Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia pesa sul futuro del divieto di sponsorizzazione del gioco d’azzardo nel calcio

L’Italia sta riconsiderando il suo divieto totale di sponsorizzazione del gioco d’azzardo, affermano i media.

Italia.- Nelle scorse ore i media locali hanno riferito che il governo italiano sta valutando la possibilità Revocare parzialmente il divieto di sponsorizzazione delle scommesse sul calcio. L’Italia ha approvato il divieto nel 2018, ma Confederazione Italiana Calcio (FIGC) Ha invitato le autorità a revocare il divieto per consentire il flusso di denaro a enti e club a seguito dell’impatto della pandemia di Covid-19.

Ora la Gazzetta dello Sport di Milano ha riferito che il governo centrale sta valutando riforme che consentirebbero ai gruppi di sponsorizzare almeno alcune società di corse, tra cui la Serie A. Si stima che il divieto costerà alle squadre di calcio italiane circa 100 milioni di euro In potenziali entrate di sponsorizzazione.

Dopo il divieto dell’Italia, altri paesi stanno seguendo l’esempio. Spagna Ha vietato la sponsorizzazione del gioco d’azzardo nel calcio dall’inizio della scorsa stagione. Nel frattempo, i Paesi Bassi stanno valutando la possibilità di vietare una proposta di divieto sugli annunci di gioco d’azzardo in generale. La Federcalcio olandese ha espresso la sua contrarietà alla proposta.

Nel frattempo, Nel regno unitoIl governo sembra voler consentire alla Premier League inglese di votare proposte per un divieto volontario della sponsorizzazione del gioco d’azzardo in prima maglia, che consentirebbe altre forme di sponsorizzazione.

READ  Berlusconi difende un sistema presidenziale in Italia e propone le dimissioni di Mattarella