Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tensione nel Mar Rosso: gli Stati Uniti hanno abbattuto due missili antinave lanciati dalle zone controllate dai ribelli Houthi nello Yemen

Tensione nel Mar Rosso: gli Stati Uniti hanno abbattuto due missili antinave lanciati dalle zone controllate dai ribelli Houthi nello Yemen

Gli Stati Uniti hanno abbattuto due missili antinave lanciati dalle aree controllate dai ribelli Houthi nello Yemen. (Stampa Europa)

Entrano le forze della Marina stato unito Oggi, sabato, ha anche intercettato e abbattuto due missili contro una nave commerciale nel sud del Paese Il Mar RossoLanciato da aree controllate dalle forze del regime Ribelli Houthi Dall'Yemen.

Secondo una dichiarazione di Comando Centrale degli Stati Uniti (CENTCOM) pubblicato sul social network Singapore È di proprietà e gestione danese, colpita da un missile e assistita da cacciatorpediniere americani USS Graveley E USS Labone.

La nave è in condizioni navigabili e non sono state segnalate vittime.“, ha confermato il Comando Centrale degli Stati Uniti sui suoi social network.

Questo è l’ultimo di una serie di incidenti avvenuti nel Mar Rosso, dove gli Houthi hanno lanciato missili e droni contro navi commerciali di diversi paesi.

Gli attacchi degli Houthi, che secondo loro prendono di mira Israele e le navi associate, stanno mettendo in pericolo una via di transito che trasporta fino al 12% del mare. Commercio globaleCiò ha spinto gli Stati Uniti a formare una forza navale multinazionale all’inizio di questo mese per proteggere la navigazione nella regione Il Mar Rosso.

La nave attaccata, una nave portacontainer battente bandiera di Singapore, posseduta e gestita dalla Danimarca, è stata colpita da un missile ed è stata assistita dai cacciatorpediniere statunitensi USS Gravely e USS Labone. (AP)

stato unito Giovedì ha imposto sanzioni a una persona e a tre uffici di cambio accusati di facilitare il flusso di denaro Aiuti finanziari iraniani Agli Houthi, nella loro recente risposta agli attacchi lanciati dal movimento yemenita alle navi.

Il funzionario ha detto che due delle società di cambio hanno sede nello Yemen e una a Türkiye. Dipartimento del Tesoro È una dichiarazione.

READ  Animali "mutanti" a Chernobyl: ragni "confusi" e rane scure

“L'azione di oggi sottolinea la nostra determinazione a fare proprio questo – Limitare il flusso illecito di fondi verso gli Houthi“Gli attacchi continuano ad organizzare attacchi pericolosi contro le spedizioni internazionali e rischiano di destabilizzare ulteriormente la regione”, ha affermato nella dichiarazione il sottosegretario al Tesoro per il terrorismo e l'intelligence finanziaria. Brian Nelson.

Le sanzioni congelano tutti i beni statunitensi posseduti dalle entità interessate e in generale vietano agli americani di fare affari con loro.

Gli Houthi sequestrarono o attaccarono con droni e missili dozzine di navi nel Mar Rosso e nel Mar Rosso golfo di Aden Dal 19 novembre. Il suo obiettivo è aumentare i costi internazionali Attacco israeliano a Gaza.

Gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni a un individuo e a tre uffici di cambio accusati di facilitare il flusso di aiuti finanziari iraniani agli Houthi. (Reuters)

Il Dipartimento del Tesoro ha indicato che le misure hanno preso di mira una rete attraverso la quale un finanziatore residente in Iran, Disse il cammelloche è soggetto a sanzioni statunitensi almeno dal giugno 2021, fornisce fondi iraniani agli Houthi.

Includere le persone colpite ETALATO DEL CARICO DI SICUREZZA NELLA CITTÀ LIMITATA DI NAKLIATChe il Dipartimento del Tesoro ha descritto come un “punto di transito” per i finanziamenti forniti agli Houthi dalle forze di sicurezza. Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche iraniane.

I ribelli Houthi hanno confermato di essere “pronti” ad affrontare “l’aggressione” finale di Washington per fermare gli attacchi Houthi alle navi nel Mar Rosso. Il Mar RossoHanno sottolineato che non avrebbero rinunciato al loro sostegno al popolo palestinese “oppresso”.

Portavoce militare degli Houthi Yahya è veloceHa fatto riferimento su Twitter alle dichiarazioni del comandante supremo dei ribelli yemeniti, Abdul Malik Al HouthiIn esso avvertiva gli Stati Uniti che avrebbero dovuto affrontare qualcosa di più difficile di così Afghanistan E Vietnam Se decidi di inviare truppe nello Yemen.

READ  Brasile: una settimana prima delle elezioni | Opinione

Saree ha dichiarato: “Le forze armate yemenite sono pienamente preparate militarmente per attuare le direttive del comandante Abdul-Malik Al-Houti, che Dio lo protegga in qualsiasi momento, per affrontare qualsiasi aggressione contro il nostro Paese e il nostro popolo”.

I ribelli Houthi hanno confermato di essere “pronti” ad affrontare “l’aggressione” finale di Washington per fermare gli attacchi dei ribelli alle navi nel Mar Rosso. (Efi/Osama Yahya)

Egli ha sottolineato che le forze del movimento sciita “non esiteranno a prendere ciò che è necessario” in caso di un attacco americano “nell’ambito dei loro doveri e responsabilità religiosi e nazionali”, e ha invitato “il nemico a tenere conto degli avvertimenti del nemico .” “Comandante Supremo.” Ribelli.

(Con informazioni da AFP ed EFE)