Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un ciclista ha ingoiato una puntura d’ape nella sua gola, provocandone la morte

(Foto di riferimento) EFE / Manuel Bruque EFE / Manuel Bruque

Un ciclista di 59 anni ha fatto il suo ultimo giro su due ruote domenica scorsa quando un’ape è entrata accidentalmente nella sua bocca e gli ha punto la gola. Causando un arresto cardiorespiratorio che ha causato la sua morte.

L’uomo è un vicino di Algemesi, comune di Valencia (Spagna), e domenica è stato accompagnato da un gruppo di ciclisti lungo uno dei percorsi più utilizzati dagli appassionati di sport per pedalare sulla Ribera Alta e sulla Baixa.

Secondo i media locali L’uomo aveva ingoiato l’ape mentre andava in bicicletta e quando lo ha punto ha avuto una reazione allergica al veleno dell’insetto che gli ha causato la paralisi.

L’uomo è stato aiutato da altri ciclisti ma ha iniziato ad avere difficoltà a respirare molto velocemente e sebbene i servizi di emergenza siano arrivati ​​il ​​più rapidamente possibile per prendersi cura dell’uomo, non c’era molto che potessero fare.

Sul luogo dell’incidente era presente anche la polizia locale che ha controllato l’arrivo dei paramedici che hanno cercato di salvare la vita del ciclista. Era già entrato in un arresto respiratorio cardiaco e gli sforzi per rianimarlo con varie manovre di emergenza non erano sufficienti per permettergli di respirare di nuovo normalmente.

L’uomo alla fine è morto prima di essere trasferito in una struttura medica.

Più comune di quanto sembri

Morti o complicazioni da punture di api sono comuni quando la vittima non è a conoscenza di un'allergia al veleno di IStock.
Morti o complicazioni da punture di api sono comuni quando la vittima non è a conoscenza di un’allergia al veleno di IStock.

Tuttavia, gravi incidenti sanitari causati dalle punture di api sono più comuni di quanto si possa pensare. Spesso finiscono per produrre un effetto molto pericoloso o potenzialmente letale perché la maggior parte delle persone non è consapevole di essere allergica al veleno di questi insetti e quando li incontra in luoghi inaspettati dove di solito costruiscono favi, causano morsi che possono essere complicato.

READ  Sondaggi in Perù: con oltre il 99% dei record esaminati, Castillo mantiene un vantaggio su Fujimori

Nella comunità valenciana, dove si è verificato l’incidente mortale del ciclista, un evento simile si è verificato poco meno di due anni fa, quando un vicino di Moncada, altro comune, è stato È morto dopo essere stato punto da un’ape.

Quest’uomo aveva 52 anni, ed è stato punto alla nuca mentre lavorava nei campi, in una zona vicino ad alcuni alveari. Quando l’insetto lo ha morso, è crollato per un attacco di cuore come reazione allergica al veleno.

Gli agricoltori sono solitamente quelli più colpiti da coloro che incontri con questi insetti, essendo frequenti vittime di morsi fatali. Nel 2017, ad esempio, un altro uomo di 57 anni, questa volta di Boriana, Morì dopo essere stato punto più volte al collo e alla testa. Lavorava nell’associazione per l’irrigazione della città e fu morso mentre puliva alcuni canali di irrigazione della città.

Un altro incidente si è verificato nel 2016 quando un uomo di 81 anni che lavorava nel campo di Masamgril è morto per più punture di api.

Anche se non sorprende che queste morti si verifichino se fossero sfortuna perché le api o le vespe non contengono un veleno letale di per sé, una persona dovrebbe essere allergica per esporsi alla morte, per così dire, senza saperlo. , Il fagiano in questa storia.

Continuare a leggere