Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli Stati Uniti sono in allerta per una strana esercitazione militare della Russia nell’Oceano Pacifico vicino alle Hawaii

Una flotta di sette navi da guerra della Marina russa ha navigato al largo di Honolulu, Hawaii,

Le recenti esercitazioni militari russe nell’oceano Pacifico centrale Hanno fatto scattare l’allarme negli Stati Uniti. Le attività navali e aeree, sviluppate vicino all’isola americana delle Hawaii, includevano finti attacchi contro portaerei nemiche.

La forte presenza della flotta russa ha spinto le autorità americane a inviarli nella regione Portaerei F-22A Raptor e caccia stealthE il Come mostrato nel portale Riproduttore CD.

Nonostante il ministero della Difesa russo abbia pubblicato nelle scorse ore un rapporto su queste manovre, I dettagli e gli obiettivi dietro l’ampio dispiegamento della flotta russa sono sconosciuti.

L’attacco simulato del missile da crociera è stato effettuato da un incrociatore missilistico guidato Variabilee fregate Maresciallo Shaposhnikov S Ammiraglio Panteleev, fregate Steregushchy Sovershenny, Gromkiy e Aldar Tsydenzhapov.

Secondo vari media specializzati sull’argomento, la “punta di diamante” dell’esistenza della task force russa è Maresciallo Krylov, una nave strumentale disarmata a raggio missilistico progettata per stare a distanza da un test missilistico a lungo raggio e monitorare utilizzando il suo radar di localizzazione missilistica Nave globo. Anche lei ha radar di ricerca Zeppelin e superficie/aria, sistema di comunicazione satellitare Tayfun-2 e kit di comunicazione Shtorm.

Ha partecipato anche alle manovre Un sottomarino della Marina russa senza nome e un paio di Tu-142MZ Bear-F Mod.4, che operava dalla base aerea di Yelizovo, sulla penisola KamchatkaErano accompagnati da intercettori Foxhound MiG-31BM.

La portaerei USS Carl Vinson, nell'Oceano Pacifico
La portaerei USS Carl Vinson, nell’Oceano Pacifico

I due distaccamenti di navi operano a distanza ravvicinata 480 km Tutti, “Attuato i compiti di individuazione, risposta e lancio di attacchi missilistici su un gruppo di attacchi di portaerei nemiche simulate”, Lo ha annunciato il ministero della Difesa russo. Inoltre, anche il gruppo privato Ha testato la sua prontezza per missioni antiaeree e antisommergibile.

READ  Il secondo elenco dei temi principali di Prensa Latina Day - Prensa Latina

Il ministero della Difesa russo ha dichiarato che le manovre sono avvenute a quattromila chilometri a sud-est delle Isole Curili. I media nordamericani lo hanno sottolineato Le navi da guerra russe hanno condotto le loro manovre tra 500 e 800 km a ovest delle principali isole hawaiane.

Un funzionario del Nord America ha detto al portale Inserzionista Star di Honolulu, senza rivelare la sua identità, che le manovre navali russe hanno avuto luogo “Centinaia di miglia a ovest dello stato di Aloha.”

Le immagini satellitari pubblicate sui social media mostrano le navi della Marina russa a 35 miglia nautiche (64 chilometri) a sud di Honolulu, nelle Hawaii, il 19 giugno. Le navi dovevano essere accompagnate da tre cacciatorpediniere classe Arleigh Burke e da un cutter della US Coast Guard della classe Sentinel. Queste immagini, tuttavia, non sono conclusive.

Aerei Tupolev 142 Dalla marina russa ha speso più di 14 ore in ariaPercorre più di 9000 km.

