Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Milan in calo dello 0,30% atteso su inflazione Usa ed Eurogruppo

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 novembre 2021 – 17:11

Roma, 8 novembre (EFE). – La Borsa di Milano ha chiuso oggi in ribasso e il suo indice selettivo FTSE MIB ha perso lo 0,30%, a 27.711,09 punti, in una seduta in cui gli investitori sono rimasti cauti nell’attesa di conoscere i dati sull’inflazione USA di ottobre per mercoledì. E decisioni da adottare nella riunione di due giorni dei ministri dell’economia e delle finanze dell’Eurozona (Eurogruppo), che a Bruxelles ha discusso anche dell’aumento dei prezzi.

Dal canto suo, anche l’indice generale FTSE Italia All-Share è sceso dello 0,20% a 30.422,24 interi.

Durante la seduta sono state scambiate 808 milioni di azioni, per un valore di 2443 milioni di euro (circa 2832,27 milioni di dollari al cambio attuale).

Piazza Milano si è conclusa lunedì con segno negativo, in attesa delle decisioni dell’Eurogruppo di fronte al problema della crescita dei prezzi, ma anche attenta al rilascio del Cpi di ottobre negli Usa mercoledì prossimo, dopo l’inflazione da entrambe le parti. L’Atlantico sembra durare più a lungo del previsto.

I primi cinque in calo sono stati la società di pagamenti elettronici Nexi (2,95%), Telecom Italia (2,33%), Banco Bpm (2,21%), la società energetica Enel (1,36%) e il produttore di pneumatici Pirelli (1,11%). .

Al contrario, i primi cinque aumenti sono stati la cementeria Buzzi Uncerm (3,36%), la società metallurgica Tenaris (2,68%), Banca Generali (1,42%), Stmicroelectronics (1,38%) e l’operatore wireless Inwit. (1,27%). EFE

acd / lsc / jla

© EFE 2021. È espressamente vietata la ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi Efe, senza il previo ed espresso consenso di EFE SA.

READ  Vengono lanciati fondi di investimento per acquistare aziende di fabbrica in C. Valenciana