Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nuova previsione: quanto lontano si spingeranno il dollaro e l’inflazione alla fine dell’anno, secondo i principali consulenti

Mentre il governo anticipa i dettagli dell’accordo con il Fondo monetario internazionale (FMI), prevede circa 50 società nazionali ed estere maggiore accelerazione subordinare inflazione, Che l’anno finirà 53,3%, quasi due punti in più rispetto a quanto previsto nella relazione precedente. Inoltre, individuano un segmento di file Tasso di cambio ufficiale in un $ 158,90 entro la fine del 2022 e dicono che il PIL aumenterà del 2,4%.

I dati provengono da stime medie compilate nell’ultima versione di Previsioni di compatibilità LatinFocus, Con i consulenti sopra o sotto a seconda dello scenario che si aspettano.

Punti di vista economici, ad esempio, Il tasso ufficiale del dollaro è stimato a $ 174,67 e l’inflazione è del 58%. “Vediamo un’ulteriore svalutazione Ecco perché ci si aspetta più inflazione. Riteniamo che il FMI voglia ridurre il divario di cambio ed è per questo che è necessario un tasso di cambio ufficiale che genererà più afflussi nel MULC e consentirà alla banca centrale di allentare alcune delle restrizioni. Prevediamo un aumento del tasso di cambio del 70%, che potrebbe essere leggermente inferiore. Quello che non vediamo è il continuo calo del dollaro rispetto ai tassi di inflazione”. Nazione L’economista Anders Bornstein.

Da parte sua Camilo Tiscornia, Direttore di Consulenti economici C&T, lui lo pensa Il dollaro ufficiale chiuderà a 143,86$ a fine anno e l’inflazione si attesterà intorno al 52,6%. Il dollaro influenza le aspettative di inflazione che tutti presumono. Nel nostro caso la premessa è che si firma l’accordo con il Fondo Monetario Internazionale, e in questo quadro il dollaro si muove più velocemente, ma non fa il salto. Pensiamo che lo sposteranno al 3% al mese, quindi il dollaro aggiustato per l’inflazione scenderà di nuovo quest’anno, ma non di molto. La caduta è leggermente rallentata, ma il processo non è stato invertito. È una premessa politicamente condita: il governo dovrebbe adeguare i tassi e poi spostare il dollaro al minimo e necessario. Ovviamente il pericolo è che ci sia un salto e si muova più velocemente. Dipenderà dal raccolto.ha sottolineato.

READ  L'ascesa al potere di Vaca Narvaja

Intanto Elizabeth Basigalupo, Head of the Macroeconomics Team at ABC -quali progetti a Il dollaro è a $ 158,39 e l’inflazione è del 50,3%.– Ha detto che il governo non poteva continuare a bloccare la base di scambio e infatti ha iniziato a declinare ancora più fortemente. “Dopo l’accordo aumenterà il cuneo strisciante (aggiornamento graduale del tasso di cambio) per battere l’inflazione. Se continui sotto, il divario di cambio salta, le tue aspettative non sono fissate e non puoi accumulare riserve. Per questo stiamo pensando di accelerare cuneo strisciante“, ha sottolineato.

Lucio Garay Mendes, Economista presso EcoGo, Ha convenuto che non c’era margine per ritardare il tasso di cambio come nel 2021, quando il peso si è deprezzato del 23%, e ha affermato che c’erano incentivi da parte della banca centrale per torna da me cuneo strisciante e aggiustare gradualmente l’inflazione.

Questo accelererà cuneo strisciante, Ma gradualmente per non incidere completamente sull’inflazione. A differenza del 2021, aggiornato tasso di cambio Sarà del 58% e questo rende l’inflazione più alta rispetto allo scorso anno. Un altro prezzo relativo che devi correggere è aliquote E poi ne hai uno Buona quantità di pesos di forti emissioni per il 2021; Sarà un altro dei piloti stipendi, poiché è difficile rispettare la linea guida ufficiale del 40%.

Alla fine lo disse Per raggiungere l’obiettivo fiscale del 2,5% del PIL, è necessaria una maggiore inflazione per gonfiare i redditi e garantire che la componente più importante, le pensioni, non cresca in termini di prodotto. “Il modello chiude con più inflazione Anche i prezzi dei fertilizzanti stanno aumentando leggermente, il che potrebbe incidere sul costo della produzione alimentare. Questo ti batte nelle tariffe internazionali e può essere trasferito in gondola. In breve, hai prezzi relativi che sono stati corretti, prezzi che non vuoi siano al di sotto dell’inflazione e piccoli aumenti temporanei che alla fine avranno effetto”. L’economista ha concluso EcoGo, una società di consulenza, prevede $ 161 e un’inflazione al 59,5%.

READ  Le effemeridi di oggi: cosa è successo il 16 dicembre | Eventi in Argentina e nel mondo