Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tutte le destinazioni verso cui viaggiare da Valencia quest’inverno

Tutte le destinazioni verso cui viaggiare da Valencia quest’inverno

L’Aeroporto di Valencia amplia le sue rotte quest’inverno per chiudere un anno recordJ.M. Lopez

Se una cosa diventa chiara nel corso del 2023, è che l’attrattiva del Valencia è fuori dubbio. Tant’è che, dopo un anno che ha visto un numero record di visitatori nella regione e nelle sue enclavi turistiche, l’Aeroporto di Valencia per la stagione invernale – che dura fino alla fine di marzo – affronta un’operazione progettata dalle compagnie aeree che aumenta di più del doppio cifre rispetto all’offerta 2022 e che rischia di chiudere l’anno con più di 9,5 milioni di utenti in aeroporto. Ma al di là dei dati annuali, la pianificazione per l’inverno lascia una realtà in cui le compagnie aeree offriranno più di 4,3 milioni di posti durante questo periodo con punto di origine o destinazione Valencia, con un focus sulla Spagna e sul resto d’Europa come destinazione principale.

Imparentato

non per via endovenosa, Il numero dei seggi nelle tasche locali sale in questa occasione a 1,34 milioni – con Palma di Maiorca la città meglio collegata con 350.000 posti tra voli di andata e ritorno – mentre salgono a 2,9 milioni quelli diretti nel Vecchio Continente, con 18 Paesi come opzione di viaggio. Gli aeroporti africani in Marocco ed Egitto, sette in totale, completano i 79 aeroporti collegati alle strutture di Manises.

L’Italia, il re internazionale

Tuttavia, tra tutti questi percorsi, se vuoi scegliere un percorso internazionale, È chiaro che un destino regna sovrano. E questa è solo l’Italia. In questa stagione, le compagnie aeree mantengono vivo l’amore tra il paese mediterraneo e Valencia con voli verso dieci città e più di 620.000 posti disponibili, ovvero il 14% del totale. Inoltre, entrambi Milano e Roma sono tra le cinque città europee con il maggior numero di posti (9% nel totale) Disponibile dal territorio valenciano.

READ  Country brand: attraverso il meeting Procolombia, si integra in Europa - settori - economia

Dopo l’Italia Regno Unito, con quattro destinazioni Sebbene sia collegata a diversi aeroporti, Londra, la città internazionale con la maggiore larghezza, è la seconda più ampia del paese, seguita da vicino da Francia Con sei città e Germania, che ha nove destinazioni. Inoltre, il numero di modi con Romania (quattro città) e Polonia (tre), oltre a un’enorme presenza nell’Europa orientale integrata da enclavi come Riga (Lettonia), Sofia (Bulgaria) o Istanbul (Turchia).Ma dimentica ancora una volta i territori dell’ex Jugoslavia – ad eccezione di Belgrado – e i Paesi del Nord, con i quali non esistono comunicazioni dirette.

Spesa elevata

Ma non solo le operazioni dell’Aeroporto di Valencia sono importanti a livello di destinazione, Ma anche per la sua importanza come fonte di turisti per le enclavi valenciane in un momento in cui sole e spiaggia non sono un’opzione.

Come evidenziato Luis Martí, Presidente della Federazione degli Imprenditori Turistici della Comunità Valenciana, Per affari, questi viaggiatori – dove il profilo leisure si mescola con il profilo business dove si viaggia da soli, in coppia o in famiglia, un’ampia gamma che lo rende ‘premium’ – “Hanno un grande valore aggiunto.” Marty aggiunge che ciò è dovuto al fatto che “In genere spendono fino al 30% in più rispetto ai turisti che arrivano in estate”.È un fattore importante da aggiungere a un anno in cui i turisti stranieri sono stati abbandonati a se stessi fino a settembre, come è avvenuto in tutto il 2022.

Passeggeri in arrivo all’aeroporto di Valencia.