Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I dati peggiori: il 70% dei giovani vuole lasciare il Paese, i motivi sono tristi

Più della metà degli argentini preferisce vivere in un altro paese e. Tra le persone di età compresa tra 16 e 24 anni, la percentuale sale al 70%.Lo rivela un sondaggio condotto dall’Università dell’Argentina de la Empresa (UADE) e dalla società di consulenza Voices.

I paesi preferiti per l’immigrazione sono la Spagna (25%), gli Stati Uniti (11%) e l’Italia (9%), indicati dallo studio. Mentre Sei argentini su 10 che vogliono vivere all’estero vedono nelle prospettive economiche dell’Argentina il principale motore dell’emigrazione.. Questo motivo è stato espressamente citato dal 70% dei giovani che hanno espresso questa volontà.

Allo stesso modo, Il 58% di coloro che hanno dichiarato di voler vivere all’estero ha citato migliori opportunità di sviluppo professionale come seconda ragione per partire. Questa visione cresce con il diminuire dell’età”, evidenzia il sondaggio condotto su 1.300 persone provenienti da tutto il paese.

Il 66% crede che la povertà crescerà nei prossimi 10 anni

povertà

Il 66% degli argentini ritiene che la povertà nel Paese peggiorerà nei prossimi dieci anni. L’opinione è più diffusa tra i giovani tra i 25 ei 34 anni: il 77% di loro ritiene che la situazione peggiorerà. Nel frattempo, questa idea è condivisa dal 71% dei 16-24enni,

Lo studio su 1.300 persone in tutto il paese indica anche che Sei persone su dieci affermano che la situazione della sicurezza sarà peggiore o molto peggiore da corrente.

“Più della metà degli argentini (57%) afferma che la situazione economica generale sarà peggiore o molto peggiore entro i prossimi dieci anni. Il parere dei giovani conferma questo pessimismo: Il 62% di quelli di età compresa tra 16 e 24 anni e il 66% di quelli di età compresa tra 25 e 34 anni sostengono questa posizioneIl rapporto aggiunge.

READ  Johnson sacrifica l'industria del turismo per realizzare la sua "Giornata della Libertà" | Economia

ottimismo

A breve termine per i prossimi due anni, Il 36% degli intervistati ha espresso un certo ottimismo sul proprio futuro finanziario personaleMentre pensava che la sua situazione sarebbe stata migliore o molto migliore. Nel medio termine (5 anni) questo ottimismo sale al 46%, e nel lungo termine (10 anni) più della metà degli argentini (51%) stima di essere migliore o molto migliore. comunque, Quasi 3 su 10 si aspettavano progressi nella loro situazione personale.

La disoccupazione preoccupa i giovani

Inoltre, Quattro argentini su 10 (40%) hanno evidenziato la loro situazione economica personale come la loro principale preoccupazione per il futuro. Segue nel grado di ansia: la mancanza di progressi personali (il 30% del totale e il 54% dei giovani tra i 16 e i 24 anni appartengono a questo gruppo), la loro salute (menzionata da 1 su 4 partecipanti, 26%) e l’insicurezza ( 24%). Queste ultime due preoccupazioni sono state per lo più riconosciute da coloro che appartengono ai gruppi di età più avanzata.

Il 55% lo ha confermato L’alto livello di disoccupazione è la principale difficoltà che i giovani incontrano nel trovare lavoro. Il sondaggio ha rivelato che questa posizione tra i giovani in questa categoria è stata sostenuta dal 50% di loro”.