Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Polemiche in Italia su multe più basse per chi non è vaccinato oltre i 50 anni

Il governo Mario Tracy ha già chiarito cosa accadrà ai cittadini sopra i 50 anni che non sono stati vaccinati il ​​1° febbraio, a seguito dell’ultima controversa decisione per combattere l’epidemia. Inoltre, nella vicina Francia, quando il presidente Emmanuel Macron si appresta a “frequentare” il vaccino, in Italia, come spesso accade, la quantità di ceneri è molto grande. Coloro che già accusano l’ex capo della Banca centrale europea di essere troppo indulgente con più di due milioni di cittadini sono ad alto rischio di finire in terapia intensiva dell’ospedale per non aver indossato l’armatura contro la malattia del governo. Il motivo è che considerano la multa di base che devono affrontare a soli 100 euro, che è inferiore a molte regole del traffico.

Il funzionamento della nuova misura imposta al transulfino nel Paese prima dell’avanzata di Omigran era complesso, ma ha generato molte critiche in quanto questi 100 euro – che verranno dati una sola volta – per coloro che non sono vaccinati nonostante il loro obbligo. Per ordine del governo, lo stato rileverà il confronto della popolazione vivente con i dati sulle vaccinazioni delle agenzie regionali o provinciali. “Chi evade il dovere di vaccinazione ha una multa pari a due multe per il parcheggio, che trasforma quel dovere in un atroce pagliaccio”, ha twittato il virologo Roberto Burioni. Questa è l’opinione del dottor Nino Cartabellotta: “Guidare senza cintura costa fino a 323 euro. Guidare con telefoni ed elettronica, da 165 a 661. Nega il dazio sul vaccino, 100 euro”, ha scritto sulle sue reti.

READ  Tutti i numeri salgono e i casi raggiungono gli ospedali

Quelli a quell’età e al lavoro saranno sospesi dallo stipendio se la puntura non arriva ancora

Ma l’attacco più grave potrebbe essere arrivato da un’infermiera di nome Martina Benedetti, che è diventata virale all’inizio dell’infezione mostrando sul viso i risultati delle cure a lungo termine dei pazienti con il virus corona. Lavora nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Marina de Masa e in questi due anni si è preso cura di tutti i pazienti contro le vaccinazioni e le vaccinazioni. Dopo aver appreso della multa, giovedì sera, ha deciso di scrivere un post “rabbioso”. “100 euro è il prezzo della nostra salute, della nostra vita”, ha lamentato. “Saremo in prima linea per l’undicesima volta per ripulire tutto il fango causato dalla mancanza di risultati forti e coraggiosi. Sono risultati ridicoli che cadono sulle nostre spalle, già due anni di stanchezza”, ha postato sui suoi social. , che sono stati subito riempiti di minacce e insulti.

L’amministratore mi ha subito ricordato che questi 100 euro non solo sarebbero stati multati, ma che dal 15 febbraio sarebbe entrato in vigore il Govt Pass rafforzato per i lavori per gli ultracinquantenni. Cioè, i minori di questa età – o quelli che la raggiungeranno nel 2022 – e coloro che lavorano in aziende private come dipendenti statali e lavoratori autonomi, devono essere stati vaccinati o aver superato di recente l’esame di Stato. . Se non lo fanno, saranno sospesi dalla paga e multati fino a 500 1.500 se lavorano senza essere vaccinati. Secondo loro, questo potrebbe non essere sufficiente per mostrare un test più negativo per i lavoratori più giovani.

READ  Covit-19 in Italia: Corona virus e vaccinati dal 18 febbraio


Per saperne di più

Agenzie

Questo accadrà solo a tutti i cittadini nei luoghi in cui ristoranti, teatri, autobus, treni, stadi o palestre sono vaccinati o superano la malattia del governo: è richiesto questo pass governativo rinforzato. In questo caso, la multa è fino a 1.000 euro.

Alla fine, 100 euro riguardano solo le persone di età superiore ai 50 anni che non lavorano. Ma non piove per tutti i gusti, e c’è chi di sinistra chiede un aumento di multe o multe, mentre l’opposizione di estrema destra dei fratelli italiani lo condanna come “estorsione da parte dello Stato”. Nelle parole del suo leader, Georgia Meloni, ha sbattuto le palpebre di fronte al referendum contro i vaccini fin dall’inizio.

Intanto in Italia è ancora praticato l’obbligo di indossare la mascherina e il dispositivo ad alta protezione (Ffp2) all’esterno in luoghi affollati come metropolitane o teatri. L’obbligo di vaccinazione è stato esteso a tutto il personale universitario, scolastico, sanitario e di polizia, indipendentemente dalla loro età. Inoltre, chi non è stato vaccinato nelle prossime settimane dovrebbe recarsi dal parrucchiere o fare un test negativo per entrare in banca. Il fenomeno nazionale è raddoppiato negli ultimi sette giorni, con 1.669 casi ogni 100.000 abitanti. Gli ospedali di Napoli sono in una situazione molto critica e ci sono medici che avvertono che è necessario stabilire quanto prima una fila prioritaria per curare i pazienti.