Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Putin punisce Meloni chiudendo il rubinetto del gas all’Italia

La società energetica italiana Eni ha confermato sabato che il volume di gas in Russia che avrai tutto il giorno “sarà vuoto”, dopo Gazprom Dichiarò “l’impossibilità” di trasportare materiali attraverso l’Austria.

“Gazprom ha annunciato di non poter confermare la consegna dei quantitativi di gas richiesti per oggi a causa dell’impossibilità di trasportare il gas attraverso l’Austria. Pertanto, il flusso di gas russo destinato a Eni attraverso l’entry point di Tarvisio sarà oggi zero”, si legge in un comunicato della società per azioni italiana.

L’Italia riceve gas russo dalla Siberia via Gasdotto transucraino E che è collegata alla società “Trans Austrian Gas”, che è controllata dalla società Sanam, che entra nel paese attraverso la città di Tarvisio, situata nelle Alpi (nord).

Fino all’invasione russa dell’Ucraina, il 24 febbraio, l’Italia faceva così tanto affidamento sulle importazioni di energia da acquistare il 90% del gas che consumava e il 40% proveniva dal territorio russo, secondo i rapporti. F.

Tuttavia, dall’inizio della guerra, il governo Mario Draghi È stato avviato un piano di diversificazione che ha portato l’Algeria, paese nordafricano a cui è collegato da un altro gasdotto, a sostituire la Russia come principale fornitore di gas.

Corrente del Nord

nonostante Gazprom afferma che le forniture di gas all’Italia sono paralizzate per l’impossibilità di trasferirlo dall’Austria, e alcuni esperti temono che lo stesso possa accadere con Gasdotto Nord Stream. Nelle ultime settimane la compagnia russa del gas ha interrotto le forniture di gas a più riprese e anche per diversi giorni, adducendo vari problemi tecnici e lavori di manutenzione.

Attualmente, Germania Si ritiene che le perdite scoperte in Nord Stream 1 e 2 Nelle acque baltiche rendono il gasdotto inutilizzabile per sempre. Secondo le valutazioni in corso, il danno non può essere riparato rapidamente e l’acqua di mare penetrerà nelle tubazioni, causando una corrosione irreversibile.

READ  Siemens Gamesa pensa di vendere otto stabilimenti in Spagna | Economia

Da parte sua, l’amministrazione danese ha avvertito questa settimana che l’indagine sulle tre perdite nel gasdotto baltico Nord Stream 1 e 2 potrebbe richiedere diverse settimane, fino a quando non sarà sicuro condurre un’ispezione dell’area. Tutte e tre le perdite si sono verificate in acque internazionali: due nella zona economica esclusiva danese e una nella zona svedese.