Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lufthansa compra il 41% di ITA Airways dall'Italia e lascia la porta aperta per rilevare l'intero capitale

Lufthansa compra il 41% di ITA Airways dall'Italia e lascia la porta aperta per rilevare l'intero capitale

Il processo di consolidamento del settore aeronautico europeo sta progredendo. Lui Gruppo Lufthansa Ha concordato con il Ministero italiano dell'Economia e delle Finanze (MEF) di acquisire una partecipazione nella società 41% su ITA Airlines – che È emerso dai resti della vecchia Alitalia– Attraverso un aumento di capitale di 325 milioni di eurocon il Opzione per acquisire tutte le azioni rimanenti in un secondo momento. Lo afferma in un comunicato l'azienda tedesca, ribadendo le notizie giunte da media locali come “Il Corriere della Sera” o “La Repubblica”, che hanno confermato che la firma tra le due parti avverrà giovedì. L'apporto azionario va quindi a diretto beneficio della compagnia di bandiera italiana, mentre il MEF si impegna a versare alla compagnia altri 250 milioni di euro.

Secondo i termini dell'accordo, Lufthansa si assumerà la responsabilità della gestione operativa congiunta di ITA Airways dopo la chiusuraoltre alla denominazione L'amministratore delegato e un altro dei cinque membri complessivi del consiglio di amministrazione.

In questo processo, l’italiano diventerà lui La quinta rete aerea all'interno del sistema multimarca e multihub del Gruppo Lufthansa. L'azienda tedesca conferma che l'Italia rappresenta il mercato più importante al di fuori dei Paesi del gruppo originario e degli Stati Uniti. Nella dichiarazione ha sottolineato che “l’Italia è la terza economia più grande d’Europa in termini di PIL, con un’economia fortemente orientata all’esportazione, e per i viaggiatori privati, il paese mediterraneo è una delle destinazioni per il tempo libero più popolari al mondo”. .

Il CEO del Gruppo Lufthansa, Carsten Spohr, ha descritto il processo come… “Buone notizie” per i consumatori italiani ed europeiPerché “un accordo commerciale internazionale più forte stimolerà la concorrenza nel mercato italiano”. “Come parte della famiglia Lufthansa Group, ITA può diventare una compagnia aerea sostenibile e redditizia, collegando l'Italia all'Europa e al mondo. Allo stesso tempo, questo investimento ci consentirà di continuare la nostra crescita in uno dei nostri mercati più importanti.” Spohr ha festeggiato.

READ  I colombiani potranno ottenere una patente di guida omogenea in più paesi

Inoltre, con l'obiettivo di espandere il trasporto multimodale per il traffico interno al Paese, Lufthansa ha firmato lo scorso febbraio un protocollo d'intesa con le Ferrovie dello Stato Italiane. Lo scopo dell'associazione è Aumento del trasporto passeggeri in Italia attraverso le linee ferroviarie da e per le proprie compagnie aeree in molti aeroporti italiani. Il Gruppo gestisce già programmi di cooperazione intermodale simili nei suoi mercati nazionali, come Deutsche Bahn, ÖBB austriaca e Ferrovie federali svizzere.

Anche le due parti si sono trovate d'accordo Opzioni che prevedono la possibilità che Lufthansa acquisisca le restanti azioni in un secondo momento, Il prezzo di acquisto dipenderà dallo sviluppo delle attività di ITA Airways, in base a obiettivi finanziari come l'indebitamento netto o l'EBITDA. La compagnia aerea tedesca ha spiegato nel comunicato che “il meccanismo di opzione riduce il più possibile gli effetti negativi sulla struttura del capitale del gruppo Lufthansa, anche in caso di acquisizione completa”. Secondo il quotidiano “Il Corriere della Sera”, dopo aver acquisito il 41% della compagnia italiana, nella prima metà del 2026, quando si prevede che ITA registrerà un “saldo operativo”, Lufthansa potrà attivare la clausola di acquisto. Tra il 50% e il 55% per circa 500 milioni di euro. All'epoca il Ministero italiano deteneva tra il 5% e il 10%.

Tuttavia, riferisce La Repubblica, l'acquisizione di circa il restante 50% della compagnia aerea richiederà un periodo di due anni, “come previsto nel meccanismo delle opzioni”.

La conclusione della transazione dopo il completamento del contratto rimane soggetta alle approvazioni normative, in particolare da parte dell'Autorità europea garante della concorrenza. I media locali in Italia confermano che il processo sarà approvato entro un periodo che “potrebbe richiedere dai tre ai quattro mesi”. L'Autorità comunitaria per la concorrenza nei mercati – fonti di Bruxelles consultate dal quotidiano “Il Corriere della Sera” – spiega di aver già presentato alle due parti una serie di richieste, compreso un “stima” dell'importo. Operazioni correttive che ITA e Lufthansa devono attuare per evitare situazioni di monopolio o quasi monopolio: tra queste operazioni c'è anche la ricollocazione degli slot in alcuni aeroporti europei, come Milano Linate e Roma Fiumicino.

READ  Il Parco Scientifico celebra la Giornata Mondiale dell'Ambiente con una mostra sull'estrazione dell'acqua