Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Perché potrebbe verificarsi un altro picco di casi di dengue in Argentina a marzo?

Perché potrebbe verificarsi un altro picco di casi di dengue in Argentina a marzo?

L'anno scorso in Argentina sono stati registrati casi di febbre dengue durante l'inverno. Poi c’è stato un aumento anticipato dei casi rispetto alle stagioni precedenti (Getty)

Lui Febbre dengue È un'infezione virale trasmessa da Morsi femminili Dalle zanzare Aedes aegizi. Nel Argentina Tuttavia, furono eliminati controllando le popolazioni di zanzare Dal 1998 l'infezione è riemersa.

L'anno scorso si è verificata la peggiore epidemia del Paese Commercio virus Quest'estate è rimasto alto. Durante le prime sette settimane del 2024 Il numero di casi di febbre dengue ha raggiunto a 2,546% in più rispetto a quanto riportato Stesso periodo dell’anno scorso, secondo l’ultimo bollettino epidemiologico dell’Autorità Ministero Nazionale della Sanità.

Vengono consultati tre esperti nelle scienze che studiano gli insetti dal punto di vista della salute e delle infezioni informazioneFate attenzione Potrebbe esserci un altro aumento dei casi di dengue a marzo Quando si prende in considerazione Previsioni climatiche trimestrali Che si è sviluppato Servizio Meteorologico Nazionale (SMN).

Il Servizio Meteorologico Nazionale ha previsto che nei mesi di marzo, aprile e maggio nell'area metropolitana di Buenos Aires (AMBA) potrebbero verificarsi livelli di precipitazioni normali o superiori alla norma. Ciò porta ad un aumento del numero di zanzare (Illustrated Image Infobae)

Secondo il Servizio Meteorologico Nazionale il tempo è possibile a marzo, aprile e maggio I livelli delle precipitazioni sono normali o superiori alla normalità nell’area metropolitana di Buenos Aires (Amba), a nord della provincia di Buenos Aires, a est di Santa Fe, Chaco e Formosa e nelle province di Entre Ríos, Corrientes e Misiones.

Le temperature saranno normali o superiori alla norma al nord, a nord della costa, a est di Buenos Aires e a ovest della Patagonia.

READ  Un'altra minaccia trasmessa dalle zanzare: il "virus Jamestown Canyon"

Tenendo conto di queste aspettative, Alcune aree dell’Argentina, come il nord-est e il centro, potrebbero vedere più pioggia e favorire una maggiore popolazione di zanzare.

Le aree colorate in verde indicano che avranno livelli di precipitazioni normali o superiori alla norma in Argentina/SMN

Dallo scorso gennaio fino alla seconda settimana di febbraio 2024 lei è stata lì 40.137 casi di febbre dengue nel Paese, secondo il bollettino. Costituiscono il 70% dei 57.212 casi registrati dalla fine dello scorso ottobre. L’epidemia è costata la vita anche a 28 persone tra gennaio e le prime due settimane di febbraio 2024.

In conversazione con informazione biologia Andrés VisintinÈ professore ordinario di Entomologia presso la Facoltà di Scienze esatte, fisiche e naturali dell'Università di… Università Nazionale di Cordova E il ricercatore in esso ConisitHa dichiarato: “Se tornassero le piogge, ciò potrebbe portare alla schiusa delle uova e a più zanzare”. “Se c’è circolazione del virus nelle comunità – come sta accadendo questo mese – le zanzare possono infettarsi e poi trasmetterlo a più persone”.

Queste sono larve di zanzara Aedes a Egypti che possono essere conservate in contenitori di acqua/CDC

Il pericolo che ciò accada ha una spiegazione: “Zanzare femmine Aedes aegizi Possono deporre le uova sulle pareti di contenitori artificiali, sopra il livello dell'acqua. Se non cade la pioggia, la scatola si secca e le uova rimangono dormienti. invece di, Se piove, l'acqua copre le uova e queste si schiudono. “Le larve nascono”, ha detto Visintin, che è anche professore all'università. Università Nazionale della Rioja.

