Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una donna ha denunciato di essere stata violentata all'ospedale Fernandez: c'è un detenuto

Una donna ha denunciato di essere stata violentata all'ospedale Fernandez: c'è un detenuto

La violenza sessuale è avvenuta venerdì pomeriggio (Foto d'archivio: Massimiliano Luna)

Una donna ha dichiarato di sì È stato aggredito sessualmente venerdì pomeriggio in uno dei bagni dell'ospedale Fernandez, situato nel quartiere di Palermo. C'è un arresto per l'incidente.

La giovane, impiegata di 23 anni presso un centro sanitario, ha raccontato che mentre si trovava al terzo piano dell'ospedale, Un uomo le si è avvicinato, l'ha minacciata con un coltello, l'ha trattenuta con la forza nel bagno e ha abusato di lei.

Una volta raggiunto il suo obiettivo, Il criminale è fuggito dalla scena La vittima ha chiamato il personale di sicurezza privato dell'edificio, che l'ha scortata al posto di guardia e ha informato la polizia cittadina di chiamare i servizi di emergenza alle 12:30.

“A causa della possibilità che il sospettato fosse in ospedale, è stato perquisito l’intero ospedale e l’area circostante. Alla fine, gli agenti di polizia hanno confermato che l’aggressore non era sul luogo dell’incidente”. informazione Fonti delle forze di sicurezza di Buenos Aires. Poco dopo è stato confermato che avevano trovato l'aggressore ed è stato immediatamente arrestato.

Inoltre, sul posto era presente la squadra gender per contenere la vittima.

“È in contenimento, la polizia sessuale è venuta e si è presa cura di lei, ha un contenimento psicologico e legale. Bene. Non ci sono ferite derivanti da un coltello o da un colpo di pistola, oltre alle ferite psicologiche.Lo ha detto poi alla stampa Carlos Damen, direttore dell'ospedale Fernandez.

In questo senso, ha aggiunto: “Le sue condizioni non sono gravi, al di là dell'evidente shock dovuto alla situazione.”.

READ  Terzo elenco di temi per la Giornata di Prensa Latina

“Abbiamo una denuncia per un reato commerciale privato presumibilmente avvenuto all'interno dell'ospedale. La polizia è venuta e ha perquisito l'intero ospedale alla ricerca del presunto aggressore. L'ospedale dispone di telecamere nel luogo in cui si suppone sia avvenuto l'incidenteIl medico ha spiegato in una conferenza stampa che il Ministero della Sicurezza, insieme alla Procura, sta esaminando le telecamere.

Interrogato su questo aspetto, ha spiegato che “la visione è chiara e si può cercare attraverso le telecamere”.

Fingeva di essere un infermiere e ha abusato di un paziente che aveva recentemente subito un intervento chirurgico

UN Un uomo finge di essere un infermiere Entrò in una stanza al terzo piano Ospedale San Roque de JeunetNella città di La Plata hanno subito aggressioni sessuali Per una donna che ha subito un intervento chirurgico per appendicite e sta ancora subendo un intervento chirurgico dormire Lo hanno riferito fonti della polizia informazione.

Tutto è iniziato lunedì 25 marzo, quando la vittima, una donna di 30 anni, si è svegliata dopo l’intervento e ha avvertito che “Uno sconosciuto stava toccando le sue parti intime“. Terrorizzato, La donna ha iniziato a urlare. In quel momento, secondo la ricostruzione fatta dai ricercatori che hanno consultato il medium, la sua compagna, che si trovava nel corridoio, è entrata nella stanza e Ridurre l'aggressore.

Tra lo scandalo e le urla, l'istituto medico ha chiamato la polizia. Immediatamente, agenti di Comando della Pattuglia di La Plata E Dipendenti Buenos Aires Chi lavora nel posto.

Per quanto poteva sapere informazionel'aggressore – successivamente identificato come un DHB di 30 anni – era lui Sono stati arrestati, ammanettati e portati via Alla stazione di polizia n. 13, con sede a Jounieh.

READ  Mini frigo Xbox esaurito in 15 minuti