Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Minion, molto più che intrattenimento e sfide nei social network

Il nuovo film dei Minions è stato ampiamente accettato dal pubblico. In Argentina, la prima parte di questa saga è la seconda più seguita della storia.

Il nuovo film dei Minions è un vero successo. In Argentina, per la seconda settimana consecutiva, è stato uno dei preferiti dai fan. Le ultime informazioni disponibili indicano che circa 1.462.040 persone l’hanno già visto dalla sua prima il 30 giugno. In tutto il mondo ha già guadagnato oltre 400 milioni di dollari.

“Minions: A Villain Is Born” di Kyle Balda e Brad Abelson doveva essere rilasciato nel luglio 2020, ma è stato posticipato a causa dell’epidemia di coronavirus. La strategia di aspettare che il peggio dell’epidemia passi prima di introdurla ha avuto molto successo. Ma al di là delle stanze piene, C’è molto da dire sul balbettio degli esseri gialli .

Questo è il quinto film della serie, creato dalla francese Pierra Coffin nel 2010 con “My Favorite Villain”, con i Minion come protagonisti di Gru, un adorabile ladro che voleva rubare la luna e ha finito per adottare tre adorabili orfane, Edith , Margo e Agnese.

È nato un Minion e il cattivo sarebbe stato rilasciato due anni fa
“Minios, bad boy”, doveva essere rilasciato due anni fa.

“My Favorite Villain” ha avuto due sequel, nel 2013 e nel 2017. A suo modo di dire, dove le onomatopee coesistono con spagnolo, italiano, francese, giapponese, coreano e filippino, tra le altre lingue. esseri gialli con un seme blu, occhiali e uno o due occhi, hanno guadagnato un posto nella cultura popolare, portando alla loro produzione cinematografica del 2015, “Minions”.

Questo fenomeno è molto presente nel nostro Paese. Infatti, dati dati attendibili (nel 1997), “Minions”, frequentato da 493.196 spettatori, è il secondo film più visto della storia nei cinema argentini Solo quattro anni dopo, “Toy Story 4” non lo ha superato con 6.631. 910 spettatori. In questa classifica, dominata dai film d’animazione, c’è anche My Favorite Villain 3, a partire dal 2017, con 3.834.960 biglietti venduti.

In generale, si presta attenzione all’umorismo e all’intrattenimento offerti da questi personaggi, ma altri aspetti sono rilevanti. Nel mondo di Minions, come altri film come “Shrek” o “Hotel Transylvania”, l’idea manichea di chi sono i “bravi” e chi sono i “cattivi” diventa più complessa.

Come accade nei Simpson o in Futurama, Richard Nixon è motivo di ironia
Come in “I Simpson” o in “Futurama”, Richard Nixon viene deriso.

I riferimenti storici e politici sono considerati classici del franchise, il che ha portato a ipotizzarlo Il nome Gru – che parla in un dialetto dell’Europa centrale – può derivare dall’abbreviazione di Glavnoye Razvedyvatelnoye Upravlenie, intelligence militare sovietica.

READ  Polly Rincon ostacola professionalmente Maldini dopo aver presentato i suoi pronostici per la Spagna

Uno dei gesti politici più sorprendenti del franchise si trova in “Cattivissimo me”. Quando Gru ha bisogno di sostegno finanziario per il suo progetto di rubare la luna, si rivolge alla “Banca del Male”. Un segno che mostra il suo nome: Già Lehman Brothers riferendosi all’istituto bancario americano fallito nel 2008, fortemente associato alla crisi finanziaria globale iniziata quell’anno.

In “Minion” si dice dell’origine di questi personaggi immortali: dalla loro origine come esseri unicellulari, hanno continuato a trattare con Tyrannosaurus (I classici dinosauri in animazione), poi riprendono altri riferimenti iconici, come gli antichi egizi, il conte Dracula e Napoleone, fino all’anno in cui è stato ambientato il film, nel 1968. L’azione viaggia a Buckingham Palace, dove incontrano la regina Elisabetta.

Nel 1961 la rivista MAD pubblicò una doppia copertina con i candidati alla presidenza
Nel 1961 MAD pubblicò una doppia copertina con i candidati alla presidenza.

In questo film lo vediamo Alla conferenza dei Minions di Orlando, il controverso ex presidente degli Stati Uniti Richard Nixon e il genocidio cileno Augusto Pinochet. Nixon appare di nuovo sul cartellone pubblicitario nelle elezioni che alla fine vinse quell’anno come Partito Repubblicano.

Il nuovo film si svolge nel 1976 e mostra Gru da bambino. Qui vediamo di nuovo la “Bank of Evil”, anche se non esiste un’etichetta Lehman Brothers poiché gli eventi sono precedenti.

C’è un riferimento politico molto accurato quando uno dei cattivi presenti alla chiamata lanciata da “Wild 6” recluta nuovi membri dalla banda. Nella sala d’attesa, un uomo mascherato legge un numero ricordato di Rivista di fumetti “MAD” pubblicata nel 1961: In copertina si congratulano con il candidato repubblicano Nixon, l’immagine malconcia vista nel film. Quello che non è apparso sullo schermo è che nello stesso numero del post, in quarta di copertina, hanno fatto lo stesso a John Fitzgerald Kennedy, un modo per mettersi ironicamente di fronte alla realtà.

