Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Unione Europea ha avvertito che manterrà le sanzioni contro la Russia e amplierà il sostegno finanziario all’Ucraina

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen (Reuters/Joanna Giron/File)

testa Commissione Europea, Ursula von der Leyenha rassicurato mercoledì scorso che le sanzioni Unione europea impostogli Russia Invadendo l’Ucraina “qui per restare”, aggiungendolo I 27 paesi del gruppo manterranno anche il sostegno finanziario per la città di Kiev.

Voglio chiarire che le sanzioni sono qui per restare. Questo è il momento per noi di mostrare determinazione, non di calmarci. Questo dovrebbe essere molto chiaro. Lo stesso vale per il nostro sostegno finanziario all’Ucraina”. Von der Line Durante la giornata del discorso stato dell’unione annunciato in plenaria Parlamento europeo.

Ha sostenuto che Unione europea Ha “ristabilito la sua forza interna” e “al livello del compito” di fronte alla sfida dell’invasione russa dell’Ucraina, dove “gli europei non si sono nascosti né hanno esitato”.

All’inizio del suo discorso sullo stato dell’Unione a Parlamento europeo in Strasburgo, Francia, Il tedesco ha paragonato la velocità della risposta europea all’invasione agli “anni” necessari al blocco sociale per trovare soluzioni alla crisi finanziaria del 2008 o alle “settimane” necessarie per reagire alla pandemia di coronavirus nel 2020.

“Quest’anno, dal momento in cui le forze russe hanno attraversato il confine, la nostra risposta è stata unificata, risoluta e immediata. Dovremmo esserne orgogliosi. Abbiamo ripristinato la forza interiore dell’Europa”, ha aggiunto. Von der Line.

Come annunciato dal Presidente della Commissione Europea Exchange 100 milioni di euro per ricostruire le scuole in Ucraina, accesso nazionale al roaming europeo e maggiore accesso al mercato unico; Argomenti da discutere con il Presidente ucraino, Volodymyr Zelenskyin Mercoledì viaggio a sorpresa.

Il Presidente della Commissione Europea ha inoltre annunciato l'esborso di 100 milioni di euro per la ricostruzione delle scuole in Ucraina, l'accesso del Paese al roaming europeo e un maggiore accesso al mercato unico;  Argomenti che discuterà con il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un viaggio a sorpresa mercoledì.
Il Presidente della Commissione Europea ha inoltre annunciato l’esborso di 100 milioni di euro per la ricostruzione delle scuole in Ucraina, l’accesso del Paese al roaming europeo e un maggiore accesso al mercato unico; Argomenti che discuterà con il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un viaggio a sorpresa mercoledì.

“Lavoreremo con la First Lady per sostenere la riabilitazione delle scuole ucraine danneggiate. Ecco perché forniremo ciò di cui hai bisogno; 100 milioni di euro, perché il futuro degli ucraini inizia nelle scuole”, ha osservato, dopo aver notato che 70 centri erano attaccato dalle forze russe durante la guerra.

READ  La Turchia sfida gli Stati Uniti e annuncia che acquisterà più sistemi antimissile dalla Russia

“Bruxelles lavorerà per garantire un accesso agevole al mercato unico”, ha affermato.

Il capo della commissione si era già recato nella capitale ucraina l’8 aprile con Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli Affari Esteri, Josep Borrellquando è passato un mese e mezzo dall’inizio dell’invasione e il Blocco Comunitario aveva appena approvato il quinto pacchetto di sanzioni contro Mosca per porre il veto agli acquisti di carbone russo a partire dallo scorso agosto.

Ora, a quasi sette mesi dall’inizio dell’aggressione, la situazione sul campo si è sviluppata e l’esercito ucraino guida il contrattacco sia nell’est che nel sud del Paese.

Nel frattempo, le autorità ucraine lo hanno denunciato mercoledì Le forze russe hanno bloccato i servizi Internet nei telefoni cellulari nella regione di Luhanskche si trova nella parte orientale del Paese, senza che Mosca stia attualmente pronunciando queste accuse.

Il capo della commissione si era già recato nella capitale ucraina l'8 aprile con l'alto rappresentante dell'UE per gli affari esteri, Josep Borrell, quando era passato un mese e mezzo dall'inizio dell'invasione e il blocco comunitario aveva appena approvato il quinto pacchetto delle sanzioni a Mosca per porre il veto agli acquisti di carbone russo Dall'agosto scorso.
Il capo della commissione si era già recato nella capitale ucraina l’8 aprile con l’alto rappresentante dell’UE per gli affari esteri, Josep Borrell, quando era trascorso un mese e mezzo dall’inizio dell’invasione e il blocco comunitario aveva appena approvato il quinto pacchetto di sanzioni per Mosca al veto contro gli acquisti di carbone russo a partire dallo scorso agosto.

Per aumentare le capacità difensive, i russi hanno chiuso Internet sui telefoni cellulari nella regione di Lugansk. “Le merci saccheggiate vengono ancora trasportate in Russia”, ha affermato il capo dell’amministrazione regionale di Luhansk. Serhi Heidiin un messaggio sul suo account Telegram.

“Le autorità di occupazione nella regione di Lugansk affermano costantemente che non c’è nulla di minaccioso nella regione, o in quella che chiamano repubblica. Per ogni evenienza, Internet sui telefoni cellulari è stato interrotto”, ha detto sarcasticamente.

READ  L'Alta Corte di Giustizia ha deciso che la relazione tra un poliziotto e un prete non è una relazione coniugale

Heidi Ha sottolineato che “l’operatore locale chiarisce che si tratta di un ordine delle autorità di occupazione per garantire capacità di difesa e sicurezza”. “Non si erano precedentemente concentrati su questi problemi”, ha detto il giorno dopo aver annunciato che le forze russe si erano ritirate dalla città di Kremena.

(Con informazioni da EFE e Europa Press)

Continuare a leggere: