Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rigenerazione tecnologica?  Turno silenzioso, di Carme Poveda

Rigenerazione tecnologica? Turno silenzioso, di Carme Poveda

Sarà questa l’era della rigenerazione? La Spagna, come altri paesi sviluppati, ha proposto Aumentare il peso del settore industriale nell’economia E avvicinarlo alla Germania o ai paesi baltici. Il compito non sarà facile se non passiamo dal concetto tradizionale di “industria” al concetto di “industria tecnologica”. Il settore industriale crescerà in aree come Tecnologia, robotica e digitalizzazione E servizi complementari come Logistica, manutenzione, progettazione e ingegneriaeccetera. Ciò avrà due effetti. Da un lato, La crescita del settore non verrà conteggiata nel valore aggiunto lordo (Valore Aggiunto Lordo) che oggi chiamiamo “industria” ma in quelli che chiamiamo “servizi professionali o tecnologici”, invece, Processo robotico Limiterà la capacità di creare posti di lavoro nel settore industriale in futuro.


I dati lo dimostrano Il processo di trasformazione è già iniziato. L’industria manifatturiera ha generato ricchezza (VAL) ad un tasso annuo dell’1,3% nel decennio 2012-2022. Questa crescita è il risultato di un aumento dell’occupazione a tempo pieno dello 0,6% annuo e di un aumento della produttività dello 0,7%. COSÌ, La produttività è stata il principale fattore esplicativo della crescita dell’attività industriale. A differenza dell’economia nel suo insieme, dove la crescita della produttività è stata pari a zero o negativa a causa della forte crescita dell’occupazione nei settori a basso valore aggiunto.

Questo aumento di produttività, legato al processo di specializzazione produttiva e digitalizzazione, è ciò che sta dietro l’aumento della competitività del settore, che si riflette nel più grande successo recente dell’economia spagnola: Saldo esterno positivo.

La composizione del Pil registra tre cambiamenti Ciò riflette la crescente competitività dell’economia e l’impatto della digitalizzazione e degli investimenti tecnologici. Trasformazione silenziosa. Il primo cambiamento è Forte aumento delle esportazioni di servizi non turistici Negli ultimi anni, tra questi ci sono i servizi ausiliari per l’ICT, le imprese, i trasporti e le merci. Dal 19,3% del totale esportazioni di fine 2019 al 22,3% nel secondo trimestre 2023. Guadagnare competitività in settori sempre più internazionali, come quello informatico e dei servizi alle imprese, ha permesso alla Spagna di avere un surplus crescente in questo tipo di servizi rispetto al deficit registrato dalla Germania o dall’Italia, con gravi problemi di approvvigionamento.

READ  Terremoto in Marocco Un duro colpo per un’economia che considera la Spagna il suo più grande cliente e fornitore


In secondo luogo, riflette la composizione degli investimenti Aumento del peso degli investimenti in proprietà intellettuale (Innovazione, R&S, brevetti e tecnologia), passati dal 16,4% del totale degli investimenti fissi nel 2019 al 19% nel secondo trimestre del 2023. I fondi europei Next Generation sono riusciti senza dubbio a rilanciare questa crescita, ma la pandemia l’ha anche accelerata . .

Il terzo elemento che ha aumentato il peso nel PIL è: Capitale basso. È il costo di sostituzione del capitale spendibile per mantenerlo in funzione (ammortamento) che spiega l’aumento del peso del surplus operativo totale (profitti aziendali) nel PIL negli ultimi cinque anni. Ciò è dovuto a un aumento maggiore degli investimenti in proprietà intellettuale rispetto agli investimenti in attrezzature e infrastrutture, come ho menzionato prima, unito al fatto che il tasso di consumo di capitale immateriale è fino a cinque volte superiore al tasso di consumo di capitale fisico . capitale.

I tre elementi costituiscono un esempio della trasformazione silenziosa in atto nella struttura produttiva dell’economia, legata agli effetti dell’economia digitale e della robotizzazione dell’industria. Se vogliamo reindustrializzare il Paese, dovremo continuare a promuovere questa trasformazioneSupportato da fondi pubblici, generando più talenti, applicando in modo efficiente la conoscenza digitale all’attività industriale e riducendo gli oneri burocratici nella pubblica amministrazione. Solo se il grande ecosistema di aziende digitali che esiste nel nostro Paese riuscirà a trasformare ed espandere il settore industriale, ci avvicineremo un po’ di più all’economia tedesca.