Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Premio Nobel per la Medicina per le scoperte sui recettori tattili e termici | Gli americani David Julius ed Erdem Patbutian sono stati premiati

mondo americano David Giulio La donna americana è di origine libanese e armena Erdem Patabutian Hanno vinto questi due Premio Nobel per la Medicina per le sue scoperte su Il modo in cui il sistema nervoso percepisce la temperatura e il tatto.

essi “scoperte rivoluzionarie” La giuria del Nobel a Stoccolma ha dichiarato che “ci ha permesso di capire come il caldo, il freddo e la forza meccanica possono innescare impulsi nervosi che ci permettono di percepire e adattarci al mondo”.

Scoperte di Giulio e Patbutian

patbutiano Usato cellule sensibili Sotto pressione per scoprire Una nuova classe di sensori che rispondono a stimoli meccanici nella pelle e negli organi interni.

Giulio usava la capsaicina, un composto piccante di peperoncino Che provoca una sensazione di bruciore per individuare un sensore nelle terminazioni nervose della pelle che rispondono al calore.

Viene utilizzata la conoscenza fornita dalla ricerca dei vincitori Sviluppare trattamenti in una varietà di malattie, come il dolore cronico.

In sostanza, il loro lavoro, come hanno spiegato i responsabili di questa “importante e profonda scoperta”, Spiegano come il calore, il freddo e il tatto possono innescare reazioni nel sistema nervoso.

Altri candidati al Premio Nobel per la Medicina

Era tra i migliori candidati per il Premio Nobel per la Medicina di quest’anno vaccini a RNA messaggero, così come ricercatori in adesione cellulare, epigenetica o resistenza agli antibiotici e nuove forme di terapie in reumatologia.

L’anno scorso il premio è stato assegnato a tre virologi per aver scoperto il virus dell’epatite C.

I premi Nobel non sono ancora stati assegnati

Il Premio Nobel per la Medicina è il primo di una serie di questi prestigiosi riconoscimenti, che saranno seguiti da annunci nei giorni successivi di fisica, chimica, letteratura, pace e infine economia lunedì prossimo.

READ  Maurizio Ferrares, filosofo italiano: alla ricerca della verità