Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Si può perdere peso mangiando apposta la tenia?

Nel 2023 si festeggia il centenario della nascita di una delle più grandi aziende Soprani operistici del Novecento: Maria Callas. Quando è salito sul palco, è stato riempito da una voce calda, lirica e intensa, che ha riempito la stanza di echi melodiosi che altri cantanti avrebbero avuto difficoltà a imitare.

Per tutta la vita, l’artista ha avuto un’ossessione per il mantenimento Peso perfettoCome testimonia una lettera del 3 luglio 1949 indirizzata al soprano Maria Caniglia.

Questa situazione porterebbe al cosiddetto Il “miracolo” o “trasformazione” della Callase quello È stato studiato dal nostro gruppo di ricerca. Il momento di riferimento è il debutto dell’opera Don CarloScritta da Giuseppe Verdi alla Scala di Milano il 12 aprile 1954.

Voci sulla perdita di peso

Basandosi sul fatto che la soprano è di origine greca e misurava 173 cm (secondo la sua carta d’identità rilasciata il 9 giugno 1949 dal comune di Zevio nella provincia italiana di Verona), Il peso ha oscillato da 100 kg nel 1945 a 64,8 Il giorno in cui è apparso alla Scala.

Da allora, le notizie false si sono diffuse e la sua perdita di peso è stata incolpata Effetti dell’ingestione volontaria di una tenia. Questo causa il verme piatto bianco È una malattia parassitaria chiamata Teniasiche si contrae mangiando carne di manzo o di maiale cruda o poco cotta Tenia saginata Quanto a nastro solo nastro, rispettivamente. Tra i suoi possibili sintomi c’è la perdita di peso o l’appetito.

[La lombriz que provoca epilepsia crece sin control: Murcia, la más afectada]

È usato per la perdita di peso Voci Sorse alla fine dell’Ottocento e fu fortemente smentito dall’American Medical Association nel 1930. Tuttavia, riemerse come potenziale cura ai tempi di Maria Callas. proprio adesso, È possibile ottenere il parassita su Internet in capsule Ad un prezzo di circa 1.500 euro.

READ  Cresce la preoccupazione per la salute di Gerardo Rosen

In effetti, gli venne un’idea così strana e divertente che un famoso medico svizzero gli consigliò di ingoiare questo parassita. Bevi un bicchiere di champagne. Come abbiamo mostrato nel nostro studio, ci sono solo due versioni di avere una tenia nel tuo corpo.

“Vieni subito. L’hai ucciso!”

La prima di queste fu raccolta dal marito, Giovanni Battista Meneghini. Ha ricordato di essere dovuto uscire di corsa da un evento a cui stava partecipando alla Scala per rispondere alla chiamata della moglie dalla suite del Grand Hotel. Battista, per favore. Vieni subito. L’ho ucciso!“, sollecitare.

Quando arrivò Meneghini, glielo raccontò la moglie Ha espulso la tenia mentre faceva la doccia e l’ha uccisa. Il medico della Callas, Gerardo Di Marco, ha confermato la situazione la notte stessa.

L’altra versione viene da Claudia Cassidy, l’influente critico americano delle arti performative. Secondo Cassidy, la cantante ha chiarito che la sua perdita di peso era davvero dovuta parassita Squalificato.

Durante questa fase la Callas riceve molte lettere che le chiedono di rivelare il suo segreto. Molte cliniche e aziende lo hanno persino offerto Importi astronomici per un brevetto esclusivo sulla sua strada.

Scandalo della pasta

Stranamente, nel 1954 apparve un annuncio sul giornale italiano Corriere della Sera Sottolineando che Maria Callas è dimagrita dopo aver seguito un trattamento basato sul mangiare a Il tipo di pasta noto come Mulini Pantanellae suo genero, Giovanni Casaroli, lo avallò. Questa falsa affermazione ha fatto arrabbiare il cantante con la compagnia italiana.

L’amministratore delegato di Pantanella (che era nipote di Papa Pio XII) cercò di difendere la sua reputazione e chiese aiuto immediato allo zio. Tuttavia, questo non è bastato, poiché Maria li ha portati in tribunale. Dopo quattro anni di difficili controversie legali, ha ricevuto Risarcimento, spese e una lettera di scuse scritta dal genero e da Pantanella Mills Pubblicato in Lui corre.

risolvi il puzzle

Il nostro articolo ha cercato di scoprire se Callas avesse effettivamente una tenia nel suo apparato digerente. Assicuriamo che la risposta a questo indovinello è stata risolta dalla sua chef personale, Elena Buzan. Nel febbraio 2014, Buzan ha dichiarato che la cantante stessa aveva ripetutamente contratto la tenia dal consumo carne crudaperché sono andati a dieta Ricco di proteine.

READ  L'arrivo della ricarica portatile per le auto elettriche in Spagna

Il marito, infatti, ha già confermato che la dieta di Maria Callas è composta da carne alla griglia o Bistecca di riso (piatto elaborato a base di carne macinata cruda), tante verdure senza condimento, poca acqua, poco vino e niente pane o pasta. Ciò è dovuto al consumo di questo tipo di carne in particolare bistecca alla tartara, Quindi segue specie responsabili della taeniasi Tenia saginata.

Altra svolta nel testo

Ma questa non è l’unica scoperta che getta nuova luce sulla biografia del grande cantante. Finora si pensava che la sua sarta, conosciuta come Becky, fosse stata responsabile di averle insegnato a vestirsi e camminare con eleganza. Tra questi ha acquisito più di 200 vestiti, 150 paia di scarpe e 300 cappelli.

Tuttavia, qualche giorno fa il nostro team di ricerca ha pubblicato un dossier Articolo Dove è stato rivelato che c’era un’altra persona che ha influenzato l’immagine pubblica della Callas. Lo abbiamo scoperto dopo aver creato un nuovo strumento ibrido che combina l’intelligenza artificiale, combinando un sistema di riconoscimento facciale con un servizio di recupero delle immagini, insieme a una procedura di revisione sistematica.

Tuttavia, questa è un’altra storia che racconteremo un altro giorno.

* José Miguel Soriano del Castillo è Professore di Nutrizione e Medicina dei Bromati presso il Dipartimento di Medicina Preventiva e Sanità Pubblica dell’Università di Valencia.

* Juan Francisco Merino Torres è Professore di Medicina, Endocrinologia e Nutrizione, Università di Valencia.

* Mª Inmaculada Zarzo Llobell è una studentessa di medicina presso l’Università di Valencia (UV), Università di Valencia.

* Maria Trelles Villanueva è Professore di Parassitologia presso l’Università di Valencia.

READ  Perché prendere sul serio il benessere sul lavoro? Macchina da stampa delle risorse umane

** Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Conversazione.