Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I paesi del Sud beneficiano di maggiori redditi attraverso la loro spesa sociale

Un gruppo di ricercatori di Vienna ha pubblicato uno studio in cui afferma che mentre le economie del nord Europa sostengono ampiamente i gruppi a basso reddito, nei paesi dell’Europa meridionale la spesa sociale serve in gran parte a garantire i redditi degli inquilini più alti.

I dati sono stati raccolti da scienziati dell’Accademia austriaca delle scienze (ÖAW), dell’Università di tecnologia di Vienna e del Centro comune di ricerca della Commissione europea.

Nello specifico, evidenzia come farlo Portogallo, Spagna e Italia lì osservato “Pensioni molto generose” e che lo stato fa relativamente poco per sostenere le famiglie a basso reddito.

Un aspetto preoccupante strettamente correlato al rischio di povertà è che i paesi che offrono un ruolo limitato allo Stato nel provvedere alle persone anziane con redditi più elevati se la passano meglio.

I paesi del Nord Europa sono più favorevoli alle persone a basso reddito

il Politiche redistributive statali È stata una grande sorpresa per questo gruppo di ricercatori. Anche se si nota come il Mezzogiorno sia caratterizzato dall’alto pagamento delle pensioni ai redditi più alti, in paesi come Danimarca o Paesi Bassi, le case Le persone a basso reddito ne beneficiano di più Per la spesa sociale e la redistribuzione della ricchezza da parte dello Stato.

Inoltre, lo studio riflette che “non c’è praticamente alcuna ridistribuzione netta verso le famiglie a reddito più elevato”.

READ  70 anni di competizione straniera