Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Kiev attende l’attacco russo sotto il coprifuoco e la situazione è critica a Mariupol e Kherson | “Nel peggiore dei casi moriremo, ma non ci arrenderemo mai”, ha sottolineato il sindaco della capitale ucraina.

Kiev, sotto il coprifuoco, è determinata a resistere all’avanzata delle forze russe, che impongono anche un severo assedio a Mariupol. La città nel sud-est dell’Ucraina è stata attaccata martedì con “due potenti bombe”, secondo le autorità locali. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha espresso la sua preoccupazione per il fatto che Mosca andrà troppo oltre, ricorrendo ad armi chimiche o biologiche. Le potenze occidentali, che sono riluttanti a intervenire direttamente nel conflitto, hanno annunciato che giovedì prossimo inaspriranno le sanzioni economiche contro la Russia, come ha affermato un portavoce del governo russo, Dmitrij PeskovEgli ha detto Il suo paese non ha ancora raggiunto nessuno degli obiettivi militari in Ucraina.

Il terzo giorno del coprifuoco a Kiev

Sacchi di sabbia per bloccare alcuni ingressi, sirene antiaeree ed esplosioni fanno parte della scena abituale nella regione di Kiev, dove gran parte dei suoi 3,5 milioni di persone sono state sfollate a causa dell’invasione iniziata il 24 febbraio. Tutti i negozi sono chiusi a causa del coprifuocoe il terzo dall’inizio della guerra, e L’ordine è che tutti rimangano a casa e scendano ai “rifugi non appena le sirene cominceranno a suonare”.secondo il sindaco ed ex campione del mondo di boxe Vitali Klitschko.

“Nel peggiore, moriremo, ma non ci arrenderemo mai”.Klitschko ha aggiunto in dichiarazioni al Consiglio d’Europa. Maxim Kossetsky, un avvocato di 29 anni di Kiev, vede il coprifuoco come una pausa. “Non sappiamo se i russi continueranno a cercare di circondare la città, ma ci sentiamo molto più al sicuro e il morale è alto”, ha detto questo membro dell’unità di volontari.

READ  Un ciclista ha ingoiato una puntura d'ape nella sua gola, provocandone la morte

Almeno una persona è stata uccisa in un attacco di droni contro l’Istituto Scientifico di Kiev Fonti ufficiali lo hanno indicato questo martedì. I soccorritori militari hanno rimosso un corpo ricoperto di pellicola trasparente dall’edificio di sette piani che ospita il Superhard Institute of Materials, nel nord-ovest della capitale.

Bombe super potenti a Mariupol

La situazione è peggiorata da settimane a Mariupolnel sud-est del paese, Più di 200.000 persone rimangono intrappolate senza acqua né elettricità. La città è una piazza importante perché fungerà da ponte tra le forze russe in Crimea e i territori controllati da Mosca nell’Ucraina settentrionale e orientale.

Per diversi giorni ci sono stati corridoi umanitari per cercare di evacuare i residenti intrappolati, ma la situazione rimane disperata e Human Rights Watch ha descritto la città come un “inferno ghiacciato pieno di cadaveri ed edifici distrutti”. “Due super bombe sono cadute sulla città”.gli enti locali hanno indicato senza erogare alcun credito immediato.

Secondo il governo ucraino, le aspettative sono decisive anche a KhersonNel sud del Paese è occupato dai soldati russi, dove quasi 300.000 persone sono a corto di cibo e medicine. “La situazione umanitaria si sta rapidamente deteriorando. I neonati e i pazienti gravemente malati costituiscono una popolazione particolarmente vulnerabile”, ha affermato il ministero degli Esteri ucraino in una nota.

Le Nazioni Unite hanno dichiarato di aver già confermato 953 civili uccisi dall’inizio della guerra, 78 dei quali erano bambini. Ma la cifra reale sarà “molto più alta” a causa dei ritardi nella verifica e della mancanza di dati da regioni chiave come Mariupol.

Trattative “più sostanziali”.

Uno dei rappresentanti che si è offerto di mediare il conflitto è stato Papa FrancescoChi è il Al telefono con il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyper affrontare la situazione del Paese. “Apprezziamo il ruolo di mediazione della Santa Sede per porre fine alle sofferenze umane” in Ucraina, ha scritto Zelensky su Twitter, e ha anche informato il Papa della “difficile situazione umanitaria e del blocco imposto dalle forze russe ai corridoi umanitari”.

Il Cremlino ritiene che i negoziati tra le due parti dovrebbero essere “più attivi e più sostanziali”, secondo il suo portavoce, Dmitry Peskov. Mentre, Gli Stati Uniti e i loro alleati europei hanno annunciato che giovedì sveleranno ulteriori sanzioni contro la Russia. Sarà nel quadro della visita del presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, in Europa. Giovedì è prevista la sua partecipazione a un vertice straordinario della NATO ea una riunione del Gruppo dei Sette a Bruxelles.

Biden lo ha confermato È “ovvio” che la Russia stia considerando l’uso di armi chimiche e biologiche in Ucraina E ha avvertito di una risposta “severa” da parte dell’Occidente se avesse deciso di farlo. “Con le spalle al muro”, ha detto Biden del presidente russo Vladimir Putin, osservando che la Russia ha recentemente accusato gli Stati Uniti di immagazzinare armi chimiche e biologiche in Europa.

La Russia sta valutando l’uso di armi nucleari

Parallelamente, il portavoce del governo russo ha affermato: Dmitrij PeskovMartedì ha detto che il suo paese Considera la possibilità di utilizzare armi nucleari di fronte a una “minaccia esistenziale”. In un’intervista al canale americano CNN, Peskov ha risposto che “se c’è una minaccia esistenziale, allora può esserlo”, quando gli è stato chiesto in quali circostanze il Cremlino utilizzerà le sue capacità nucleari.

La possibilità di un conflitto nucleare che porterebbe alla terza guerra mondiale è uno degli argomenti più frequenti utilizzati dal governo degli Stati Uniti per rifiutare la partecipazione diretta alla guerra in Ucraina. La Russia e gli Stati Uniti sono i due paesi con i più grandi arsenali nucleari, anche se altri sette paesi hanno armi nucleari: Cina, Francia, Regno Unito, India, Pakistan, Israele e Corea del Nord.

Nella stessa intervista con la CNN, Peskov lo ha ammesso Putin “non ha ancora raggiunto” nessuno dei suoi obiettivi militari in UcrainaAnche se ha sottolineato che l’operazione militare nello stato slavo si svolge “nel rigoroso rispetto di piani e obiettivi prestabiliti”.

continua a leggere: