Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

AMLO dice che non è entrato nella regione di scomposizione della riga 12 perché è un demagogo

Il presidente Andres Manuel Lopez Obrador ha detto di non aver visitato l’area del crollo della metropolitana della linea 12 e di non essere andato negli ospedali dove sono presenti le vittime perché non è il suo modo e preferisce mostrare solidarietà alle famiglie in un altro modo.

Quando il presidente è stato interrogato sull’argomento, ha detto che tali azioni sono legate al governatorato.

“Questo non è il mio stile, ha più a che fare con quello che è stato fatto prima, non amo l’ipocrisia, aspetto la mia solidarietà con le famiglie delle vittime”, ha dichiarato nella sua mattinata. La conferenza è venerdì.

“È molto doloroso, ma non si tratta di scattare foto, e questo è anche un inferno, questo approccio demagogico ipocrita; ha a che fare con il conservatorismo”.

Per quanto riguarda le indagini sull’incidente, Lopez Obrador ha detto che dobbiamo aspettare i risultati del rapporto dell’esperto e ha assicurato che nessuno sarà protetto.

Ha detto che nei giorni scorsi c’erano state “accuse infondate di una campagna di omicidi politici” contro vari funzionari.

Ha criticato il fatto che membri dei partiti di opposizione nel suo governo, come il National Action Party, abbiano contattato i parenti delle vittime per chiedere denunce.

“È molto spregevole approfittare della sofferenza umana, è il peggio”, ha detto.

Lunedì scorso, un ponte sulla linea 12 del sistema di trasporto di massa della metropolitana è crollato in via Tláhuac, tra le stazioni di Olivos e Tezonco.

READ  Le persone con problemi di salute mentale hanno maggiori probabilità di morire di Covid-19

Secondo le autorità, al momento nell’incidente sono morte 25 persone e 35 sono ancora ricoverate in ospedale.

Quello che facciamo ad Animal Político richiede giornalisti professionisti, lavoro di squadra, dialogo con i nostri lettori e qualcosa di molto importante: l’indipendenza. Puoi aiutarci ad andare avanti. Entra a far parte della squadra. Iscriviti ad Animal Político, ricevi i vantaggi e sostieni il giornalismo gratuito.

#YoSoyAnimal