Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Microsoft integrerà in Windows un nuovo browser basato sull'intelligenza artificiale che registrerà tutto ciò che accade sul dispositivo

Microsoft integrerà in Windows un nuovo browser basato sull'intelligenza artificiale che registrerà tutto ciò che accade sul dispositivo

Microsoft si prepara ad annunciare… Esploratore dell'intelligenza artificialeuno strumento che sarà integrato in Windows 11 e consentirà agli utenti di eseguire tutti i tipi di query le cui risposte saranno generate dall'intelligenza artificiale (AI).

Questa però è la funzione che deve essere implementata, Dovrà funzionare su chip ARMche è un tipo di dispositivo appositamente progettato per funzioni di intelligenza artificiale.

Come pubblicato da Windows Central, AI Explorer verrà eseguito in background e registrerà tutto ciò che l'utente fa sul proprio computer, con l'obiettivo di imparare da queste attività e quindi fungere da assistente personale.

AI Explorer può essere avviato dalla barra nella parte superiore dello schermo.

L'obiettivo di AI Explorer è Lavora come assistente personale, che fornirà un'interfaccia all'utente che si troverà nella parte superiore dello schermo. Attraverso questa interfaccia potrai, ad esempio, recuperare le attività svolte durante la giornata, richiedere riepiloghi di conversazioni WhatsApp, email o navigare su siti web.

Ciò significa che l'intelligenza artificiale di Windows 11 agirà come… Archivio delle attività Tutto verrà etichettato per il successivo recupero dalle query in linguaggio naturale.

Basato sul Privacy Per l'utente che, utilizzando questo tipo di funzionalità, si mette sotto sorveglianza, Microsoft indica che non caricherà nessuno di questi dati sul cloud. Per questo motivo richiede a Unità di elaborazione neurale (NPU), un componente integrato dello Snapdragon di Qualcomm

L'intelligenza artificiale funziona da questo tipo di chip, nel quale si trova anche lei Le informazioni vengono archiviate localmente. Per ora, sarà limitato ai chip Qualcomm ARM, non ai PC con processori Intel o AMD.

I PC Windows inizieranno a incorporare un interruttore per attivare gli assistenti basati sull'intelligenza artificiale.

Microsoft ha iniziato a concentrarsi sull'integrazione dell'intelligenza artificiale nel suo sistema operativo da quando ha investito in Open AI, la società che ha sviluppato ChatGPT. Innanzitutto, ha integrato la tecnologia nel suo motore di ricerca Bing, quindi l'ha fatto direttamente nell'ultima versione di Windows tramite Copilot.

READ  New Holland arricchisce la linea T9 con un gigantesco trattore da 700 cavalli

AI Explorer, il passo successivo in questa strategia, include una funzionalità chiamata “Screen Understanding” che analizza ciò che vedi sullo schermo e restituisce suggerimenti.

Al momento non esiste una data di rilascio specifica per questo strumento, quindi dovremo aspettare fino al prossimo 20 maggio, quando Microsoft terrà un evento di networking su come sta lavorando per migliorare le capacità di intelligenza artificiale sia nell'hardware che nel software.