Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nike ha aumentato il dividendo del 9% nei primi nove mesi della sua pratica, a 4,173 milioni

Madrid il 22 marzo (Europa Stampa) –

L’azienda tessile sportiva Nike ha registrato un utile netto di $ 4.607 milioni (€ 4.173 milioni) nei primi nove mesi del suo anno fiscale, che equivale a un aumento del 9,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, secondo la società.

L’utile netto della multinazionale tra giugno 2021 e febbraio 2022 è aumentato del 7% anno su anno, a 34.476 milioni di dollari (31.232 milioni di euro).

Le vendite totali di Nike in Nord America sono state di $ 13,238 milioni (€ 11.992 milioni), in aumento del 12%, e nella regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) è cresciuta del 9% a $ 9.228 milioni (€ 8.360 milioni). .

Da parte sua, i ricavi della società in Cina sono diminuiti del 6% nel primo trimestre, per raggiungere $ 5.986 milioni (€ 5.423 milioni), mentre sono aumentati del 10% nella regione Asia Pacifico e America Latina, per raggiungere $ 4.273 milioni. ( 3.871 milioni di euro).

Nel terzo trimestre dell’anno fiscale terminato il 28 febbraio, Nike ha realizzato un utile netto di 1.396 milioni di dollari (1.265 milioni di euro), in calo del 3,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Da parte sua, le vendite della multinazionale sono aumentate del 5% a 10.871 milioni di dollari (9.848 milioni di euro).

“Gli ottimi risultati di Nike in questo trimestre mostrano che la nostra strategia sta funzionando”, ha affermato John Donahoe, presidente e CEO di Nike. “Abbiamo le prove giuste per battere la volatilità e creare valore”, ha aggiunto.