Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Quasi la metà dei posti di lavoro creati nella società dal 2019 sono pubblici

Se qualcosa è rimasto Pandemia nel mercato del lavoro – Oltre all’esperienza di successo di ERTE, che ha salvato migliaia di posti di lavoro e ha impedito il crollo del gruppo – è rafforzare il settore pubblico, Costretto a rafforzare le muffe in gran parte delle sue regioni, con particolare attenzione alla salute e all’istruzione.

Complessivamente, secondo i dati della previdenza sociale42.200 persone lavorano in Navarra nelle pubbliche amministrazionicon un incremento di 4.800 rispetto ad aprile 2019. All’epoca, Social Security ha aggiunto 11.265 nuovi abbonatiSuccessivamente Il settore pubblico è responsabile del 42% dei nuovi posti di lavoro.

Quasi tutti i posti di lavoro pubblici (4500 filiali) sono stati creati direttamente da governo della NavarraIl che dà un’idea del tipo di servizi promossi in questo momento. L’amministrazione centrale sta perdendo cinquanta lavoratori – la previdenza sociale, ad esempio, ha seri problemi a partecipare rapidamente agli appuntamenti – e gli enti locali hanno incorporato circa 350 nuovi lavoratori.

In effetti, l’epidemia è stata benefica Correggere quello che è successo negli ultimi dieci anniQuando le politiche di austerità imposte dal 2010 hanno portato al blocco del numero dei lavoratori del settore pubblico. Con 42.200 dipendenti su un totale di 297.000 dipendenti, meno del 15% del totale degli occupati deve la propria busta paga alla pubblica amministrazione.

Il numero è tutt’altro che raro se si considerano sia le altre società che i paesi più vicini. La Francia, che mantiene uno dei settori pubblici più forti dell’Europa occidentale, impiega il 21% dei lavoratori totali nel settore pubblico, che è circa il 30% nel capitalismo settentrionale e scende all’11% in Germania, proprietaria del settore più prospero. Industria nel continente e dove il settore sanitario, costituito principalmente da intercambiabili, non è conteggiato nel totale. Il Regno Unito, gli Stati Uniti o l’Italia offrono strutture simili a quelle della Navarra e della Spagna.

READ  La Grecia esclude Navantia da un'offerta di 5 miliardi di euro per rinnovare le sue fregate | Economia

Vedi di più: Una donna, un’immigrata con qualifiche basse, di fronte a una disoccupazione che non diminuisce in Navarra

Più lontano dell’Europa

Tuttavia, anche questo massiccio aumento da parte del settore pubblico non è riuscito Navarra Riuscì ad avvicinare il suo tasso di disoccupazione a quello di Francia e Germania, le due economie più prospere d’Europa.
Anzi. Nonostante una solida base industriale – quasi un quarto dell’occupazione della Navarra è nel settore manifatturiero – la curva della disoccupazione della società assomiglia sempre di più alla Spagna, che inizia ad adeguarsi a quelle che non possono essere interpretate come buone notizie.

Gli effetti della crisi del 2008-2013 sono stati così devastanti che già allora la Navarra aveva tassi di disoccupazione più bassi rispetto alla maggior parte delle regioni europee, la successiva ripresa non è stata affatto sufficiente per questo. Oggi la disoccupazione in Navarra è il doppio di quella tedesca – 15 anni fa la situazione era esattamente l’opposto – e supera di 2,5 punti il ​​tasso di disoccupazione in Francia.

Dal 2018, infatti, il tasso di disoccupazione, sceso di sette punti rispetto al 2014, si è stabilizzato intorno al 10%. Con gli attuali livelli di creazione di posti di lavoro, dovrebbe scendere nuovamente a giugno, ma lontano dai numeri degli anni migliori.