Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Trump ha testimoniato davanti a un tribunale di New York in un caso di frode  L’ex presidente degli Stati Uniti ha definito l’accusa “ridicola”.

Trump ha testimoniato davanti a un tribunale di New York in un caso di frode L’ex presidente degli Stati Uniti ha definito l’accusa “ridicola”.

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è comparso di nuovo in tribunale a New York giovedì Da interrogare sotto giuramento nel caso Frode nella tua organizzazione aziendale vincente. la settimana scorsa briscola Non colpevole” delle accuse mosse dalla giustizia Per una tangente a un’attrice pornonel primo atto d’accusa penale della storia contro un ex presidente degli Stati Uniti.

“Una truffa incredibile”

Il procuratore generale Letitia James L’uomo d’affari repubblicano di 76 anni e i suoi tre figli sono accusati di “incredibile frode”, ha detto, di aver manipolato “intenzionalmente” la valutazione dei beni del negozio di famiglia, che includono campi da golf, hotel di lusso e altre proprietà, per ottenere un banca. prestiti o sgravi fiscali.

James, che lo scorso agosto aveva interrogato sotto giuramento l’ex presidente, Trump e i suoi figli chiedono 250 milioni di dollari per frode fiscale e finanziaria. Chiede anche che non possano mai più fare affari a New York. Lo scorso dicembre, due società legate alla Trump Organization sono state giudicate colpevoli da un tribunale di New York per vari capi di imputazione per evasione fiscale, anche se nessuna accusa è stata presentata contro l’ex presidente o i suoi parenti.

Questi nuovi interrogatori si stanno svolgendo a porte chiuse sotto giuramento come parte dei procedimenti preliminari di James, che sono previsti per il 2 ottobre. “Vado in centro (a New York) per incontrare il mio elementale”Sul suo social network, Truth Social, Trump ha scritto del procuratore generale, un democratico afroamericano eletto alle urne. Questa causa civile è assurda.ha scritto l’ex presidente, che considera tutte le indagini contro di lui come “ingerenze elettorali”.

READ  Com'è il pesce sole gigante che pesa 1500 kg e sorprende gli scienziati

“Ho costruito un’azienda meravigliosa e fiorente, impiegato migliaia di persone ed eretto edifici meravigliosi in tutto il mondo, ma soprattutto a New York, e ora devo dimostrarlo a questa persona umile che ha fatto una campagna contro di me dicendo ‘Sono andando a prendere Trump’, anche prima che mi senta!’ Trump ha scritto sul suo social network, riferendosi alle dichiarazioni fatte da James durante la sua campagna del 2018 sulle sue intenzioni di indagare su Trump.

Il convoglio dell’ex presidente ha attraversato le strade di Manhattan giovedì accompagnato da una manciata di sostenitori che sollevavano cartelli con la scritta “Trump o muori” e cantavano “New York ti odia”, facendo eco alla premessa della “caccia alle streghe” denunciata dall’ex presidente. Il Presidente della Repubblica in merito alle contestazioni a suo carico. In precedenza, il repubblicano ha lasciato la Trump Tower con il pugno alzato e da lì si è diretto verso l’ufficio del procuratore generale per la sua deposizione.

fronte legale opposto

E’ la seconda volta in un mese che l’imprenditore si presenta davanti ai tribunali di New York, dove si trova la sua residenza fiscale. Trump la scorsa settimana si è dichiarato “non colpevole” di 34 accuse contro di lui per corruzione di un’attrice pornografica. Sono stati rilasciati senza condizioni.

Il giudice di origine colombiana Juan Merchan ha letto lì le accuse relative alla falsificazione di documenti aziendali nel pagamento di $ 130.000 alla pornostar Stormy Daniels nell’ultimo tratto della campagna elettorale del 2016, al fine di mantenere la riservatezza. La relazione extraconiugale avvenuta dieci anni fa che lui aveva sempre negato.

READ  Oggi si saprà il verdetto contro Romina Piccolotti, accusata di aver utilizzato fondi pubblici per spese personali

Il suo allora avvocato Michael Cohen era responsabile del pagamento e l’uomo d’affari gli ha rimborsato l’importo parziale, presumibilmente convertito in onorari professionali, secondo l’accusa. Oltre a questa storica accusa, Trump è nel mirino della giustizia per il suo presunto coinvolgimento nel tentativo di invertire i risultati delle elezioni del 2020 in Georgia, e il suo ruolo nell’attacco al Campidoglio da parte dei suoi seguaci più radicali, in sei giorni. Gennaio 2021. È anche indagato per aver maneggiato e custodito documenti riservati dopo aver lasciato la Casa Bianca.

Completamente immerso nella campagna

Il miliardario ha annunciato questa settimana che non intende ritirare la sua candidatura per le elezioni del prossimo anno, anche se sei stato condannato per le accuse penali mosse contro di te. In questo senso Trump giovedì ha promesso di “ripristinare” la giustizia nel Paese e “porre fine all’uso corrotto” del sistema giudiziario “da Pretendente marxista pericolosoSe eletto nelle elezioni generali del 2024.

In un video diffuso dal suo ufficio elettorale, l’ex presidente ha promesso di nominare 100 procuratori federali, che secondo lui sarebbero stati “i più feroci guerrieri legali contro il crimine e la corruzione comunisti” nella storia del Paese. “Saranno l’esatto opposto dei procuratori distrettuali di Soros e di altri che vengono assunti negli Stati Uniti”, ha aggiunto il leader repubblicano, riferendosi all’investitore e filantropo George Soros, che Trump accusa di avere legami con il procuratore generale di New York. Alvin Bragg, che lo accusò di aver corrotto Stormy Daniels.

Non c’è minaccia più grande per lo stile di vita americano della corruzione e dell’armamento del nostro sistema giudiziario.Questo sta accadendo intorno a noi, ha detto Trump nel video, aggiungendo che avrebbe condotto “ampie indagini sui diritti civili con procuratori distrettuali marxisti”. Questo palo ha sottolineato che in città come Chicago, San Francisco o Los Angeles, il procuratore distrettuale ha affermato che gli uffici devono affrontare citazioni in giudizio federali per i loro dipendenti, le loro e-mail e i loro registri per determinare se stanno violando gravemente la legge federale sui diritti civili.

READ  Il bilancio delle vittime del crollo dell'edificio di Miami sale a 11.150 dispersi