Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia rivela un drammatico calo dei ricoveri ospedalieri per COVID-19: 25,6 volte più probabilità di essere ricoverati in terapia intensiva rispetto a quelli non vaccinati

Medici che curano un paziente con la malattia di Govit-19 in un ospedale di Kodogno, Italia (REUTERS / Flavio Lo Scalzo / File)

Coloro che non sono vaccinati hanno 25,6 volte più probabilità di essere ricoverati in unità di terapia intensiva anticoagulanti rispetto a coloro che ricevono tre dosi., È stato rivelato questo sabato Istituto Superiore di Sanità (ISS), Quando il paese adotta misure di emergenza per prevenire una valanga di infezioni causate dalla variante Omicron.

Il tasso di ricovero in terapia intensiva per 100.000 civili non vaccinati è 23, che è significativamente inferiore nel caso di coloro che sono stati vaccinati per più di 120 giorni (1,5), più brevi (1) e per coloro che sono stati vaccinati. Dose di richiamo (0,9) secondo gli ultimi dati dell’ISS.

L’Italia ha raggiunto il record delle sue epidemie questo giovedì, è stata contattata 220.000 nuove infezioni, Casi totali già nel Paese Sono più di 7 milioni Da febbraio 2020 e Il bilancio delle vittime è stato di 138.697.

“Se continuiamo a crescere a un ritmo di 200-250.000 infezioni, è due o tre volte superiore perché c’è un numero maggiore di falsi negativi nello scambio, cioè. Oltre il 95% degli italiani sarà immunizzato la prossima primavera tra vaccinazioni e contagi naturali.”, ha affermato oggi il Direttore delle Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova. Matteo Pacetti.

Secondo voi, “Sfortunatamente, non abbiamo ancora visto questa ondata, quindi spero che avremo uno stormo di immunità che possa proteggerci almeno in modi drastici.”.

Da lunedì si riuniranno tredici regioni e due province autonome che rappresentano i tre quarti dell’Italia.Zona Gialla”, Secondo-quarto del National Epidemiological Survey, a seguito della rapida diffusione di Ómicron.

READ  Johan Vasquez ha ottenuto il visto di lavoro per giocare in Italia

Le principali restrizioni della “zona gialla” sono il limite di quattro persone nei bar, ristoranti e feste e l’uso obbligatorio della mascherina all’esterno di bar, ristoranti e feste, anche se le restrizioni possono variare leggermente rispetto al primo livello, che è un rischio di secondo livello. , Già ordinato nelle scorse settimane.

Gli italiani di età superiore ai 50 anni non vaccinati verranno multati di 100 euro e chi tenterà di andare al lavoro senza essere forato verrà multato da 600 a 1.500 euro (EFE/EPA/LUCA ZENNARO/Archivio)
Gli italiani di età superiore ai 50 anni non vaccinati verranno multati di 100 euro e chi tenterà di andare al lavoro senza essere forato verrà multato da 600 a 1.500 euro (EFE/EPA/LUCA ZENNARO/Archivio)

I trasgressori delle nuove regole saranno multati fino a 1.500 euro

Gli italiani sopra i 50 anni che non si vaccinano saranno multati di 100 euroChi cercherà di andare al lavoro senza essere forato sarà multato da 600 a 1.500 euro., Quando Per accedere ai negozi senza almeno un test Antigovit, devi pagare fino a 1.000 euro., Secondo i nuovi regolamenti adottati dal governo.

Restrizioni alla nuova ordinanza del Comitato dei Ministri annunciata nelle scorse ore, L’amministrazione, che rivede i dati sul registro dei vaccini, dal primo febbraio infliggerà una multa di 100 euro agli ultracinquantenni non vaccinati..

Per la sua parte, I dipendenti pubblici e privati ​​devono esibire il certificato sanitario entro il 15 febbraio (Si ottiene solo dopo aver superato il vaccino o la malattia), per accedere al proprio lavoro. In caso contrario, saranno multati tra 600 e 1.500 euro..

Il governo, di fronte a una valanga di epidemie, inoltre, Obbligo di vaccinazione esteso per il personale universitario indipendentemente dalla loro età, Bilanciandolo così Personale scolastico, Cosa che dovrebbe già essere fatta da metà dicembre, così come la salute e la sicurezza del personale.

READ  Il terremoto interno al Movimento 5 Stelle complica l'agenda dell'Italia a livello internazionale

Le restrizioni saranno esercitate dai datori di lavoro nel caso delle aziende pubbliche e private, che si applicheranno ai responsabili della sicurezza nei tribunali e ai direttori del Centro nelle università.

Chi non si presenta al lavoro per mancanza del certificato di vaccinazione sarà sospeso senza stipendio., Ma non ottengono un permesso e hanno il diritto di continuare il loro lavoro fino a quando non vengono vaccinati, anche se l’azienda può, dopo cinque giorni, sostituirli.

L’ordinanza impone anche Nuove restrizioni su trasporti pubblici, hotel, festival o festival, come il rilascio obbligatorio di un passaporto sanitario valido dal 10 gennaio; Attualmente è richiesto nel tempo libero e nell’approvvigionamento alimentare.

Inoltre, a partire dal 1 febbraio, Un passaporto di base (compresa la possibilità di un test antigov) è obbligatorio per accedere a negozi diversi da negozi di alimentari o farmacie – solo due casi sono liberamente accessibili – banche, uffici postali e uffici sono pubblici.

L’accesso a questi servizi senza passaporto può comportare una multa da 400 a 1.000 euro.

Queste sanzioni sono l’ultimo impulso del governo Mario Tracy Per promuovere il vaccino nel Paese, all’89,22% delle persone di età superiore ai 12 anni viene somministrata almeno una dose e prevenire la curva di infezione.

(Con informazioni da EFE)

Continua a leggere: