Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli italiani potranno finalmente godersi una vita mondana | …

Da Roma

Gli italiani hanno fatto salti di gioia e hanno preso un respiro profondo dopo aver appreso, dopo 16 mesi di reclusione, che da domenica scorsa quasi tutto il Paese è nella zona bianca., con infezioni da coronavirus minime e pochissime restrizioni. Nella zona gialla rimane una sola area, la Valle d’Aosta, nel nord del Paese, al confine con Svizzera e Francia. Gli altri colori delle regioni che in precedenza “dipingevano” il Paese con un significativo aumento giornaliero dei contagi, arancione e rosso, ora non hanno rappresentanza in tutto il Paese.

restrizioni di sollevamento

Molte restrizioni sono state revocate e gli italiani potranno finalmente raggiungere la vita sociale che tanto gli mancava. Non ci sono limiti all’apertura di ristoranti, bar, attività commerciali e centri commerciali. I ristoranti possono accogliere i clienti anche in ambienti chiusi (prima era solo all’aperto) ma un massimo di 6-8 persone per tavolo, sempre distanziati. Sono stati aperti anche cinema e teatri all’aperto, una tradizione abbastanza diffusa nell’estate italiana.Soprattutto quando il Paese soffre di temperature a volte superiori ai 40 gradi con livelli di umidità molto elevati, come sta accadendo nei giorni scorsi in diverse regioni.

Aperte anche la palestra e le società sportive Puoi fare sport o ginnastica anche in ambienti chiusi. I tifosi possono andare a vedere le partite calcio. Certo, il numero degli spettatori è più limitato di prima perché devono stare a distanza, ma gli italiani sono ancora stupidi, perché se non vanno allo stadio possono guardare le partite in tv a casa con gli amici o per birra. giardini.

Non è ancora chiaro cosa accadrà ai locali notturni, che le autorità sanitarie considerano luoghi ad alto rischio per il numero di persone che vi si radunano. A quanto pare possono aprire ma non per ballare ma come bar.

READ  Matteo Larina prende parte al secondo round del Campionato Italiano GT 2021 a Misano

Usa un sottogola

E dal 28 giugno, inoltre, potrà essere gradualmente eliminato l’uso obbligatorio di una mascherina o di una mascherina all’aperto. In ogni caso Le autorità sanitarie consigliano di avere sempre con sé una mascherina così da poterla utilizzare in caso di affollamentoEntra in luoghi affollati come mercati o supermercati. Nonostante queste libertà, L’uso delle mascherine resterà obbligatorio negli ospedali o nei centri sanitari e sui mezzi di trasporto come autobus, treni, metropolitane e aerei. Rimarrà obbligatorio anche per le persone deboli o immunocompromesse. Il Comitato tecnico scientifico, consigliando il ministro della Salute, Roberto Speranza, insiste comunque che “le mascherine rappresentano uno dei mezzi più efficaci nel limitare la diffusione del virus”.

Andiamo in spiaggia

Anche Le spiagge che circondano praticamente l’intera penisola sono aperte senza restrizioni. L’anno scorso, in molte zone, era necessario prenotare in anticipo la tettoia e il posto, che doveva anche trovarsi ad almeno due metri dalla tettoia adiacente. Sulle altre spiagge, persone del comune avevano scritto prima che i visitatori inserissero il loro nome e cognome per avvisare gli altri vicini se uno di loro fosse stato contagiato dal virus Corona. I casi di coronavirus, infatti, sono in fase di registrazione da parte del sistema sanitario, che può quindi allertare chi è stato vicino al paziente affinché si possano effettuare i controlli.

Oggi, martedì, i dati parlano di 835 nuovi casi di coronavirus e 31 decessi. L’Italia ha vaccinato quasi il 27% della popolazione con entrambe le dosi, il che significa poco più di 16 milioni di persone (Su un totale di poco più di 60 milioni). Si prevede di raggiungere la maggioranza della popolazione a settembre

READ  Colombiani Giro d'Italia: chi sono i colombiani che parteciperanno al Giro d'Italia 2021 | Gli sport

Fino a quando il bilancio delle vittime in tutte le regioni italiane non si ritirerà, dovremo continuare la nostra battaglia. Ma certo, rispetto alle drammatiche segnalazioni di centinaia di cittadini che hanno perso la vita pochi mesi fa, ora siamo in un periodo diverso di questa battaglia», ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, che ha invitato gli italiani in questo modo per non abbassare la guardia.

Parallelamente, in questi giorni sono apparse altre due notizie positive. Innanzitutto una personalità molto affettuosa, legata alla gratitudine che tutti gli italiani devono agli operatori sanitari di tutto il Paese. Questo è il motivo per cui questa settimana è stato introdotto lo stato Zika, dove sono state progettate e prodotte le monete Una moneta che mostra un dottore e un’infermiera e la parola “Grazie” in alto. Valuta 2 Euro Sarà scambiato in poche settimane.

piano di recupero

La seconda notizia, più importante tra l’altro, ma meno legata alle emozioni, riguardava l’approvazione da parte della Commissione Europea del Piano Nazionale di Risanamento e Resilienza o Piano di Risanamento, presentato dall’Italia per beneficiare dei fondi stanziati dagli Stati membri dall’Unione Europea ( UE di nuova generazione). L’Italia è uno dei Paesi che riceverà il maggior ammontare di fondi in diversi anni e si parla di oltre 200mila milioni di euro che verranno impiegati nei vari ambiti contenuti nel piano presentato e approvato dall’Unione Europea.

È un giorno di orgoglio per il nostro Paese. La visita del presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen a Roma indica che possiamo iniziare la nostra strada con un piano per la ripresa e la resilienza nazionale – ha detto il primo ministro Mario Draghi nella sua conferenza stampa di martedì con von der Leyen ai Cinecitta Film Studios. Abbiamo progettato questo piano per rendere il nostro Paese più equo, efficiente e sostenibile in termini di crescita economica”.

READ  Rousseau e Pavon sono i migliori della squadra

Von der Leyen, dal canto suo, ha evidenziato le riforme che l’Italia aveva proposto di attuare e per le quali è stata destinata parte del denaro: riforma della giustizia, della pubblica amministrazione e della finanza, tra le altre. “La capacità di mettere in campo un piano di investimenti contestualmente alle riforme è molto importante”, ha detto Draghi, che ha anche annunciato che nei mesi di giugno e luglio saranno presentati al Parlamento diversi progetti per le riforme previste.

La conferenza stampa si è tenuta a Cinecittà, culla del cinema italiano, più precisamente nella sala dove il grande regista Federico Fellini ha girato molti dei suoi film, perché parte dei fondi del Piano di Risanamento andranno al turismo e alla cultura, e parte di questi al Cinecittà per aiutare a rilanciare l’industria cinematografica. Il piano include anche investimenti in digitalizzazione, efficienza energetica, istruzione, ricerca, inclusione e salute, tra gli altri.