Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Italia finanzierà gli impegni di bilancio con un prestito di 21 miliardi di dollari

La nuova legge di bilancio italiana amplierà le misure di sgravio energetico, introdurrà tagli fiscali minori e riformerà i pagamenti delle pensioni che richiederanno circa 21 miliardi di euro (21 miliardi di dollari) di debito aggiuntivo, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

Un quarto del valore totale della prima legge di bilancio del premier Georgia Meloni sarà accantonato per estendere la flat tax ai lavoratori autonomi e introdurre incentivi per i datori di lavoro che assumono lavoratori di età superiore ai 63 anni.

Il piano misurerà i pagamenti in contanti, chiamato reddito di cittadinanza, approvato dal Movimento Cinque Stelle, hanno affermato le persone, che hanno rifiutato di essere identificate perché il piano non è ancora pubblico. L’intero valore del budget è ancora in discussione e dipende dai dati economici della prossima settimana.

Alcune misure saranno finanziate attraverso la spesa in disavanzo e con il deficit previsto in aumento al 4,5% del PIL, il governo sta introducendo una cosiddetta tassa su Internet verde composta da motori inquinanti. Un portavoce del governo ha rifiutato di commentare.

legge di equilibrio

La coalizione di destra di Meloni e il ministro delle Finanze Giancarlo Giorgetti stanno cercando di bilanciare la necessità di fornire supporto economico assicurando agli investitori e all’Unione Europea che l’Italia manterrà il suo livello di debito sopra 150. % del PIL.

Le proiezioni di bilancio aggiornate, che dovrebbero essere approvate dal governo il 4 novembre, sono viste come un compromesso volto a mantenere alcune promesse elettorali anticipate, estendendo al contempo le misure di sostegno energetico necessarie alle famiglie e alle imprese per far fronte ai prezzi record del carburante durante l’inverno. .

READ  La Colombia Land of Athletes ospiterà il Giro de Italia U-23 maschile

Il governo si sta affrettando a finalizzare i dettagli del piano per rispettare la scadenza del 31 dicembre entro la quale il parlamento deve approvare il bilancio per evitare la chiusura del governo.

Meloni arriverà a Bruxelles il 3 novembre per i suoi primi incontri con la presidente della Commissione europea Ursula van der Leyen e il presidente del Consiglio Charles Michel da quando è entrato in carica come primo ministro all’inizio di questo mese.