Anche l'esercito russo ha utilizzato aerei nelle sue esercitazioni
Anche l’esercito russo ha utilizzato aerei nelle sue esercitazioni

Lo dettaglia anche il comunicato del Ministero della Difesa russo L’addestramento all’attacco missilistico è stato condotto da navi da guerra di superficie e aeree, sebbene non specifichi quale aeromobile abbia partecipato a questa parte dell’esercitazione. Oltre al Tu-142MZ e al MiG-31BM, ha riferito anche il ministero russo Velivolo antisommergibile Il-38 May Antisommergibile ed elicotteri di ricerca e soccorso Ka 27 Helix, basato sulle navi.

Le ultime manovre, secondo le autorità russe, È stato il primo del suo genere effettuato dalla flotta del Pacifico negli ultimi anni.

L’agenzia di stampa ufficiale russa la scorsa settimana gusto Ho detto che una flotta della flotta del Pacifico era Esercitare il comando e il controllo di una task force sulle armi combinate in operazioni su lunghe distanze.

READ  Arrivano a Villavicencio per la Medicina Legale gli enti che potrebbero appartenere ai membri del Comitato per il Recupero delle Terre Scomparse

Il Inserzionista Star di Honolulu Ha riferito che il 18 giugno un paio di F22 Investigare “Gli orsi bombardieri russi si dirigono verso le Hawaii”.

Da parte sua, la scorsa settimana zona di guerra Ha riferito che tre F-22 dell’aeronautica statunitense hanno lasciato la loro base presso la Joint Base Pearl Harbor-Hickam il 14 giugno. Serie Notizie CBS Ha riferito che secondo anonimi funzionari della difesa degli Stati Uniti, L’F-22 è stato mobilitato in risposta all’aereo legato all’esercitazione navale russa.

Nonostante gli avvertimenti emessi sul territorio del Nord America, l’aereo russo non è entrato nella zona di identificazione della difesa aerea delle Hawaii (ADIZ), Non sono stati intercettati.

Gli Stati Uniti hanno mobilitato navi e aerei alla scoperta della flotta russa vicino alle Hawaiiها
Gli Stati Uniti hanno mobilitato navi e aerei alla scoperta della flotta russa vicino alle Hawaiiها

Nei giorni scorsi, informazioni su presunta pubblicazione di un gruppo di portaerei della Marina degli Stati Uniti – basato sulla USS Carl Vinson (CVN-70) – apparentemente in risposta alle mosse russe. Inizialmente questa mossa non era stata ufficialmente confermata, ma lo scorso 17 giugno La Marina ha ammesso che Carl Vinson e il suo gruppo di sciopero stavano operando vicino alle Hawaii, senza rivelare quando e perché sono arrivati.

“Le navi russe passano a ovest. Come parte delle nostre normali operazioni quotidiane, Continuiamo a monitorare tutte le navi nella regione delle operazioni indo-pacifiche attraverso velivoli da pattugliamento marittimo, navi di superficie e capacità combinate”, ha affermato il capitano portavoce del comando statunitense Indo-Pacifico. Mike Kafka.

Ha anche affermato che le navi russe hanno operato in acque internazionali durante l’esercitazione: “Nel punto più vicino, alcune navi hanno operato a circa 20-30 miglia nautiche al largo delle coste delle Hawaii. Stiamo seguendo da vicino tutte le navi”.

Lo scorso aprile, tenente generale David Crum, capo del ramo dell’Alaska del Comando settentrionale degli Stati Uniti, ha commentato il cancello Tempi dell’aeronautica Recentemente c’è stato un “aumento dell’attività russa”: “Abbiamo intercettato più di 60 aerei l’anno scorso”.

Le immagini satellitari hanno mostrato navi russe vicino alla costa nordamericana
Le immagini satellitari hanno mostrato navi russe vicino alla costa nordamericana

L’aumento dell’attività navale russa vicino all’isola delle Hawaii è avvenuto durante un incontro tra i presidenti Joe Biden e Vladimir Putin. La scorsa settimana in Svizzera. Quel vertice è arrivato dopo l’escalation delle tensioni tra Washington e Mosca.

READ  "Father Cheek", il prete messicano che spazza TikTok

Continuare a leggere: