Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

No, l'ivermectina non tratta né previene la febbre dengue e il suo utilizzo senza indicazione medica può rappresentare un rischio per la salute.

No, l'ivermectina non tratta né previene la febbre dengue e il suo utilizzo senza indicazione medica può rappresentare un rischio per la salute.

Sui social network circolano post che recitano: “La febbre dengue viene trattata con ivermectina e prevenuta con ivermectina. Ospedale per le Malattie Infettive di Muñiz” (sic), e poi i volantini indicano una presunta ricetta su come assumerlo.

Ma questo non è vero, poiché non esistono prove scientifiche a sostegno dell’uso dell’ivermectina – un antiparassitario comunemente usato negli animali – per trattare o prevenire questa malattia trasmessa dalle zanzare. Aedes aegizi. Inoltre, l’assunzione di farmaci senza una prescrizione adeguata può comportare rischi per la salute.

COME Organizzazione sanitaria globale“La disinformazione e le false informazioni possono danneggiare la salute fisica e mentale delle persone e rendere difficile per loro l’accesso alle informazioni da fonti affidabili e l’ottenimento di una guida valida nei momenti in cui è più necessario per il processo decisionale”.

Sono stati condivisi post fuorvianti Facebook, S E InstagramHa raggiunto più di 300.000 visualizzazioni e 2.000 condivisioni.

La dengue non può essere trattata o prevenuta con l'ivermectina

La febbre dengue è una malattia virale trasmessa dalla puntura della zanzara Aedes, soprattutto dalle zanzare Aedes aegizi. Quando una zanzara si nutre del sangue di una persona malata di dengue e poi punge altre persone, trasmette loro il virus. Poiché non esiste un trattamento specifico, la misura preventiva più importante è il controllo delle zanzare vettrici.

“Non ci sono informazioni che ci permettano di confermare che l’ivermectina tratti o prevenga la febbre dengue. Ha spiegato che la febbre dengue è teoricamente una malattia virale e gli antiparassitari come l'ivermectina non hanno alcun effetto contro i virus. Verifica Pablo Scarpellato, primario del Dipartimento di Malattie Infettive dell'Ospedale Santojani.

Del resto, lo spiega nel suo rapporto l’Organizzazione Panamericana della Sanità (OPS). Sito ufficiale Quale “Non esiste una medicina specifica per curare la febbre dengue.”

READ  "Call" di Ospedali e Cliniche dell'Alto Valley

La disinformazione è stata respinta anche da verificatori di fatti internazionali come L'AFP è realistica.

AFP Factual ha consultato Karen Kopitowski, capo del Servizio di medicina familiare e comunitaria Ospedale italiano Buenos Aires e il Presidente Federazione Argentina di Medicina Generale e di Famiglia (FAMFyG), ha osservato che “alcuni studi condotti in vitro, cioè in laboratorio, e non sugli esseri umani, hanno indicato che l’ivermectina potrebbe avere effetti antivirali contro il virus della dengue”.

E ha aggiunto:Tuttavia, la ricerca è preliminare e non esiste consenso scientifico o raccomandazioni per l’uso dell’ivermectina per trattare la febbre dengue negli esseri umani. Basato su studi clinici robusti e controllati.

Lo specialista ha spiegato che “non esiste un trattamento specifico per la febbre dengue” e che il trattamento della malattia dipende dall’”alleviare i sintomi” e dalla “gestione degli effetti della malattia”. Ciò include bere acqua, “usare antidolorifici e antipiretici ed evitare farmaci come l'aspirina, che possono aumentare il rischio di sanguinamento”. Nei casi più gravi, “il trattamento di supporto viene effettuato in ospedale per gestire sintomi più gravi, come sanguinamento, bassa pressione sanguigna o shock”, ha detto Kopitowski.

Quali sono le raccomandazioni per prevenire la febbre dengue?

Mentre calcoliamo Questa notal È vietato In Argentina esiste un vaccino contro la dengue sviluppato dal laboratorio giapponese Takeda, che è stato approvato nell'aprile 2023 dall'Amministrazione nazionale dei medicinali, degli alimenti e delle tecnologie mediche (ANMAT) per tutte le persone di età superiore ai 4 anni, indipendentemente dal fatto che lo abbiano già avuto o non. Ha preso la malattia.

