città corrotta di “Peloso” (il soprannome con cui era famoso Yrigoyen) che ha assunto lo Stato fino al suo arrivo Oreborough e prese il potere. Non ha avuto il successo previsto cristiano Ha perso molti soldi.

The Clockwork Monkey è stato realizzato nel 1938 e faceva parte di una serie di storie commissionate da Costancio Vigil.
The Clockwork Monkey è stato realizzato nel 1938 e faceva parte di una serie di storie commissionate da Costancio Vigil.

Il regista finì per ritirare tutte le copie dal mercato quando l’ex presidente morì nel luglio 1933.

Nel 1941 Walt Disney, che uscì solo nel 1928 con il suo primo cartone animato, Topolino, visitò l’Argentina per promuovere Fantasia, un musical. Andò nel suo ufficio per incontrarlo e fu sorpreso quando cristiano Gli ha detto che ha realizzato solo ciascuno dei suoi film, mentre il Nord America ha messo insieme numerose squadre di fumettisti per ogni lavoro.

La Disney lo ha invitato a unirsi ai suoi dipendenti statunitensi, ma ha rifiutato. Non aveva mai avuto un capo prima e aveva già un’attività. Lui stesso ha suggerito un nome Florencio Molina Campospittore e illustratore noto soprattutto per il suo lavoro sui motivi rurali.

Fino al 1942 cristiano Ha realizzato molti cortometraggi, molti dei quali erano pubblicità. Ha anche realizzato un film d’animazione su un intervento chirurgico eseguito da un chirurgo gastroenterologico. Per fare ciò, guarda la voce e poi disegnala.

Negli ultimi anni tornò a Santa Giulietta, sua città natale.  Ha ricevuto molti complimenti.
Negli ultimi anni tornò a Santa Giulietta, sua città natale. Ha ricevuto molti complimenti.

Quando ha letto su un giornale che c’era un hotel nella città di Ankilo a Cordova che serviva cibo vegetariano, ha voluto incontrarlo. E si innamorò del posto, tanto che lì comprò casa, e non fu difficile individuarla: la chiamò Cinville. Prendere il sole era comune lì. Fino a quando la sua salute non glielo ha permesso, ha alternato il suo tempo tra Buenos Aires e Cordoba.

READ  Circa 15.000 PMI sono a un passo dalla chiusura

Nel 1958 e nel 1961 il suo laboratorio fu esposto a due devastanti incendi a causa delle perdite di materiale e della scomparsa di tutti i suoi film.. Perché ciò che il fuoco non ha potuto distruggere, il lavoro dell’acqua dei vigili del fuoco è finito. Così, a poco a poco, si ritirò dall’attività.

Era una persona molto simpatica che non riusciva a controllare il suo genio alle feste di compleanno e disegnava caricature di alcuni dei partecipanti su carta velina. Nel 1982 ha avuto il piacere di visitare Santa Giulietta, la sua città in Italia, dove è stato debitamente onorato. Morì a Bernal, Buenos Aires, il 2 agosto 1984.

C’è ancora una grande sfida. Individua alcuni film mancanti, poiché solo The Clockmaker Monkey, del 1938, appartiene a una serie di storie menzionate dall’uomo d’affari. Veglia di Costantino Gli sono costato.

Si spera che diverse copie di ciascuno siano state fatte e andate esaurite nelle sale di tutto il paese. Qualche tempo fa, a sorpresa, ha trovato otto bobine di notizie nella città di Ushuaia. la Vallee due di loro appartengono a un articolo artificiale cristiano. Cosa c’è di meglio per salvare il primo cartone animato che il mondo ha conosciuto.

Continuare a leggere: