Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Alberto Fernandez torna in Argentina: cosa hanno lasciato i vertici di Roma e Glasgow

NSIl presidente Alberto Fernandez e la delegazione ufficiale torneranno poi in Argentina Dopo aver partecipato al Vertice del G20 a Roma e alla Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (COP26) a Glasgow.

Insieme alla First Lady Fabiola Yanez e ai funzionari dell’Esecutivo Nazionale che lo hanno accompagnato nel tour, il Capo dello Stato è partito dall’aeroporto di Glasgow Prestwick per Buenos Aires. L’atterraggio è previsto per mercoledì alle 6:00 all’aeroporto internazionale di Ezeiza.

Il governo ha firmato un accordo di compromesso per fermare la deforestazione

Vertice G20 a Roma

In quella che è stata la prima parte del suo viaggio ufficiale, il presidente Fernandez ha partecipato al vertice dei leader del G20, al suo ritorno all’esistenza. In apertura, Presidente Ha parlato dell’approfondimento delle disuguaglianze durante la pandemia, della concentrazione della ricchezza e della richiesta di nuove regole per il finanziamento. Ha anche sottolineato che il debito che l’Argentina ha contratto con il Fondo monetario internazionale “è un chiaro esempio dell’errore”.

Questo è stato il suo primo discorso durante il tour alla sessione “Global Economy and Global Health”. Poi è stata la volta del tradizionale “ritratto di famiglia” dove era in prima fila.

Il

finalmente, Fernandez ha lasciato il vertice con una vittoria poiché due richieste del governo argentino sono state incluse nel testo finale del G-20.. Da un lato, una raccomandazione al Fondo monetario internazionale per rivedere la politica delle commissioni aggiuntive (che potrebbe far risparmiare all’Argentina 900 milioni di dollari); Dall’altro, istituire un nuovo Fondo di flessibilità per fornire finanziamenti a lungo termine a prezzi accessibili ai paesi a basso e medio reddito.

READ  Fernando Roig: "La ceramica deve alzare i prezzi perché non scompaiano"

Ha anche aperto la porta alla possibilità di ottenere prestiti a lungo termine, che l’Argentina aveva rivendicato come chiave per estendere i termini di rimborso del debito all’organismo internazionale.

Alberto Fernandez: “Bisogna allungare i termini del debito e applicare tassi più bassi”

In un incontro informale, tra i corridoi del vertice, Fernandez ha incontrato sabato il presidente degli Stati Uniti Joe Bidenchi gliel’ha detto “Interessato a conoscerti” Gli ha raccontato alcuni dettagli sull’incontro con papa Francesco.

Incontri con il Primo Ministro del Canada e il Presidente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

Domenica (31 ottobre), durante la seconda giornata del G20, e prima di partire per la Scozia, il Capo di Stato ha incontrato il Primo Ministro del Canada, Justin Trudeau, e il Direttore Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Nel loro incontro, il Il capo dell’Organizzazione mondiale della sanità si è congratulato con l’Argentina per la gestione dell’epidemialivelli di vaccinazione, ottenendo vaccini da diversi laboratori e la situazione attuale, con infezioni e decessi in calo; Secondo il comunicato ufficiale. Fernandez, da parte sua, ha notato l’importanza dell’approvazione dell’organismo del vaccino Sputnik V e Tedros ha risposto che stanno già facendo progressi in modo da potersi prequalificare.

Justin Trudeau Tedros Adhanom Ghebreyesus

La regina Elisabetta II e il principe Carlo chiedono unità di fronte alla “minaccia esistenziale” del cambiamento climatico

al canadese Trudeau, il presidente nazionale lo ha ringraziato per aver donato più di 500.000 vaccini AstraZeneca (da COVAX) e per aver sostenuto la pubblicità sulla questione delle Malvinas. entrambi i leader Hanno evidenziato il ruolo del Canada come decimo paese che investe in Argentina e primo nel settore minerario. Hanno inoltre convenuto di approfondire e diversificare gli investimenti e gli scambi in settori quali l’agroalimentare e l’energia.

READ  La variabile delta si sta sviluppando e genera timori per l'economia globale

Vertice sui cambiamenti climatici a Glasgow

Nella seconda parte del viaggio presidenziale, domenica 31 ottobre, il presidente è atterrato a Glasgow, in Scozia, dove ha partecipato al vertice dei leader della 26a Conferenza delle parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26). ed eventi di alto profilo tenuti contemporaneamente.

Durante i vari interventi di Fernandez La comunità internazionale ha chiesto l’attuazione dei diritti speciali di prelievo del Fondo monetario internazionale per un “Grande patto di solidarietà ambientale”. Con l’obiettivo di “il debito è sostenibile per raggiungere una forte ripresa economica e l’inclusione sociale”.

    Alberto Fernandez 20211102

Ieri (1 novembre) ha tenuto il suo primo intervento all’evento di alto livello dal titolo “Azione e solidarietà: il contratto decisivo”, presieduto dal Primo Ministro del Regno Unito, Boris Johnson, e dal Primo Ministro italiano, Mario Draghi.

“Il Gli MCO devono impegnare almeno il 50% del loro portafoglio di prestiti in azioni ambientaliL’argentino ha dichiarato che si tratta “per realizzare” una transizione verso un modello di sviluppo inclusivo, sostenibile e inclusivo.

Com’era il programma di Fabiola Yanez a Roma?

In quel giorno (2 novembre), nel suo ultimo giorno sul suolo europeo, il Presidente ha partecipato a Vertice plenaria Ha insistito sui diritti speciali di prelievo del Fondo monetario internazionale per un “grande patto di solidarietà ambientale, che includa paesi a basso e medio reddito e che prolunghi i termini del debito e introduca tassi più bassi”.

E sulla crisi sanitaria dell’epidemia, ha detto che “Ha solo rivelato una crisi molto più ampia e multidimensionale di insostenibilità e squilibrio che colpisce l’ambiente, la società e l’economia” e che ha “allargato i divari preesistenti tra paesi e popoli”.

READ  Il capo della banca centrale tedesca si dimette per "motivi personali" | Economia

Alberto Pihot Glasgow 01112021

Poi, in un’altra tesi all’evento di alto livello dal titolo “Lancio dell’impegno globale sul metano“, quello era Coordinato dal Presidente degli Stati UnitiJoe Biden, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e il presidente Fernandez hanno sottolineato che “La sostenibilità ambientale va di pari passo con la sostenibilità sociale“.

“È necessario Il debito da pagare è sostenibile Per garantire una forte ripresa economica con l’integrazione sociale”, ha sottolineato, e citando papa Francesco, ha chiesto di costruire “insieme la globalizzazione della solidarietà, perché non trionfi ciò che finora ha trionfato, la globalizzazione dell’indifferenza”. disse.

Il presidente ha anche ringraziato “gli sforzi della comunità internazionale per l’emissione storica di diritti speciali di prelievo (DSP)” dal Fondo monetario internazionale “con l’obiettivo di superare gli effetti della pandemia”.

Alberto Fernandez, Joe Biden e John Kerry

Durante l’evento, al quale ha partecipato anche l’inviato presidenziale speciale degli Stati Uniti sul clima, John KerryFernandez ha sottolineato che “il nostro Paese è già intervenuto” sul piano internazionale per il controllo delle emissioni di metano.

Nel menzionare quest’ultimo numero di attenzione all’ambiente, il presidente ha fatto riferimento, in particolare, al fatto che lunedì, nel contesto della COP26, ha concordato con l’azienda australiana Fotescue un 8,4 miliardi di dollari produrre idrogeno verde nel paese.

mf / s

Potrebbe piacerti anche