Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nelson Pepino Cuevas, l’ex fiume che ha gettato il Gallardo sopra Bianchi

eroe del fiumeCommenti

Nelson “Pepino” Cuevas, un ex milionario molto amato, ha espresso la sua opinione sul campionato del River e ha paragonato Gallardo a Carlos Bianchi.

© GTCaloroso confronto tra Gallardo e Bianchi da ex fiume.

fiume Il 2021 si è concluso nel migliore dei modi, come ha abituato Gallardo in questi sette anni e mezzo: Con la tazza sotto il braccio. Dato che è un allenatore milionario, la bambola Ha sempre vinto almeno un trofeo ogni anno e questo, tra l’altro, lo rende uno dei migliori (o migliori) tecnici nella storia della Fondazione Nunez. Dopo la vittoria sul Racing e il titolo, colui che ha espresso la sua opinione su ciò che River ha ottenuto è stato Nelson “Pepino” Cuevas.

Ex giocatore di The Greatest, chissà cosa indossare la fascia rossa, è stato forte quando ha paragonato la bambola a Carlos Bianchi, il più grande vincitore nella storia del Boca come DT: “Con tutto il rispetto per Carlos Bianchi, Gallardo lo batte totalmente per me. Perché se tiro fuori tutti gli idoli di Bianchi come Riquelme o Palermo quando esco, voglio vedere cosa fa. I giocatori sono stati eliminati da Marcelo per tutto il tempo. È la figura più decisiva del calcio argentino degli ultimi anni. Ho molto rispetto per Labruna, ma quello che Marcelo ha fatto negli ultimi anni, molto poco può ottenere”, ha dichiarato in un’intervista a Como te Fa.

Ha aggiunto: “Sono molto contento per il momento di River e mi riporta tanti ricordi perché è stato dedicato con lo stesso concorrente che si è dedicato a questo importante traguardo.
Per me Gallardo è tra i migliori della storia calcio argentino. I giocatori lo cambiano e lui continua a mantenere quel livello, è come un mago”.

Elogio a Francescoli e Alvarez

Pipino ha anche evidenziato il lavoro di Enzo Francescoli Da direttore della fondazione e dell’attuale calcio per il Ragno: “Dobbiamo evidenziare Francescoli che ha fatto un ottimo lavoro, che ha portato Marcelo. Dobbiamo evidenziare questo, Perché i leader non hanno reso la vita impossibile a Marceloe Non sono entrati nei loro affari. È un insieme di tutto. Julian Alvarez è un grande giocatore, mio ​​figlio è impazzito quando ha lanciato la pipa”.

READ  Jeff Bezos e Amazon vogliono salvare De Laurentiis con un accordo storico