Otto è uno dei personaggi che genera più risate
Otto, uno dei personaggi che genera più risate.

Le risate che si sentono nei cinema ad ogni gag dei Minions sottolineano l’efficacia della proposta. Il momento che suscita le risate più grandi è quando Tre discepoli – Kevin, Stewart e Bob- I loro occhi lacrimano nello stile del gatto con gli stivali di “Shrek”. Anche altri servitori distintivi sono molto ben accolti, OttoneChi indossa l’apparecchio.

READ  Queen's Night with Lots of Politics all'Hyatt: guarda le foto!

Intrattenimento e umorismo complimento A Un’estetica vintage di grande successo, incluso un cinema dove guardano “Lo squalo” e una breve apparizione di un camion simile a Scooby-Doo. Vestiti e acconciature per età. Sono inoltre evidenziate bellissime foto di diversi aspetti di San Francisco, come strade ripide, architettura tipica delle case, Golden Gate e Chinatown. Questa è la città in cui Gru viene trasportato quando viene rapito dal suo cattivo più ammirato, Willy Cobra.

Cobra, che finisce per essere la figura paterna di Gru, viene tradito dagli altri membri di “Savage 6”, un gruppo di cattivi che rubano una preziosa gemma magica, il Gioiello delle Costellazioni. Questi personaggi, guidati alla fine da Donna Disco, fanno sì che il film contenga molto arti marziali, come nel caso dell’agopuntore cinese, il signor Zhao, che insegna ai minion di Kung Fu. Infatti, Jean-Claude Van Damme ha doppiato Pierre Penza, uno dei cattivi dell’originale.

Nello stile del gatto con gli stivali di Shrek, i Minion sanno anche come ordinare le cose con gli occhi
Nello stile Il gatto con gli stivali di “Shrek”, i Minion sanno anche come ordinare le cose con i propri occhi.

Uno dei momenti salienti del film è la colonna sonora.Che include brani di Cole, The Gang, Stan Getz, Joao Gilberto, Nancy Sinatra, The Carpenters, John Lennon, Santana e altri. Una canzone che è uscita nello stesso anno in cui è stato proiettato anche il film, nel qual caso i suoi autori l’hanno cantata: “Blitzkrieg Bop” dei Los Ramones. Nel trailer è presente la canzone dei Beastie Boys “Sabotage”, che sebbene sia degli anni ’90, contiene un video clip che coltiva l’estetica degli anni ’70. Ci sono anche i Rolling Stones con “You Can Always Get What You Want”.

Come al solito cantano gli stessi Minions, in questo caso “Cecilia” di Simon e Garfunkel. Da parte sua, il piccolo Gru esegue sotto la doccia “Bad Moon Rising”, il classico film immortalato da Creedence Clearwater Revival.

Tutta questa musica di sottofondo funge da incentivo per gli adulti che portano i bambini al cinema. Allo stesso tempo, poiché i più giovani probabilmente non hanno familiarità con tutti i riferimenti, Il film potrebbe essere un ottimo passaggio per la musica degli anni ’60 e ’70 .

READ  Angel de Brito ha parlato dopo che un membro del panel è crollato nel suo spettacolo e ha menzionato voci sulla gravidanza


Nello specifico, è stato il pubblico della cosiddetta “Generazione Z”, ovvero persone nate all’inizio di questo secolo, a essere protagonista di un fenomeno in rete nato dai follower. Decine di giovani di diversi paesi Si radunano nei teatri vestiti con abiti eleganti, come “gentiluomini”quindi pubblica le foto su TikTok e altre reti utilizzando l’hashtag # Gentiluomini.

Secondo alcuni rapporti, alcune sale cinematografiche in Inghilterra e negli Stati Uniti avrebbero negato l’ingresso a questi gruppi a causa dei presunti disagi che avevano causato ad altri spettatori lanciando popcorn e facendo rumore durante il film. Inoltre, i gruppi che indossavano questo metodo hanno frequentato alcuni cinema in Argentina, senza che nessuno si lamentasse della sua presenza.

L’affetto dei giovani ha un senso, se si considera che la maggior parte di loro erano solo bambini quando è stato proiettato il primo film, nel 2010. In altre parole, Cresciuto in franchising . Dopo due anni di attesa, finalmente è arrivato il cameriere.

Dalla Universal Pictures, la società proprietaria di Illumination, il produttore del film, i fan hanno approvato. A tutti coloro che vengono a vedere i Minion in giacca e cravatta: ti vediamo e ti amiamo. Hanno scritto su Twitter. Laconic, dall’account dei Minions hanno risposto riferendosi all’hashtag di tendenza: #Gentleminions.

Ma non sono solo i giovani ad interessarsi al mondo dei minion. Recentemente è stato pubblicato un rapporto Quentin Tarantino il regista noto per il suo amore per l’animazione, ha detto che oltre ad essere un fan di “Peppa Pig”, il primo film che ha visto con suo figlio è stato “My Favorite Villain 2”.

Il fenomeno degli esseri gialli ha già messo radici e unisce diverse generazioni.