Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un poliziotto dell’Ohio ha sparato e ucciso Macia Bryant, …

La polizia di Columbus, la capitale dello stato dell’Ohio negli Stati Uniti, ha ucciso un adolescente afroamericano di 16 anni e ferito almeno quattro volte. Secondo le forze di sicurezza, il minore identificato come machiavellico di Bryant avrebbe minacciato altre due ragazze con un coltello. Ma sua zia ha detto che la ragazza ha lasciato cadere il coltello al momento della sparatoria. il crimineCiò ha scatenato nuove proteste contro il razzismo e la violenza della polizia, È successo solo 20 minuti fa L’ex poliziotto Derek Chauvin viene ritenuto colpevole dell’omicidio di George Floyd E Minneapolis. Mercoledì, il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti ha aperto un’indagine sulle pratiche di polizia nella città settentrionale.

Secondo il capo della polizia di Columbus Michael Woods, i suoi ufficiali hanno ricevuto una chiamata di emergenza martedì pomeriggio da qualcuno che temeva di essere attaccato con un coltello.. Le forze di sicurezza hanno una videocamera che è stata indossata dal poliziotto che ha ucciso la giovane donna, che era già stata licenziata. Per Woods, il video è stato registrato sulla telecamera del corpo di un poliziotto Bryant viene mostrato con un coltello che spinge altre due ragazze che avrebbe cercato di pugnalarla.

Nel registro della polizia, si può vedere come un ufficiale grida tre volte, estrae la sua arma e gli spara Bryant Almeno quattro volte sono caduto a terra. Quando si avvicina al corpo di un adolescente, si osserva un coltello con un manico nero. Immediatamente, un uomo esclamò: “Non avresti dovuto spararle! È solo una ragazza, amico!”. L’agente ha risposto: “Aveva un coltello. Lo ha appena aggredito”.

READ  I talebani giustiziati 900 nell'offensiva per riconquistare l'Afghanistan: "La brutalità è imperdonabile"

Woods ha spiegato questo Gli agenti hanno chiamato un’ambulanza e hanno iniziato la RCP dell’adolescente. Il video finisce in quel momento e Direttore della polizia di Columbus L’ho tenuto La versione completa e non modificata verrà mostrata in seguito. “Abbiamo pensato che fosse importante condividere questo materiale con la comunità in modo da poter essere trasparenti sull’incidente”, ha detto Woods.

Direttore della stazione di polizia locale L’ho confermato Le politiche del Dipartimento di Polizia di Columbus consentono agli agenti di usare la “forza letale” Per proteggere se stessi o una terza parte, Ma non ha specificato se l’agente di polizia coinvolto abbia violato gli standard o le regole per l’uso della forza.

“Sulla base del filmato, sappiamo che l’agente ha agito per proteggere un’altra giovane donna nella nostra comunità, ma stasera c’è una famiglia in lutto”.Manifested Il sindaco di Columbus Andrew GinterHa descritto quello che è successo come un “giorno tragico” e una situazione “terribile e straziante”.

Hazel Bryant È apparso davanti al giornale Columbus Dispatch Ad esempio Purple de Ma’Khia. Ha confermato che la ragazza viveva in un’incubatrice e ha litigato con un’altra persona in casa. Bryant ha ammesso che sua nipote possedeva un coltello, nonostante la sua spiegazione La ragazza ha lasciato cadere il coltello diverse volte prima che il poliziotto le sparasse.

Mentre le autorità locali hanno mostrato un video della telecamera del corpo, Centinaia di manifestanti hanno superato i posti di blocco della polizia allestiti davanti alla stazione di polizia e si sono avvicinati agli agenti. Molti hanno cantato: “Dì il tuo nome!” Allo stesso tempo, altri hanno accennato all’età della vittima, dicendo: “Era solo una ragazza”. La polizia ha minacciato di usare spray al peperoncino in caso di sommossa.

Il crimine è avvenuto lo stesso giorno in cui l’ex ufficiale di polizia di Minneapolis Derek Chauvin è stato condannato per tutte le accuse contro di lui. L’afroamericano George Floyd muore per soffocamento. Mercoledì, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha annunciato un’indagine sulla legalità delle pratiche di polizia in quella città.

READ  Jorge Fauri: "Il voto dell'Argentina sul Nicaragua ci lascia dalla parte di chi non rispetta i diritti umani"

Il procuratore generale Merrick Garland ha affermato che l’indagine civile, separata dall’indagine penale in corso sulla morte di Floyd, esaminerà se questa città del nord è Attuare una “politica sistematica di forza eccessiva”. Indagherà anche se la polizia di quella città, nel Minnesota settentrionale, sta mostrando un modello di discriminazione e trattamento illegale delle persone con problemi comportamentali.