Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Papa Francesco ha abolito le case gratuite o economiche per cardinali e leader a Roma e in Vaticano

Papa Francesco ha abolito le case gratuite o economiche per cardinali e leader a Roma e in Vaticano

Papa Francesco. (Foto AP/Domenico Stinellis)

Lui Papa Francesco organizzato Elimina gli affitti gratuiti o economici delle case che possiede Santa Sede A Cardinali e Vescovi e altri alti dirigenti vaticani, secondo quanto riportato oggi da alcuni media italiani.

La decisione del papa è arrivata al termine di un incontro con il nuovo governatore (ministro). Ministero dell’Economia spagnolo Maximino Caballero il 13 febbraio, chiedendo che “siano assegnate e riservate maggiori risorse Santa Sedee crescenti rendite derivanti dalla gestione del patrimonio immobiliare”, si legge nel documento pubblicato da Messainlatino.it. Vaticano.

Così, il Papa ha deciso di “abolire la residenza libera e benefica di cardinali, capi di dipartimento, superiori, segretari, sottosegretari, direttori esecutivi, sindaci e simili, tribunale di Roma rotto, degli immobili di proprietà delle istituzioni terapeutiche e degli enti facenti capo alla Santa Sede”, si legge nel documento.

“Gli enti proprietari (patrimoni) applicheranno ai predetti soggetti le stesse aliquote di quelli che non hanno sede nella Santa Sede o in Stato della Città del VaticanoIl documento afferma.

Il nuovo Governatore (Ministro) del Ministero dell’Economia spagnolo, Maximino Caballero

Si specifica inoltre la necessità di pagare, secondo i prezzi correnti, per l’alloggio in “Domus Santa MartaLa residenza all’interno del Vaticano dove vivono il Papa e molti vescovi, oltre ai visitatori, a volte viene utilizzata gratuitamente come albergo.

Il documento specifica che i contratti attualmente stipulati proseguiranno fino alla loro scadenza e successivamente entreranno in vigore i nuovi contratti di locazione.

Allo stesso modo, il Papa ha sottolineato che ogni deroga a questo regolamento deve essere autorizzata direttamente da lui.

Sempre nel documento, il papa ha abolito i “contributi per la casa”, supplementi pagati per pagare l’affitto.

READ  Cosa è andato storto in Italia | internazionale

Il patrimonio immobiliare della Santa Sede gestito da APSA in Italia è costituito da 4.051 immobili in Italia e circa 1.120 immobili all’estero, escluse le sue ambasciate nel mondo.

Ha una superficie di circa 1,6 milioni di metri quadrati in Italia e solo il 15% è destinato al libero mercato, il 30% in affitti agevolati per dipendenti, pensionati e altre forme di assistenza e il restante 55% per fini istituzionali o in qualsiasi altro modo. Sulla base del prestito gratuito, come scuole o università.

(con informazioni da EFE)

Continuare a leggere:

Papa Francesco ha messo in dubbio gli sforzi per fermare la guerra in Ucraina: “È stato fatto tutto il possibile?”
Il dibattito sull’etica di Converging Technologies arriva all’Accademia Vaticana
Papa Francesco ha chiesto un cessate il fuoco in Ucraina e l’avvio dei negoziati di pace