Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Cina ha effettuato nuove esercitazioni militari vicino a Taiwan dopo l’arrivo di un aereo militare statunitense sull’isola

La Cina ha condotto nuove esercitazioni militari vicino a Taiwan

L’Esercito Popolare di Liberazione Cinese ha condotto nuove esercitazioni militari nella provincia del Fujian, vicino a TaiwanIl giorno dopo che un aereo americano è atterrato sull’isola.

Un aereo dell’esercito americano è atterrato a Taiwan giovedì scorso, lo stesso giorno in cui il direttore dell’American Taiwan Institute, che funge da ambasciata degli Stati Uniti, ha dichiarato: Brent ChristensenIl suo mandato scade per essere sollevato dal diplomatico Sandra Odekirk, come riportato questa domenica Posta del mattino della Cina meridionale.

Dopo di che, un’unità corazzata cinese ha effettuato venerdì Una serie di esercitazioni a fuoco nelle acque al largo della costa sud-orientale del Fujian, China Television Network ha indicato CCTV.

“Come forze di prima classe di stanza sulla costa sud-orientale, dobbiamo addestrarci in modo aggressivo in scenari come battaglie reali, essere sempre pronti al combattimento e proteggere risolutamente la sovranità nazionale e l’integrità territoriale”, ha affermato il generale. Chu Chaojun per i media cinesi.

Gli Stati Uniti sono il principale alleato di Taiwan e il principale fornitore di armi dell’isola. Tuttavia, il coordinatore indo-pacifico della Casa Bianca ha affermato: Kurt CampbellHa notato all’inizio di questo mese che mentre Washington sostiene la sua relazione con Taipei, non supporta l’indipendenza formale di Taiwan.

L’aeronautica americana ha dichiarato lo scorso fine settimana che questo mese invierà circa 25 aerei stealth F-22 per un’esercitazione nel Pacifico occidentale, uno spiegamento insolitamente grande che gli esperti dicono, Rappresenta un messaggio potente al regime cinese.

Il regime cinese continua a imporre la sua potenza militare in Asia (GREG BAKER/AFP)
Il regime cinese continua a imporre la sua potenza militare in Asia (GREG BAKER/AFP)

Le unità con sede alle Hawaii hanno riferito la scorsa settimana che Circa 25 F-22 Raptor dell’Island Air National Guard e della Joint Base Elmendorf-Richardson in Alaska saranno schierati questo mese nelle isole di Guam e Tinian per l’Operazione Pacific Iron 2021.

READ  Chi è Enrico Bucci, lo scienziato accademico di rilevamento delle frodi che ha messo in dubbio i dati del vaccino Sputnik V.

“Non abbiamo mai avuto un numero così elevato di rapaci sparsi insieme nell’area delle operazioni della Pacific Air Force”, ha detto alla CNN. CNN Il generale Ken WelsbachComandante della suddetta forza.

L’F-22 è l’aereo da combattimento di quinta generazione più avanzato al mondo, che incorpora tecnologie stealth e collega i sistemi di sensori di bordo a sistemi di informazione esterni per offrire ai piloti una visione dettagliata del campo di battaglia.

Il dispiegamento di caccia F-22 nelle esercitazioni militari invia un messaggio forte alla Cina in un momento in cui le relazioni sono tese da punti caldi nel Pacifico come Taiwan e il Mar Cinese Meridionale.Karl Schuster, un analista della difesa con sede alle Hawaii ed ex direttore delle operazioni per il Joint Intelligence Center del Comando del Pacifico degli Stati Uniti, ha dichiarato, secondo CNN. Ha aggiunto che i normali schieramenti di F-22 consistono da sei a 12 velivoli.

“La Pacific Air Force sta dimostrando di poter schierare in teatro tanti o più velivoli di quinta generazione con breve preavviso rispetto a quelli che (la Cina) ha attualmente nel suo intero inventario”, ha detto alla CNN.

L’aeronautica cinese ha tra i 20 e i 24 velivoli operativi di quinta generazioneSchuster ha detto, ma ha notato che le capacità di Pechino stanno migliorando rapidamente.

L'F-22 è il nuovo caccia stealth negli Stati Uniti (US Air Force)
L’F-22 è il nuovo caccia stealth negli Stati Uniti (US Air Force)

L’USAF ha circa 180 F-22 nella sua flotta, sebbene solo la metà di essi sia in grado di svolgere missioni simultanee per esigenze di manutenzione. Così, Gli Stati Uniti invieranno circa il 25% degli F-22 all’esercitazione Pacific Iron.

READ  Vogliono fermarci, ma abbiamo la maggioranza al Congresso: AMLO

Le esercitazioni della marina cinese rappresentano un nuovo esempio della crescente aggressione del regime di Xi Jinping contro l’isola indipendente che la Cina considera parte del suo territorio. Il mese scorso, l’esercito cinese ha condotto esercitazioni di sbarco anfibio nelle acque vicino a Taiwan.

Le esercitazioni sono state condotte dal 72° Gruppo dell’Esercito Popolare di Liberazione, e le esercitazioni includevano un’esercitazione navale nel trasporto di veicoli anfibi e nell’esecuzione di un’operazione di sbarco offensivo in acque non specificate a sud della provincia del Fujian al largo dell’isola.

Queste manovre cinesi hanno avuto luogo Dopo che tre legislatori statunitensi si sono fermati a Taipei domenicaDove l’hanno annunciato? Washington dona a Taiwan 750.000 dosi di vaccino contro il coronavirusDi fronte al riemergere del fascismo.

Da parte loro, gli Stati Uniti hanno inviato domenica un cacciatorpediniere nelle acque delle contese Isole Paracelso nel Mar Cinese Meridionale in un’operazione di navigazione che ha fatto arrabbiare Pechino, le cui autorità militari hanno affermato di aver inseguito la nave.

Esercitazioni cinesi contro Taiwan, in uno screenshot di un video postato dai militari sui social
Esercitazioni cinesi contro Taiwan, in uno screenshot di un video postato dai militari sui social

La Marina degli Stati Uniti, in una dichiarazione rilasciata dall’Ufficio per gli affari pubblici della Settima flotta, ha respinto la dichiarazione cinese come falsa, ma non ha fornito dettagli su un possibile scontro con le forze del PLA.

La USS Penfold ha effettuato l’operazione “in conformità con il diritto internazionale e ha poi continuato a condurre le sue normali operazioni in acque internazionali”.Secondo la dichiarazione. La Marina ha aggiunto che la dichiarazione cinese è stata “l’ultima di una lunga serie di azioni intraprese dalla Cina per travisare le operazioni navali legali degli Stati Uniti e far valere le sue pretese marittime eccessive e illegali”.

READ  Rimozione del coagulo da un bambino di due mesi

Filippine, Vietnam, Malesia, Taiwan e Brunei rivendicano parti di questo mare strategico attraverso il quale viene scambiato il 30% del commercio mondiale.Oltre a contenere giacimenti di petrolio e gas, mentre la Cina sostiene di avere la sovranità su tutte queste acque.

In una dichiarazione rilasciata dal ministero degli Esteri del Paese nordamericano, ha sottolineato che “in nessun luogo l’ordine marittimo internazionale basato su regole è più minacciato che nel Mar Cinese Meridionale” perché “la Cina continua a costringere e intimidire” i paesi del sud-est asiatico.

Con informazioni da Europa Press, AP e CNN

Continuare a leggere: