Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

2021: uno degli anni più caldi ed estremi secondo il servizio di Copernico

Primo emendamento:

Oltre alla pandemia, il 2021 può essere ricordato come uno degli anni più caldi mai registrati. Ondate di caldo estremo in Canada, incendi in California come Dixie Fuoco, ma anche terribili inondazioni in Europa sono alcuni dei fenomeni verificatisi. Il Servizio Copernicano nell’Unione Europea ha pubblicato un rapporto su questo tema.

Il 2021 è uno dei sette anni più caldi mai registratiSì, questo è confermato dal programma Copernico sul cambiamento climatico nell’Unione europea nella sua relazione annuale. E mentre ci viene detto che questo è l’anno più caldo ogni anno, gli eventi del 2021 sono stati orribili, da ondate di calore e incendi nel Nord America occidentale a inondazioni senza precedenti nell’Europa centrale.

Servizio Copernicus sui cambiamenti climatici (C3S) È un programma dell’Unione Europea che si basa su una rete di satelliti che raccoglie molti dati scientifici e pubblica i suoi risultati annuali ogni anno.

Tra le principali conclusioni, Gli ultimi sette anni sono stati i più caldi di sempre al mondo Le concentrazioni di anidride carbonica e metano continuano ad aumentare.

Il 2021 ha presentato eventi molto caldi e, allo stesso tempo, il 2021 è uno dei più cool, insieme al 2015 e al 2018.

Una coppia scatta una foto di un termometro stradale che segna 48°C, durante un’ondata di caldo a Cordoba, in Spagna, il 13 agosto 2021. JORGE GUERRERO AFP

L’Europa ha avuto un periodo freddo nell’aprile 2021, ma ha avuto la sua estate più calda di sempre, con temperature elevate che sono arrivate in molti luoghi e la Sicilia è stata il paese da record. con 48,8 gradi Celsius, anche se questa cifra necessita di una conferma ufficiale da parte dell’Organizzazione meteorologica mondiale.

READ  Il presidente mette in evidenza Cuba in prima linea nel mondo contro il COVID-19

Le regioni più colpite dall’ondata di caldo del 2021 sono il Mediterraneo orientale e centrale, con la Turchia uno dei paesi più colpiti, così come Grecia, Italia, Spagna e Portogallo, per non parlare di alcuni.

Al contrario, durante l’estate si sono registrate forti piogge che hanno interessato l’Europa centrale e paesi come Germania, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo.

Un treno che galleggia nelle acque alluvionali a Cordel, in Germania.  15 luglio 2021.
Un treno che galleggia nelle acque alluvionali a Cordel, in Germania. 15 luglio 2021. AFP – Sebastian Schmidt

Ondata di caldo nel Nord America occidentale

Un altro evento significativo nel 2021 è stata l’ondata di caldo verificatasi tra la fine di giugno e l’inizio di luglio, che ha colpito gran parte del Pacifico nord-occidentale e del Canada occidentale e ha causato la morte improvvisa di 480 persone in una provincia. British Columbia. L’ondata di caldo ha provocato diversi incendi, uno dei quali ha in gran parte devastato la città di Lytton, sempre in questa provincia canadese e il Paese ha registrato temperature record di 49,6 gradi Celsius.

La città di Lytton, British Columbia, Canada, vista a settembre 2021 dopo il devastante incendio di fine giugno.
La città di Lytton, British Columbia, Canada, vista a settembre 2021 dopo il devastante incendio di fine giugno. Cole Burston, AFP

In questo rapporto sul programma Copernicus, grazie a Servizio di monitoraggio atmosferico di Copernicus (CAMS) Vengono forniti anche dati sulle concentrazioni di anidride carbonica, metano e gas serra, che purtroppo continuano ad aumentare.

Il satellite al livello del mare Sentinel-6 è stato progettato nell'ambito della rete di osservazione della Terra del programma Copernicus dell'Unione europea.
Il satellite al livello del mare Sentinel-6 è stato progettato nell’ambito della rete di osservazione della Terra del programma Copernicus dell’Unione europea. – Agenzia Spaziale Europea / Agence France Stampa / File

Per parlarci di questo rapporto e anche del servizio Copernicus, RFI ha rilasciato un’intervista Carlo Bontempo, Responsabile di questo programma dell’UE sul cambiamento climatico.

READ  Perché prendere sul serio il benessere sul lavoro? Macchina da stampa delle risorse umane

Ascolta l’intervista completa qui:

MAG CIENCIA 2022_02_18 2021 PER L’ULTIMA VERSIONE COPERNICUS LUNGA f/v 15’42”