Finora il vaccino non è incluso nel calendario vaccinale nazionale ed è disponibile solo nei centri vaccinali privati. Alcuni governatorati, come: SaltandoSi è iniziato con un piano di vaccinazione gratuita contro la malattia con dosi ottenute dalle risorse provinciali da applicare ai residenti della zona colpita.

Per eliminare le zanzare, Organizzazione Panamericana della Sanità consigliare Le seguenti azioni: Evitare di raccogliere l'acqua in contenitori esterni (vasi, bottiglie o altri contenitori che possono raccogliere acqua) in modo che non diventino siti di riproduzione delle zanzare; Coprire adeguatamente i serbatoi dell'acqua e i serbatoi per tenerli fuori; Evitare di accumulare rifiuti e gettare i rifiuti in sacchetti di plastica chiusi.

READ  La difesa ha ammesso l'elenco dell'assistenza sanitaria militare

“Lui Aedes aegizi Preferisce deporre le uova in contenitori artificiali contenenti acqua (principalmente barili, fusti e pneumatici) dentro e intorno a case, scuole e luoghi di lavoro. uova Aedes aegizi “Possono resistere a condizioni ambientali secche per più di un anno: questa è infatti una delle strategie più importanti utilizzate da questa specie per sopravvivere e riprodursi”, spiega l’Organizzazione Panamericana della Sanità.

Avverte: “Prevenzione e Lui controlla Subordinare Febbre dengue “Deve essere trasversale e includere la famiglia e la comunità”.

Cos'è l'ivermectina e a cosa serve?

Come mostrato in Questa notaL’ivermectina è un farmaco antiparassitario ampiamente utilizzato in medicina umana e veterinaria. È utilizzato nel mercato legale da oltre 40 anni, con dosi specifiche per mantenere il profilo di tolleranza e sicurezza per le indicazioni note.

La sua diffusa disponibilità e convenienza le hanno conferito nuova importanza durante la pandemia, soprattutto dopo la pubblicazione di studi in vitro (in vitro) che indicavano che l’ivermectina era un potenziale inibitore della replicazione virale del SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19. 19.

Tuttavia, nonostante siano stati condotti studi clinici autorizzati nel paese e in altre parti del mondo, Ad oggi non esistono studi conclusivi che dimostrino la sua efficacia clinica nel trattamento di pazienti infetti da Coronavirus.secondo diversi specialisti consultati da questo mezzo.

L'ivermectina non è approvata da Anmat o da qualsiasi altra organizzazione sanitaria nel mondo per prevenire o curare il virus dengue. Inoltre, è stato segnalato Aumentano i casi di avvelenamenti gravi Utilizzare l'ivermectina senza prescrizione medica.

COVID-19 e la disinformazione sulla febbre dengue

Uno degli utenti che hanno condiviso la disinformazione sui loro social network è Julio Reasona, che si definisce “avvocato esterno” (sic) nella sua biografia su X (ex Twitter).

READ  Inizia la raccolta dei campioni per la prima biobanca del genoma dell'Argentina

Nel corso del 2021 e del 2022, l’Arizona ha diffuso disinformazione (vedi Qui E Qui) verificato da Verifica E È stato pronunciato A favore di Mariano Arriaga, uno dei leader del gruppo “Medici per la verità”. Inoltre, considera la pandemia di Corona una “dittatura sanitaria” e i vaccini un “esperimento mortale”.

Nel corso degli anni, man mano che i casi di dengue aumentano, sui social network si diffonde la disinformazione al riguardo, indicando, ad esempio, che l’esistenza del virus dengue “non è stata dimostrata” e che la dengue “si presume sia una carenza di calcio e viene curata .” . con vitamina C”, che i sintomi gravi della dengue “si verificano a causa dell'interazione del grafene e delle antenne 5G” o che le foglie di papaya curano la febbre dengue. Tutte affermazioni false. Verifica Li identifichiamo e li verifichiamo Questa nota.