Nei prossimi mesi, se piove più del solito e c’è più umidità, i siti contenenti uova dormienti si riempiranno d’acqua e Genererà più zanzare. L'umidità ambientale favorisce lo sviluppo delle zanzare adulte.

I principali siti di riproduzione delle zanzare sono cornici, vasi, serbatoi, cisterne, cisterne e qualsiasi contenitore contenente acqua che non sia scoperto (tilam)

Così è il dottore Tommaso Ordunaex presidente di Società Latinoamericana di Medicina dei Viaggi E membro del comitato scientifico Fondazione per un mondo sanoHa convenuto che potrebbero esserci più casi di dengue a marzo e aprile se si considerano le previsioni climatiche per l'Argentina.

READ  Rosmarino, una pianta medicinale che può essere consumata quotidianamente e migliora la circolazione sanguigna

Una maggiore quantità di acqua piovana e temperature più elevate potrebbero portare a più casi di dengue nelle prossime settimane. C’è il rischio che l’epidemia continui anche nel nord-est, che ha già registrato un numero elevato di casi tra dicembre e gennaio. Al fattore climatico si aggiunge il fatto che le persone non puliscono gli spazi che fungono da terreno fertile per le larve di zanzara all’interno o intorno agli edifici. Inoltre, altri paesi come il Perù e il Brasile stanno vivendo epidemie di dengue. “Questi fattori potrebbero contribuire al proseguimento dell'epidemia di dengue nei prossimi mesi”, ha affermato il dottor Orduna.

Mentre, Vittoria Micellicapo Centro per gli studi sui parassiti e sui vettori delle malattie (CEPAVE), dipende da Conisit E il Università Nazionale della Plataha espresso quella femmina Aedes aegizi Da dicembre sono diventati più attivi: “È tipico della dinamica di questo tipo di zanzare. Il momento peggiore (per noi umani) per l'abbondanza di zanzare”. Aedes aegizi Sarà marzo. Potrebbero esserci più piogge e l’acqua potrebbe favorire i siti di riproduzione per uova e larve di zanzara. Pertanto, la consapevolezza dei siti di riproduzione e la loro prevenzione saranno fondamentali per la prevenzione della dengue.

Il periodo peggiore sarebbe marzo a causa dell’abbondanza di zanzare Aedes a Egypti in Argentina. La cooperazione per eliminare i siti di riproduzione delle zanzare è fondamentale per prevenire le epidemie (illustrazione)

Secondo il Ministero della Salute argentino, le raccomandazioni sono:

  • Cancella tutto Contenitori abbandonati Che possono accumulare acqua (come lattine, bottiglie, pneumatici).
  • Se i contenitori non possono essere smaltiti a causa dell'uso frequente, è necessario impedire l'ingresso di zanzare all'interno. Pertanto si consiglia quanto segue: copertina Serbatoi, cisterne e/o cisterne; Ruolo Secchi, vaschette, fusti, ecc.; Vuoto e pennello Spesso cose che possono accumulare acqua e indossarle Proteggere Contenitori interni (come bottiglie a rendere).
L'uso di repellenti è una misura per proteggersi dalla dengue (Getty)
  • Cambia l'acqua Annaffiare animali, condizionatori o collettori per il drenaggio della pioggia all'interno e all'esterno della casa ogni 3 giorni. Deve essere strofinare Pulisci le pareti dei contenitori con una spugna o una spazzola per rimuovere eventuali uova di zanzara che potrebbero essere attaccate.
  • Completare Vasi e portavasi con sabbia bagnata.
  • Manutenzione di cortili e giardini Pulito, ordinato e pieno di erbacce.
  • Pulizia Grondaie e scarichi pluviali.
  • Versare Acqua bollente Nelle reti e nelle zanzariere.
READ  Un altro studio metteva in guardia sui rischi dell’intervento chirurgico per le persone che assumono Ozempic o Wegovy