Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Luca Argentero è il rubacuori italiano e guerriero in veste ‘DOC’.

Tutti quelli che hanno visto il passato Eurocop Su Telecinco non si possono dimenticare i continui spot pubblicitari durante la trasmissione, dedicati in particolare alla prima di “Operación Camarón”. Ma tra gol e gol, ascoltiamo anche gran parte degli annunci del fenomeno del pubblico italiano, “DOC”, appena arrivato sul canale Mediaset. La serie è basata sulla storia vera del medico italiano Pichony barbuto, che dà vita all’attore Luca Argentero.

Il romanzo è ispirato al libro “Minus Twelve”, in cui assistiamo agli eventi che circondano la sua vita Andrea Fanti, un dottore brillante chi soffre Grave trauma cranico che causa perdita di memoria Influenza completa negli ultimi 12 anni della tua vita. Per la prima volta non ti ritroverai più come medico, ma come semplice paziente, ti sentirai perso in un mondo sconosciuto, dove bambini, amici o colleghi dell’ospedale saranno per te estranei e estranei.

Ma,Chi è l’eroe di questa serie? Che in Italia è riuscita a essere protagonista del prime time con una media di oltre otto milioni di telespettatori a puntata e questo si alza serie turca?

Luca Argentaro nasce nel 1978 a Torino da famiglia siciliana. Laureato in economia, job rotation Barista in una discoteca Partecipa a vari tornei di tennisDove è diventato una figura promettente. È un grande appassionato di sport, è anche appassionato di nuoto, calcio e sci.

Il suo attacco alla popolarità è arrivato nel 2003 con la sua partecipazione a Versione italiana del “Grande Fratello”, che è stato introdotto con l’incoraggiamento di sua cugina, anche lei attrice Alicia Ventura. In seguito arriveranno diverse apparizioni televisive, accompagnate da lavori di modella e pose emozionanti per calendari.

Il suo debutto come attore è arrivato nel 2005 nella serie TV “Carabinieri”, Si è cimentata per due stagioni prima di saltare sul grande schermo con il film “in casa nostra”. Il primo riconoscimento della sua carriera sarebbe arrivato quando è stato nominato per il David de Donatello – Goya italiano – per il suo ruolo nel 2009 in “Diverso da chi?”. L’anno successivo affronterà quella che fino ad ora è stata la sua unica avventura a Hollywood: la fotografia Julia Roberts In “Mangia, prega, ama”.

Octavi Pujades: l’attore che si innamora su Instagram di suo padre

Jorge C Barcero

“E’ stato pazzesco!”, aseguraba Luca en “corriere serale”. “È un’attrice molto bella, una grande professionista, una persona dolcissima. È stata un’esperienza molto positiva nel complesso. Ho visto il film a San Diego con un secchio di popcorn mentre ero in vacanza in California. Grande soddisfazione! “.

Fidanzato con un’attrice Myriam Catania Nel 2004 si sono sposati nel 2009 e il loro matrimonio è durato sette anni. Nel 2015, sul set del film “Vacanze ai Caraibi”, Luca ha conosciuto la sua attuale compagna, anche lei interprete. Cristina Marino. la sua prima figlia, Nina Speranza, al mondo nel 2020 e lo scorso giugno si sono sposati in un piccolo paese chiamato Città della Pieve, dove vivevano da tempo.

I suoi 2 milioni di follower su Instagram sono abituati a vedere le foto della sua famiglia, quasi sempre in bianco e nero, accompagnate da foto del servizio fotografico o scatti di paesaggi. Attualmente sconosciuto in Spagna, Resta connesso con il nostro Paese. “Ho studiato economia all’Università Autonoma di Madrid”, ha ammesso in un’intervista a “Diario Sur”. “È stato uno dei migliori anni della mia vita, ho studiato poco e viaggiato molto”.

Ovviamente Luca È atletico, bello, un padre di famiglia e anche un uomo sensibile. Dopo la fine della prima stagione – un piccolo spoiler, ci sarà un secondo – non ha potuto fare a meno di piangere quando ha visto l’episodio finale a casa. “È sempre triste quando le cose finiscono, ma torneremo”, ha spiegato l’attore dalle sue reti. “Sono così felice che la serie sia finita, non puoi piangere ogni settimana”Sua moglie ha risposto con umorismo in seguito.

READ  La Banca centrale europea ha rafforzato la vigilanza sulla Spagna a causa dell'aumento incontrollato dell'inflazione