Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Accademia Nazionale di Medicina ha premiato UNNOBA per i suoi risultati di endocrinologia

L’Accademia Nazionale di Medicina ha assegnato il Premio “Biennale Osvaldo L. Bottaro 2020” in Endocrinologia Molecolare a un gruppo di ricercatori e collaboratori UNNOBA-CONICET: Gianina Demarchi, Sophia A. Vala, Sophia Peroni, Laura de Alanez, Andrés Servio, Gustavo Siffelever , Silvia I. Burner e Carolina Christina.

Questo premio viene assegnato al miglior lavoro di biologia applicata alla medicina – in questo caso, sul tema dell’Endocrinologia Molecolare – in riconoscimento della qualità e dell’originalità del lavoro nazionale nella specialità.

La cerimonia di premiazione della National Academy of Medicine sarà virtuale, date le circostanze della pandemia COVID-19.

I risultati dello studio forniscono nuove conoscenze sui segnali cellulari che determinano lo sviluppo di tumori endocrini nell’ipofisi, nonché sui meccanismi molecolari coinvolti nella risposta a terapie alternative o di “salvataggio” utilizzate nella gestione dei pazienti con tumori resistenti . Per trattamenti consolidati.

Il lavoro sperimentale svolto presso il Centro di ricerca di base e applicata (CIBA-UNNOBA) è stato svolto dalla Dott.ssa Christina e fa parte della tesi di dottorato del laboratorio (Damarchi). Aveva un team multidisciplinare di collaboratori del CIBA, Centro di ricerca e Transfer Northwestern Province of Buenos Aires (CIT NOBA, CONICET UNNOBA-UNSADA) (Valla, Perrone, Alaniz), del Servizio di Neurochirurgia della Clinica Santa Isabel (Berner) e di Neurologia e Servizi di neurochirurgia presso l’Istituto FLENI di Buenos Aires (Servio e Seveliver).

Attraverso vari esperimenti in modelli sperimentali e in campioni di tumori di pazienti, il team guidato dalla dott.ssa Christina, del CIBA Endocrinology and Pituitary Laboratory, ha dimostrato il contributo del segnale Wnt / β-Catenin alla crescita e alla secrezione di tumori ipofisari, anche come la loro partecipazione alla risposta al farmaco chemioterapico (Temozolomide).

READ  Studenti provenienti da università internazionali svolgono tirocini nelle città della Navarra

Il nome del lavoro premiato è “Segnalazione Wnt / β-Catenina nei tumori ipofisari resistenti. Meccanismi molecolari in Temozolomide Rescue”. È il prodotto di una delle linee di ricerca del laboratorio CIBA che si sviluppa da diversi anni presso UNNOBA.