Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Macro Business Tour torna in modalità standoff con 1050 date previste | Economia | Notizia

Quest’anno, l’Ecuador riprende il modo di trattare direttamente Tavola rotonda d’affarila cui decima edizione si terrà dal 29 al 30 giugno, presso l’Hilton Colon Hotel di Guayaquil, dopo il 2021, a causa delle restrizioni causate dall’epidemia di COVID-19, si è tenuta una versione virtuale con un calendario specifico per ogni settore.

L’evento è stato ufficializzato mercoledì da Lorena Konans, Vice Ministro delle Esportazioni presso il Ministero delle Produzioni, del Commercio Estero, degli Investimenti e della Pesca.

Progetti completi per generare 92 milioni di dollari in 900 date di lavoro

Il funzionario ha spiegato che è quasi previsto che sia fatto 1.050 appuntamenti di lavoro Personalmente, con la partecipazione 350 società di esportazione ecuadoriane e 125 acquirenti internazionali Dai mercati di Asia, UE, Regno Unito e America.

Sarà tra i paesi acquirenti Canada, Stati Uniti, Guatemala, Panama, Porto Rico, Messico, Cuba, Colombia, Perù, Argentina, Brasile, Bolivia, Cile, Germania, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Italia, Regno Unito, Svezia, Turchia, Cina, Corea del Sud, Giappone Dubai, India, Svizzera, Indonesia, Ungheria e Belgio.

I buyer che visiteranno il Paese sono stati preventivamente accreditati dalla Rete degli Uffici Commerciali ProEcuador, al fine di promuovere la diversificazione di prodotti, destinazioni e attori, stabilendo connessioni nei mercati internazionali.

Le aziende nazionali che saranno presenti durante questa manifestazione commerciale sono legate ad automobili, caffè, lavorazione, servizi, turismo, pesca, pelletteria, calzature, artigianato, tessile, abbigliamento, cappelli di paglia, alimenti trasformati, agroalimentare, farmaceutico, cura della persona e della casa , fiori, lavorazione dei metalli, frutta non tradizionale, plastica, silvicoltura e manufatti. (me)

READ  Le esportazioni di giocattoli nella regione valenciana sono aumentate del 26,6% da gennaio