Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Presto vivremo 120 anni… ma dobbiamo finanziarlo.”

“Dottor Destino” (Dottor Killer)

Prevedendo con precisione la recessione del 2008, Roubini ha guadagnato uno status globale. Ma anche il titolo di Dottor Destino e il privilegio di essere invitato, ad esempio, dal presidente cinese Xi Jinping, con il quale ha discusso della “Trappola di Tucidide” che finisce sempre per combattere nel mondo dominante (ora gli Stati Uniti), come Atena contro di lui. Sparta, con forza in aumento. Oggi la Cina ha alleati che rivaleggiano con la NATO nell’arsenale, come Russia, Iran, Pakistan, Venezuela, Cuba e Nicaragua. Ma lei è più aperta di quanto non sia, perché vende tutto a noi, al mondo (la figlia di Jinping studia ad Harvard). La domanda per il futuro geopolitico è se possiamo fidarci di Jinping per non imitare il suo amico Putin e invadere Taiwan, perché non ha più bisogno di noi per continuare a prosperare. O se hai bisogno di noi, e quindi sii sempre più aperto e sereno.

Di tutte le tue aspettative, quale non ti fa dormire?

Presto vivremo 120 anni…

Non è fantastico?

È un’opportunità, ma anche un grande rischio per chi ha condotto una vita interessante in un paese prospero come te, la moderna Spagna…

perché?

Perché quei 120 anni di vita vanno finanziati e le nostre economie oggi non possono finanziarli.

E se ognuno di noi risparmia ogni giorno?

Questa sarà la parte facile. Il problema è che anche con l’educazione finanziaria richiesta, che la maggior parte delle persone di solito non ha, risparmiare l’importo necessario per dormire sonni tranquilli quando non si hanno 100 ore di sonno è difficile e rischioso.

READ  I prezzi sono aumentati 13 volte di più rispetto al resto del mondo

Non credi nella previdenza pubblica e nei fondi pensione?

Il problema è che per risparmiare e gestire la cifra necessaria per mantenersi fino ai 120 anni senza dipendere dagli altri, è necessario mantenere una mente decente e la medicina moderna può garantire la durata della vita molto più della sua qualità, compresa nostre facoltà mentali.

Quindi questo significa che saremo centenari, ma saremo poveri, stupidi e vecchi?

Questa è una delle enormi minacce – la bomba demografica che esplode nel mondo sviluppato – su cui sto indagando: chi pagherà per la nostra dipendenza. E questo presupponendo che i prossimi 75 anni di storia mondiale saranno buoni come prima.

Cosa potrebbe impedire loro di esserlo anche loro?

I rischi geopolitici di una guerra nucleare o semplicemente della fine della globalizzazione e di una regressione all’autonazionalismo economico – si guardi alla storia della Spagna – diventeranno anch’essi disastri economici, ma non possono essere attesi dalla sola economia.

Come un’altra pandemia, la crisi climatica delle nuove bombe come quella di Hiroshima?

Ma per anticiparle bisogna pensare non a una crisi ma a una multicrisi e adottare una prospettiva multiculturale dell’intersezione dei saperi.

Benvenuti a Contra!

E da questa prospettiva completa, scopri cosa hanno in comune queste enormi minacce.

sempre dritto!

Ciò che li unisce è che non possiamo prevenirli se non agiamo non solo prima, ma molto prima che appaiano.

Cosa possiamo fare ora per fermarli?

È la grande domanda, e la grande risposta è che nulla ha importanza se non ci uniamo e anticipiamo collettivamente il cambiamento climatico come esseri umani organizzati e altre minacce ancora sfuggenti.

READ  La Spagna è il quarto paese economicamente più performante tra i membri dell'OCSE nel 2022, secondo "The Economist".

E se ognuno gira, conserva l’acqua, combatte l’odio e ama altri paesi e gruppi…?

È molto buono, giusto e necessario, ma comincerà ad essere efficace solo quando riusciremo a trasformarlo in risposte collettive organizzate.

Che ne dici di finanziare 120 anni?

L’altra grande risposta è l’istruzione a qualsiasi età. La capacità di adattarsi alle sfide del lavoro, dell’ambiente finanziario, fisico e familiare… Impara, impara, impara e non lasciare che gli altri decidano la tua vita per te. Questo ovviamente include l’educazione finanziaria.

da dove comincio?

Quando ricevi il tuo reddito mensile, prima di spendere qualsiasi cosa, deduci dal 10% al 20% – a seconda di quanto stai inserendo e della tua età – per evitare che questa possibilità superi la tua capacità di guadagnare denaro.

poi?

Proteggi e diversifica i tuoi risparmi come sai, e organizzati come cittadino per supervisionare le politiche dei tuoi politici: vota in modo che dipendano da te e dai tuoi interessi. E aspettati il ​​meglio ogni giorno, ma preparati, insomma, al peggio.

cosa ti aspetti?

Gli ultimi 75 anni di progresso possono essere divisi in due parti: dalla fine della seconda guerra mondiale agli anni ’80, quando le minacce sono cambiate, e dagli anni ’80 ad oggi, quando inizia l’era digitale che dobbiamo evitare che diventi l’era della solitudine. A causa delle tensioni geopolitiche e del disastro dovuto al clima.

Possiamo davvero fare qualcosa?

Ovviamente! Parere, organizzare, votare e influenzare il voto di tutti in modo che non vengano imposte soluzioni nazionali egoistiche o aggressive come quelle che tante volte hanno portato il mondo alla guerra e alla povertà: la mia famiglia è ebrea e ho viaggiato attraverso l’Iran, la Turchia e l’Italia, e infine Sono sfuggito al nazionalismo militarista.

READ  La Spagna è il paese in cui i consumatori si preoccupano di più della situazione economica - idealisti / notizie

Cosa stai guardando?

La stessa cosa che continua a rendere prospere le nostre vite oggi: pace, stabilità finanziaria e
Negoziazione gratuita. E sono le enormi minacce che studio che mettono in pericolo quella libertà, a cominciare dal salvare il pianeta per il bene dei nostri figli.

Il libero scambio e la globalizzazione creano poca ricchezza?

Ha salvato la Cina, l’India, quasi tutta l’Asia e la Spagna, insomma, ai suoi tempi, dalla fame e dalla miseria… Organizziamoci per imparare, commerciare, viaggiare, amarci e capirci… Senza barriere. Sono convinto della globalizzazione.