Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le vergini di Raffaello arrivano a Technopolis

La mostra multimediale, con 19 versioni in controluce delle Vergini Iconiche del grande artista italiano, apre al pubblico dall’8 ottobre al 28 novembre. Presentata in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires, la mostra è già stata in tournée a Mosca, Lione e Città del Messico.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Ministro della Cultura della Nazione, Tristano Potenza, l’ambasciatore italiano, Fabrizio LucentiniLa mostra inaugura giovedì 7 Vergini Raffaello. Riflessioni del paradiso in terra A Tecnópolis, la grande parata che celebra l’arte, la tecnologia e la scienza.

L’innovativa mostra multimediale ideata e prodotta da RAI.COM e promossa dal Ministero degli Affari Esteri italiano 19 riproduzioni integrali in controluce delle opere del grande pittore rinascimentale Raffaello Sanzio, Con un’attenzione particolare al suo famoso film “Madon”. La mostra sarà aperta al pubblico dall’8 ottobre al 28 novembre.

Raffaello e Madonna. I riflessi del cielo sulla terra (“Le vergini di Raffaello. Riflessioni del cielo sulla terra”) è presentato nel nostro paese da Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires, in collaborazione con il Ministero della Cultura della Nazione. È una mostra itinerante da Roma, che ha già fatto tournée come Mosca, Lione, Città del Messico e si sposterà a Cordoba dopo la tappa di Buenos Aires.

Madonna il cardellino

Il tour inizia con le sue opere più antiche come Madonna Conestabile Un piccolo pezzo di tondo conservato al Museo dell’Ermitage, San Pietroburgo, passa durante il periodo fiorentino con Madonna del Cardellino (Uffizi) o Bella Giardiniera Conservato al Museo del Louvre. Tra le opere più famose della sua epoca romana possiamo ammirare Madonna Foligno (Pinacoteca Vaticana) o Madonna dalla sedia, uno dei più bei dipinti di Raffaello, in cui una giovane e bella donna italiana ci guarda mentre tiene contro di sé il suo adorabile figlio, che si abbandona fiducioso al calore dell’abbraccio della madre. Il percorso espositivo si conclude con La trasfigurazione (Pinacoteca Vaticana), ultima opera di Raffaello prima della sua prematura scomparsa.

READ  La terra ha cambiato l'inclinazione del suo asse?

La tecnica utilizzata per riprodurre i dipinti permette al pubblico di immergersi completamente nella contemplazione di questi capolavori di Raffaello. La mostra è accompagnata da un’installazione multimediale: attraverso un moderno touch screen, i visitatori, inserire il “cubo interattivo”, Potranno analizzare nel dettaglio tutte le opere presentate e scoprire l’arte unica di Raffaello.


Madonna Conestabile

Utilizzo pannello touch screen, Un moderno schermo OLED trasparente, alloggiato all’interno di una struttura appositamente progettata, ciascuna delle opere presentate può essere selezionata per osservarne i dettagli, ampliarli, analizzarne tutti gli aspetti, scoprirne tutte le proprietà pittoriche e storiche.

Sarà inoltre possibile visionare e analizzare non solo le opere esposte, ma anche altre opere che fanno parte della collezione dell’artista, come i Ritratti di Raffaello. Le immagini ad alta risoluzione riprodotte sullo schermo permettono di vedere da vicino la bellezza dell’opera di Raffaello e apprezzarne i colori, le luci e ogni sfumatura. Tutte le informazioni sono disponibili in quattro lingue: spagnolo, inglese, italiano e francese.

La mostra è patrocinata da Antonio Bolucci, indiscusso conoscitore del Rinascimento italiano e una delle figure più importanti del mondo dell’arte italiana. Storico dell’arte, Bolucci è stato per più di nove anni Ministro della Cultura, Sovrintendente del Museo Polo Fiorentino e Direttore dei Musei Vaticani.

trasfigurazione

Con questa mostra multimediale di alto impatto iconico e visivo, l’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires e il Ministero della Cultura dell’Argentina continuare la loro collaborazione Che quest’anno si è concentrato su figure emblematiche della cultura italiana, come il regista Federico Fellini, onorato con la mostra “El Centenario. Fellini nel mondo” presentato in autunno al Museo Nazionale delle Arti Decorative (MNAD).

READ  Ambito futuro del mercato Medicina dello sport per segmenti chiave, dimensione di crescita, tendenze emergenti e previsioni fino al 2030 || Impatto cumulativo di COVID-19

“Le Vergini di Raffaello. Riflessi del Cielo in Terra” da visitare Venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 12:00 alle 20:00.. I biglietti sono prenotabili presso Sito web Tecnopolis.