Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'occupazione torna a crescere, scende al livello record in 14 anni – Economia

L'occupazione torna a crescere, scende al livello record in 14 anni – Economia

Ansamed – Roma – Ad agosto, dopo il calo registrato a luglio, il tasso di occupazione è tornato a crescere in Italia, registrando +59mila nuove unità (+0,3%) rispetto al mese precedente, soprattutto tra i lavoratori con contratto a tempo determinato (+ 1,3% ovvero pari a +39 mila).
Così, secondo l'Agenzia statale di statistica (ISTAT), il tasso di occupazione è salito al 61,5% (+0,1 punti).
Rispetto ad agosto 2022 si registra un aumento di 523mila unità (+2,3%), trainato dai dipendenti a tempo indeterminato (+3,7%, pari a +550mila). L'ISTAT evidenzia inoltre che ad agosto il tasso di disoccupazione complessivo è sceso al 7,3% (-0,2 punti rispetto al mese precedente) e quello giovanile al 22,0% (-0,1 punti).
Anche nel confronto mensile, il numero di persone in cerca di lavoro diminuisce di 62mila unità (-3,2%), che comprende uomini e donne e interessa tutte le fasce di età.
La grande verità è che il tasso di disoccupazione si è stabilizzato al livello più basso degli ultimi 14 anni. Bisogna tornare a gennaio 2009 per trovare lo stesso livello. Anche questo è un livello inferiore a quello registrato durante la pandemia e il confinamento: nell’aprile 2020 era sceso al 7,5%.
“Ora all’opposizione in materia di lavoro non restano che insulti e fake news, perché è stato l’Istituto nazionale di statistica a certificare l’obiettivo raggiunto dal governo Meloni negli ultimi mesi, ovvero quello di mettere a record i dati occupazionali degli ultimi 14 anni. anni in bianco e nero”, ha detto il senatore. Franco Zaffini, presidente del Comitato d'Azione e membro di Fratelli d'Italia, il partito del presidente del Consiglio Giorgia Meloni.
“L'Istituto Nazionale delle Ricerche ci dice, infatti, che il tasso di disoccupazione è sceso ad agosto al 7,3%, cioè a -0,2 punti, inferiore addirittura a quello registrato durante la pandemia e la quarantena. Naturalmente, in linea con questi dati, anche l'Istat ha riferito in crescita Numero di dipendenti: Quasi 24 milioni, con un incremento rispetto ad agosto 2022, di oltre 550.000 dipendenti a tempo indeterminato e 48.000 liberi professionisti.
E continua: “Ma questo non basta, perché allo stesso tempo diminuisce anche il numero dei lavoratori con contratto a tempo determinato, e quindi diminuisce il numero delle persone in cerca di lavoro e degli inattivi. Tutto questo significa solo una cosa”. : Che con il governo Meloni che ha invertito completamente la tendenza, l’economia italiana cresce più della media Ue, abbiamo raggiunto il tasso di occupazione più alto mai registrato in Italia, i dipendenti hanno più contratti a tempo indeterminato, quindi potranno programmare il futuro futuro, senza vivere come “detenuti”.
Dati incoraggianti anche a livello europeo. Il tasso di disoccupazione dell’Eurozona è sceso al 6,4% dal 6,5% di luglio. Nell'Unione Europea è salito al 5,9%, dal 6,0% del mese precedente. Lo riferisce Eurostat.
Tra i paesi per i quali vengono forniti i dati, i valori più alti si registrano in Spagna (11,5%) e quelli più bassi in Repubblica Ceca (2,5%). Il tasso di disoccupazione giovanile nell’Eurozona scende al 13,8% (dal 13,9%), mentre nell’Unione Europea rimane stabile al 14%. (Io dimentico).

READ  Esposizione dei prodotti agricoli vietnamiti alla fiera internazionale in Italia | Economia

Tutti i diritti riservati. ©Copyright ANSA