Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I prezzi dell’elettricità sono aumentati del 2% e sono sei volte superiori rispetto a un anno fa

Il prezzo dell’energia elettrica nel mercato all’ingrosso (combinato) continua a salire dopo essersi attestato per domani, 3 aprile, a 228,3 euro al megawattora, che rappresenta un aumento di circa il 2% rispetto al valore fisso di sabato. Secondo i dati dell’operatore del mercato elettrico iberico (OMIE), il prezzo massimo è domani Il check-in si svolgerà dalle 24:00 all’01:00dove sarà di 290 euro per megawattora, mentre il minimo raggiungerà i 129,99 euro per megawattora tra le 17:00 e le 18:00.

Dopo questo nuovo aumento, il secondo consecutivo, il prezzo dell’energia elettrica sarà più che raddoppiato rispetto a quanto registrato solo un anno fa, quando veniva pagato a 35,18 euro al MWh, ancora l’11% in più rispetto a quando era La guerra iniziò il 24 febbraio. Tuttavia, il prezzo di domani, domenica, giorno della settimana in cui l’attività economica è bassa e la domanda di energia è bassa, sarà inferiore del 58% rispetto al prezzo di riferimento per 544,98 € per megawattora Immatricolata l’8 marzo.


Finora in questo mese il prezzo medio dell’energia elettrica ha raggiunto i 226,04 euro al MWh, circa 60 euro in meno rispetto alla media registrata nel mese di marzo (283,3 euro al MWh).Il più costoso della storia finoraE il prezzo del 2021, culminato nell’anno più caro della serie storica, raddoppia di 111,4 euro al megawattora. I prezzi di mercato all’ingrosso hanno un impatto diretto sulla tariffa regolamentata, o PVPC, che è coperta da quasi 11 milioni di consumatori in Spagna e funge da riferimento per altri 17 milioni che contraggono la loro fornitura nel mercato libero. In questo senso, il conflitto militare tra Russia e Ucraina provoca tensioni nel mercato energetico, Soprattutto nel caso del gasA causa dei rischi di rallentare le importazioni russe in Europa a causa delle sanzioni imposte dall’Unione Europea.

READ  L'egemonia peronista nella storia contemporanea dell'Argentina

Il governo ha approvato un piano nazionale per rispondere alle conseguenze economiche e sociali della guerra in Ucraina che prevede l’estensione del taglio delle tasse sulla bolletta dell’elettricità fino al 30 giugno e l’estensione del bonus sociale elettrico fino al 30 giugno. Raggiungere 1,9 milioni di famiglie beneficiarie. Inoltre, il Consiglio europeo ha recentemente riconosciuto la difficoltà di Spagna e Portogallo nell’affrontare l’aumento dei prezzi dell’energia, il che consentirebbe a entrambi i paesi di beneficiare di un “trattamento speciale” nella loro risposta, che include la fissazione di un tetto al prezzo del gas utilizzato per la produzione . Elettricità. Secondo il terzo vicepremier e ministro di Trasformazione ambientale e sfida demograficaTheresa Ribera, entrambi i paesi proporranno alla Commissione Europea di fissare questo limite a 30 euro per megawattora.

Come per gli altri paesi europei, in Regno Unito I megawattora verranno pagati domani a una media di 242,08 sterline (circa 287 euro), mentre in Germania Lo farà a 172,89 euro; Su Franciaal prezzo di 292,65 euro; Su Italiaal prezzo di 277,5 euro, e Portogalloche condivide il mercato con la Spagna, anche se i prezzi a volte si separano a causa di differenze di produzione, a 228,54 euro.