Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Squadra del Perù |  Italia e Guatemala affronteranno il Perù a marzo?  A ciò hanno risposto entrambe le confederazioni |  Giorgio Fossati |  Gioco-Totale

Squadra del Perù | Italia e Guatemala affronteranno il Perù a marzo? A ciò hanno risposto entrambe le confederazioni | Giorgio Fossati | Gioco-Totale

“Non mi hanno ancora annunciato nulla”, ha detto Jorge Fossati riguardo alla possibilità di giocare in amichevole contro Italia e Guatemala in una data FIFA a marzo. Anche se “La Gazzetta dello Sport” dall'Europa ha dato la squadra peruviana per rivaleggiare con gli azzurri, non è ancora stata confermata in terra nazionale.

Vedi: Visita gli invitati? Chi è il capitano? Quali cambiamenti stai pianificando? Cinque risposte veloci sull'esame di Giorgio Fossati

Considerato questo panorama, noi di El Comercio siamo in contatto con le rispettive federazioni per verificare quanto potranno essere ravvicinate le suddette amichevoli.

Vale la pena dire che l'Italia si prepara a difendere il proprio titolo in Europa. A metà anno si disputa in Germania il torneo del Vecchio Continente e gli Azzurri cercano di riconquistare la ribalta dopo il ritiro dal Mondiale 2022 in Qatar.

“È una possibilità certa, ma non è ancora tutto definito. Una volta firmato il contratto mi avviseranno e noi avviseremo. La proposta è giocare in America”, ci ha detto il lavoratore confederale italiano.

Anche se Jorge Fossati non perde il sonno davanti alle squadre leggendarie, un'amichevole contro la storica Italia è una grande possibilità. Vuole affrontare squadre simili a quelle che ha affrontato nelle qualificazioni.

Si attende anche l'ok definitivo di Videna: “La questione sull'Italia è migliorata, ma non è ancora confermata”, dice la nostra fonte della FPF.

Origine centroamericana

Un altro potenziale rivale che Jorge Fossati deve affrontare è il Guatemala, nazione centroamericana che già si chiede come saranno le qualificazioni ai Mondiali del 2026. Il giornale ha contattato Gerardo Enrique Pais, presidente della Federcalcio guatemalteca. Abbiamo quanto segue.

READ  Il caso dell'orso che uccide il corridore accende il dibattito sugli animali in Italia | Clima e ambiente

“Non ho nulla di confermato, abbiamo un promotore che sposterà le nostre partite. Non abbiamo ancora firmato nulla, quello che posso dirvi è che stiamo cercando squadre sudamericane per la data FIFA, ma non mi hanno confermato se sarà Perù o Colombia, non ho ancora informazioni sui concorrenti”, ha detto prima.

Poi gli abbiamo chiesto se voleva giocare contro il Perù e l'allenatore guatemalteco ha confermato che era un buon avversario. “Siamo interessati ad affrontare le squadre sudamericane perché sappiamo che quelle squadre cercheranno squadre centroamericane per la Copa America. Mi hanno detto che affronterò due sudamericane in una data FIFA a marzo. Le partite stavano andando essere negli Stati Uniti perché il promotore gestisce quel paese come location, quindi molto. “Poiché ci sono immigrati guatemaltechi, vogliono vedere la loro squadra e questo dà un buon botteghino”, ha aggiunto.

Allo stesso modo, ha chiarito che il Guatemala porterà tutto il suo potenziale di giocatori all'appuntamento FIFA di marzo. “Sì, faremo tutto perché è la data della Fifa e ci prepariamo costantemente perché le nostre qualificazioni iniziano a giugno e dobbiamo avere la base”.

“Non so il Perù, ma sappiamo che tutte le squadre sudamericane sono più alte di noi, e questo ci aiuta perché hanno tutte un livello. Speriamo di definire la rivale prima della fine di gennaio, perché dobbiamo comprare i biglietti aerei, per questo abbiamo bisogno della conferma dei rivali”, ha detto la confederazione guatemalteca. Il presidente Gerardo Enrique Pais ha detto.

Infine, anche l'allenatore del Guatemala Luis Fernando Deña ha parlato a questo giornale della possibilità di affrontare il Perù. “Sì, è una possibilità, questo ci hanno detto i promotori, ma non è ancora sicuro.”

READ  Nairo Quintana si rammarica di non poter partecipare al nuovo Giro d'Italia.

Intervista a Giorgio Fossati | CE