Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Economia Francesco La voce dei giovani • Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice

Assisi (Italia). Il 24 settembre 2022, ad Assisi, i giovani L’economia di Francesco (EoF), l’incontro internazionale dei giovani economisti e uomini d’affari di tutto il mondo che hanno risposto all’appello a rendere operativi i processi per un’economia più giusta e fraterna, ha segnato il culmine del convegno: l’incontro con papa Francesco e la firma del Patto per l’economia.

Al suo arrivo nella piazza antistante il Pala-Eventi in Santa Maria degli Angeli, il Papa è stato accolto al Teatro Lyrick da tre giovani, in rappresentanza dei partecipanti all’evento, dal Presidente del Dicastero per il Servizio di Sviluppo Umano Integrale , carta. Michel Czerni, dall’arcivescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino e Foligno, monsignor Domenico Sorrentino, dalle autorità civili e dai membri della commissione promotrice dell’evento, tra cui suor Alessandra Smirelli, figlia di Maria Ausiliare Cristiana.

All’interno del teatro, ansiosa attesa dei giovani, che seguono le sue orme trasportando attraverso trasmissione dal vivo. Papa Francesco è arrivato sul palco dopo alcune rappresentazioni musicali e teatrali e le testimonianze di otto giovani. Discorso Esprime subito la gioia di esserci – “Aspettavo questo momento da più di tre anni, dal 1 maggio 2019 ti ho scritto la lettera che ti ha chiamato e poi ti ha portato qui ad Assisi” – fidati di loro: Deve riprendere l’attività economica dalle radici, dalle radici umane, proprio come ha fatto. Voi giovani, con l’aiuto di Dio, si sedettePuoi farlo, puoi farlo”.

Tra i quasi 1.000 partecipanti c’erano anche molti giovani della realtà FMA, Tra questi ci sono alcuni studenti del secondo anno con una specializzazione in Management, Finanza e Marketing (AFM) presso Maria Ausiliatrice dell’Istituto Cristiano di Lecco, Contea Lombarda in la Sacra Famiglia (Organizzazione internazionale del Lavoro).

READ  Oggi - Messico SA

“La partecipazione degli studenti lecchesi all’EoF – spiega la professoressa Laura Arrigoni che li accompagna in questa esperienza – nasce come incarnazione del percorso di economia civica che la scuola sta attuando fin dall’inizio nel corso AFM, per acquisire alcuni valori Orientato verso un’economia a misura d’uomo, è un modo per motivarli a confrontarsi con fatti e altri paesi e aiutarli a comprendere la verità degli insegnamenti che vengono ricevuti nel mondo.

Nello spazio denominato Hogar, i ragazzi hanno avuto l’opportunità di visionare un campione del progetto Il Congo è per tuttiun progetto realizzato dall’azienda da loro creata, Il mondo di tuttiche contiene Spedizione Motivare l’azione per il bene comune – “The World Is All of Us” – attraverso giochi educativi che possono essere utilizzati in classe per educare e informare i ragazzi: il cambiamento parte dalla conoscenza! Attraverso il gioco Everyone’s Congo permette di conoscere un bambino congolese per capire meglio la situazione nella Repubblica Democratica del Congo e come il suo destino sia legato anche alle scelte di ciascuno.

Narrativa, impressioni ed emozioni dei giovani lecchesi partecipanti all’esperimento EoF:

I tre giorni nell’economia di Francisco de Assis sono stati un periodo di scontri e confronti. Il denominatore comune che ci ha accompagnato è stata la nuova economia che oggi è necessaria, viste le ripercussioni negative del modello capitalista che tutti possono vedere. Ci sono state testimonianze, lavoro nei villaggi tematici per trovare nuove soluzioni, ma anche spazi di confronto informale che hanno aiutato a costruire relazioni con giovani che, in realtà, sono venuti da tutto il mondo, alcune delle vittime di questo modello economico, con una grande voglia di cambiamento . Ed è proprio questa la grande intuizione di papa Francesco: se vogliamo cambiare le cose, abbiamo bisogno di una nuova visione creativa che solo i giovani possono avere.

READ  La produzione industriale nell'area dell'euro è aumentata del 7,8% e dell'8,2% nell'UE nel 2021 | Economia

“Questa esperienza è stata benefica sotto tutti i punti di vista: è stato un bel viaggio insieme, abbiamo potuto praticare il nostro inglese e conoscere persone da tutto il mondo, da non sottovalutare, abbiamo potuto imparare molti concetti di economia civica. Questa esperienza mi ha aiutato molto nel mio sviluppo personale, perché ho dovuto interagire con persone molto più grandi di me, magari attraverso una professione, in un’altra lingua”. (Matteo)

“E’ stata un’esperienza davvero unica. La cosa più bella è stata vedere tante culture unite per il bene comune e la felicità nei loro occhi. Abbiamo potuto parlare con persone speciali, l’amicizia è nata all’istante. Per non parlare dell’incontro con il Papa che è veramente impegnato dal punto di vista umano”. (Altea)

“Dopo questa bellissima esperienza ricca di emozioni di ogni tipo: dall’emozione alla felicità, alle sensazioni uniche che mi hanno accompagnato, mi porto a casa la bellezza di incontrare persone provenienti da tutto il mondo. Spero che ci saranno altre proposte del genere in futuro per le generazioni a venire!” (Francisco)

Grazie all’economia di Francesco ho capito quanto sono fortunato e purtroppo non molti uomini come me hanno le stesse opportunità. Attraverso questa esperienza, torno a casa con più consapevolezza del mio destino, e anche che se siamo uniti, possiamo fare qualcosa per cambiare la nostra economia. (Miriam)

In questi giorni ad Assisi tutti i giovani presenti ai miei occhi sembravano felici e sorridenti, di vita senza difficoltà. Ascoltando le loro storie e testimonianze, ho scoperto le sfide che affrontano ogni giorno e continuano nelle loro giovani vite. I giovani che hanno il desiderio di cambiare la loro situazione e quella della loro gente, attuano il cambiamento. L’unione, in questi giorni, ha dato forza, ma perché questa voglia di cambiamento e di sviluppo di una nuova economia si realizzi, deve estendersi a ciascuno! Ci siamo sentiti i benvenuti in una famiglia numerosa che ama la propria casa. (Francesca)

READ  L'inflazione in Spagna è superiore del 2% rispetto a Germania, Italia o Stati Uniti

Partecipare a EoF è stato davvero riempire il “mondo”, capendo che non siamo gli unici o “estranei” a cercare di trovare nuove strade, ma lo stanno facendo anche i giovani di tutto il mondo. Giovani che spesso non hanno le nostre stesse opportunità o che addirittura subiscono le conseguenze delle nostre scelte. È stata per me e per i miei studenti l’affermazione che non possiamo rimanere indifferenti, ma dobbiamo agire per il bene comune, ovunque siamo chiamati a vivere. (Prof.ssa Laura Arrigoni)